Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': SABAUDIA, AZZURRI IN AZIONE TRA CONFERME E SORPRESE

Leggi dopo

manfredirizzaPrima giornata di gare nel bacino del lago di Paola. (RISULTATI IN DIRETTA CLICCANDO QUI). In acqua 82 società partecipanti, 634 atleti (tra fondo e velocità), al via nella giornata odierna circa 60 gare suddivise tra batterie, semifinali, e finali, valevoli come prima prova indicativa per selezionare la rappresentativa italiana Senior che parteciperà alla prima prova di Coppa Del Mondo in programma nelle acque internazionali di Racice. Una prima tappa, quella di Sabaudia, che servirà a vedere tempi e condizioni dei possibili azzurri e sarà integrata con le ulteriori prove indicative che si svolgeranno a Mantova il 27-28 Aprile sotto gli occhi attenti del tecnico azzurro Mauro Baron. In base ai risultati verrà resa nota la rosa dei convocati che prenderanno parte al raduno di Castel Gandolfo dal 7 al 20 Aprile. (GUARDA LA FOTOGALLERY by ENRICO PAOLETTI).

Tra i senior, nei 200mt Sergiu Craciun (C.K. Academy) si distingue con margine sul fratello più piccolo Nicolae (Aniene) nella finale del C1 Maschile. Nel K1 Maschile leadership di Manfredi Rizza (C.Ticino Pavia); sul filo del fotofinish si contendono seconda e terza posizione Alberto Regazzoni (Can. Sabazia) e Andrea Facchin (G.N. Fiamme Gialle). 
Sempre sullo sprint, per la Senior Femminile si conferma oro Norma Murabito (Aniene) che lascia dietro di sè l’argento Sofia Campana (Fiamme Azzurre); terzo posto per Cristina Petracca (Marina Militare). Nel C1 rosa, Michela Cambieri si impone su Tamara Del Ponte.

Nei 1000mt nel C1 si riconferma Sergiu Craciun, a seguire Mihail Vartolomei (S.S. Lago di Candia), bronzo per Luca Incollingo (M.M Militare). Tra gli uomini del K1, l’olimpionico Maximillian Benassi (Aniene) trionfa al cospetto di Albino Battelli e Alberto Ricchetti entrambi in forza alle Fiamme Gialle. Il Canoa Club Siracusa schiera in oro sulla distanza lunga Irene Burgo, seconda gradino del podio per Stefania Cicali (Fiamme Azzurre), terza Norma Murabito.

Sui 500 metri è ancora Sergiu Craciun nel C1 ad imporsi davanti a Luca Incollingo e a Nicolae Craciun. Nel K1 Antonio Scaduto (Fiamme Gialle) precede al traguardo Mauro Pra Floriani (Polizia di Stato) ed il suo compagno di squadra Alberto Ricchetti. Acuto vincente, nel K1 donne, per Sofia Campana (Fiamme Azzurre) che precede la compagna di squadra Stefania Cicali e Norma Murabito.

Giornata parzialmente soleggiata ma ventilata, con un po’ di corrente a favore che se da un lato ha agevolato le performance degli atleti facendogli “risparmiare” qualche secondo sui tempi, dall’altro ha dato alcune difficoltà durante l’allineamento degli equipaggi sulle boe di partenza. Tutto si è svolto nella massima sicurezza ed al meglio grazie all’organizzazione del Circolo Canottieri Sabaudia con il supporto logistico della Marina Militare e del CR Lazio che hanno fornito oltre l’allestimento completo del campo di gara, anche un primo punto di ristoro con bevande calde a disposizione degli atleti. Presente sugli spalti il presidente Luciano Buonfiglio, il consigliere del CONI Regionale Gianni Biondi e quello Provinciale Fabrizio Malgari.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004