Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': AL TROFEO SPARAFUCILE SUBITO EMOZIONI. E DOMANI IL GRAN FINALE

Leggi dopo Campo gara in perfette condizioni a Mantova, teatro tra oggi e domani della seconda prova indicativa di canoa velocità dalla quale saranno selezionati poi gli azzurri che prenderanno parte alla Coppa del Mondo, in programma dal 14 al 20 maggio a Racice, in Repubblica Ceca. Tante le indicazioni per lo staff tecnico azzurro che domani tirerà le somme e andrà a varare la lista dei convocati per il raduno di Castelgandolfo dal 4 maggio fino alla partenza per la Repubblica Ceca. Domani dalle 08:00 finali in diretta sul sito www.federcanoa.it. 


“Attendiamo domani ma per oggi è andato tutto nella norma. Eccezion fatta per il fastidio alla spalla accusato da Alberto Ricchetti, per il resto abbiamo visto ottime gare e ci prepariamo a quanto accadrà domani - ha affermato il direttore tecnico Mauro Baron - al termine delle gare faremo delle valutazioni e una prima scrematura. Poi, in base ai tempi, selezioneremo un gruppo di atleti che si allenerà a Castelgandolfo fino alla partenza per la Coppa del Mondo. E su questo gruppo, se ci saranno situazioni di dubbio tra più equipaggi, potremmo effettuare un’ulteriore scrematura alla vigilia della Coppa. Ma sono discorsi che potremo fare solo più avanti.”

Quelle di domani saranno anche finali importanti per la paracanoa che sotto gli occhi del direttore tecnico Stefano Porcu propone sfide importanti in questa prima prova indicativa.

Nel dettaglio, di seguito, l’esito delle gare senior.

K1 200 uomini: semifinali combattutissime nel K1 200 con Manfredi Rizza (37.00 - Canottieri Ticino Pavia), Riccardo Cecchini (37.75 - Idroscalo Club) ed Edoardo Chierini (37.77 - Marina Mercantile N.Sauro) che vincono la prima e volano in finale. Avanti anche Mauro Pra Floriani (37.96 - Fiamme Oro) che si impone nella seconda semifinale a passa il turno assieme ad Eric Buzzi (38.07 - Marina Mercantile) e a Mauro Crenna (38.57 - Sestese Canoa). Nella terza e ultima semifinale si mettono in mostra, guadagnando il pass per la finalissima Alberto Regazzoni (37.14 - CC Sabazia), Matteo Florio (37.52 - LNI Mantova) ed Alberto Ricchetti (37.97 - Fiamme Gialle).

K1 500 uomini: semifinali tirate con Antonio Scaduto (Fiamme Gialle), Maximilian Benassi (CC Aniene e Alberto Regazzoni (C. Sabazia) che dominano nella prima; bene nella seconda Albino Battelli (Fiamme Gialle), Nicola Ripamonti (Fiamme Gialle) e Filippo Vincenzi (Leonida Bissolati); terza semifinale e finale centrata da parte di Matteo Galligani (CC Aniene), Andrea Facchin (Fiamme Gialle) e Luca Piemonte (Forestale).

K1 1000: Volano in finale Maximilian Benassi (03.43.59 - CC Aniene), Albino Battelli (Fiamme Gialle) e Nicola Ripamonti (Fiamme Gialle). Avanzano anche lo sloveno Leban, lo svizzero Wyss, Mauro Crenna del Circolo Sestese Canoa, lo sloveno Zakrajsek, il Forestale Luca Piemonte e Giulio Dressino della Sestese Canoa.

K2 200 uomini: Finale centrata senza passare per la semifinale per Michele Bertolini e Matteo Florio (35.84 - LNI Mantova), Carmelo La Spinta e Marco Murabito (35.94 - Sportiva Tisandros) ed Enrico Battistel e Alessandro Gnecchi (36.32 - Canottieri Lecco). Avanzano come migliori tre della seconda batteria anche Eros Argentiero/Giacomo Maimeri (37.56 - Idroscalo Club), Alessandro Millia/Samuele Boccardo (37.92 - Cus Pavia) e per Alessandro Marzani/Davide Marzani (38.70 - Canottieri Ticino Pavia). Vincono la semifinale e si aggiungono agli altri sei equipaggi finalisti anche i K2 del Canoa Club Comacchio (Nicola Alberti/Giacomo Cinti), della Canottieri Baldesio (Mihai Ruginescu/Marius Ruginescu) e della C. Leonida Bissolati (Nicola Cervati/Alessandro Farina).

K2 1000 uomini: Finale centrata per Federico Tilli e Federico Urbani (03.47.68 - CC Tirrenia Todaro), Marijic Luka e Marko Crnekovic (03.50.42 - Croazia) e per Federico Serafin e Roberto Roscioni (03.56.66 - ASD CC San Donà). In finale anche gli svizzeri Andri Summermatter e Stefan Domeisen (03.43.72), Carmelo La Spina e Marco Murabito (03.47.45 - ASD Sportiva Tisandros) e Alessandro Marzani e Davide Marzani (04.03.90 - ASD Canottieri Ticino Pavia). In finale anche Mihai e Marius Ruginescu, Ivano Motter e Matteo Ravanelli (CN Caldonazzo), Matteo Tontodonati e Riccardo Madau del CUS Torino.


C1 200 uomini: Finale centrata grazie alla vittoria nelle rispettive batterie per Mattia Roson (42.87 - Canoa San Giorgio), Nicolae Craciun (44.57 - CC Aniene) e Luca Incollingo (44.02 - Marina Militare). Accedono alla finalissima passando per la semifinale anche Sergiu Craciun (ASD Canoa Kayak Academy), Carlo Tacchini (Pol. Verbano), Enrico Calvi (CUS Pavia) e i tre pagaiatori delle Fiamme Oro Daniele Santini, Mauro Ceccarelli e Daniele Capponi.

C1 500 uomini: Finale diretta per i vincitori delle tre manche di qualifica. Avanzano Sergiu Craciun (02.00.88 - Canoa Kayak Academy), Nicolae Craciun (02.05.71 - CC Aniene) ed Enrico Calvi (02.01.23 - CUS Pavia). Passano per la semifinale, e si qualificano, anche Luca Incollingo (Marina Militare), Luca Ferraina (Mergozzo CC), Daniele Capponi (Fiamme Oro), Paolo Buccione (Fiamme Oro), Luca Rodegher (Canottieri Padova) e Carlo Tacchini (Pol. Verbano).

C1 1000 uomini: Centrano la finale direttamente Luca Ferraina (04.35.48 - Mergozzo Canoa), Luca Incollingo (04.21.13 - Marina Militare) ed Enrico Calvi (04.32.44 - CUS Pavia). Bene e in finale anche Nicolae Craciun (CC Aniene), Carlo Tacchini (Pol. Verbano), Marco Veglianti (Fiamme Oro),  Paolo Buccione (Fiamme Oro), Danilo Auricchio (Marina Militare) e il croato Antonio Martic.

K1 200 donne: Finale tra grandi; vi accedono Norma Murabito (43.86 - CC Aniene), Francesca Capodimonte (CC Sabazia) e Irene Burgo (CC Siracusa); avanzano anche Sofia Magali Campana (44.68 - Fiamme Azzurre), Agata Fantini (Pol. Verbano) e Susanna Cicali (Fiamme Azzurre). Bene anche la slovena Anja Osterman che vince la terza semifinale davanti a Cristina Petracca (Marina Militare) e Federica Nolè (Polisportiva Verbano).

K1 500 donne: volano in finale Cristina Petracca (Marina Militare), Irene Burgo (CC Siracusa) e Agata Fantini (Pol. Verbano); avanti anche la slovena Anja Osterman, Sofia Magali Campana (Fiamme Azzurre), Norma Murabito (CC Aniene), Francesca Capodimonte (Canottieri Sabazia), Alice Fagioli (Fiamme Azzurre) e la svizzera Noemi Bruschweiler.

K1 1000 donne: Ottima batteria di qualifiche e finale conquistata per Cristina Petracca (04.25.70 - Marina Militare), Irene Burgo (04.29.91 - Canoa Club Siracusa) e Alice Fagioli (04.24.11 - Fiamme Azzurre). In finale anche Susanna Cicali (Fiamme Azzurre) che vince la propria semifinale e passa assieme a Francesca Capodimonte (Canottieri Sabazia) e Ilaria Ordesi (Idroscalo Club). In finale anche Sofia Campana (Fiamme Azzurre), Gaia Piazza (Marina Militare) e Agata Fantini (Polisportiva Verbano).

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.