Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: DALL'AUSTRALIA NON SOLO CANOA, CARTOLINE DA PENRITH

Leggi dopo
slalomcenaCosa c'è di più bello del respirare aria di casa a chilometri e chilometri di distanza dal paese d'origine. Grazie ai tanti italiani emigrati in Australia, questo sta accadendo agli azzurri dello slalom in trasferta a Penrith. Ma uno di loro, proprio in questi giorni, si sta dando da fare in maniera impeccabile per far sentire gli slalomisti azzurri a casa, prendendoli però per la gola.
Sergio Checchi, un imprenditore italiano di successo, originario di Subiaco, ha ospitato a cena la squadra italiana di slalom, gli atleti del Canoanium e del Cordenons  in uno dei suoi ristoranti Made in Italy di Sidney centro.
"L'amico Sergio si era già prodigato nel fornire il trasporto di tutta l'attrezzatura sportiva, canoe comprese, dall'aeroporto internazionale di Sidney al Wildewater Center di Penrith - sottolinea il ct azzurro Mauro Baron - ora nel suo locale è esposto in bella vista, sopra il bancone centrale, il gagliardetto federale con dedica e relativi autografi. Martedì prossimo si replica con degustazione di un tenero maialino!"
Una bella parentesi, che non guasta, tra un allenamento e l'altro. Bravi ragazzi, e buon raduno!

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004