Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': MANTOVA ACCOGLIE GLI AZZURRI, DUISBURG 2013 L'OBIETTIVO MONDIALE

Leggi dopo craciunvelocitaProsegue e riparte da Mantova il cammino di avvicinamento della nazionale italiana di canoa velocità al Campionato del Mondo in programma dal 27 agosto all’1 settembre nella città tedesca di Duisburg.

La squadra azzurra, guidata dal direttore tecnico Mauro Baron, rimarrà in raduno a Mantova per poi partire alla volta della Germania dove i nostri pagaiatori proveranno a migliorare e dare continuità ai risultati ottenuti fin qui tra gli appuntamenti di coppa del mondo, europei, giochi del mediterraneo e universiadi.

Corposa la delegazione azzurra dalla quale lo staff tecnico guidato da Baron e composto da Beniamino Bonomi, Giuseppe Buonfiglio, Ezio Caldognetto e Antonio Cannone sceglierà i migliori atleti da presentare al via dell’appuntamento iridato.

Nel kayak maschile undici gli atleti convocati: Albino Battelli, Alberto Ricchetti e Nicola Ripamonti delle Fiamme Gialle, Maximilian Benassi dell’Aniene, Mauro Crenna e Giulio Dressino del C. Sestese, Luca Piemonte della Forestale, Alberto Regazzoni della Canottieri Sabazia, Mauro Pra Floriani delle Fiamme Oro, Manfredi Rizza della Canottieri Ticino e Riccardo Cecchini dell’Idroscalo Club.

Sette le azzurre convocate nel kayak: Irene Burgo del CC Siracusa, Francesca Capodimonte della Canottieri Sabazia, Sofia Campana delle Fiamme Azzurre, Agata Fantini e Federica Nolè della Polisportiva Verbano, Norma Murabito del CC Aniene e Cristina Petracca della Marina Militare.

Cinque gli azzurri del settore canadese con Sergiu Craciun del CK Academy, Luca Incollingo della Marina Militare, Mattia Roson del Canoa San Giorgio, Nicolae Craciun del CC Aniene e Daniele Santini delle Fiamme Oro.

L’obiettivo, già dichiarato in occasione della presentazione dell’evento nel corso della conferenza stampa di Agosto Azzurro, organizzata da Federcanoa e da altre sei federazioni impegnate nei rispettivi mondiali agostani, è quello di portare il più in alto possibile il tricolore. Dopo i successi della scherma e in attesa del proseguo dei mondiali di atletica, la canoa si prepara per dare il massimo dal 27 agosto sul campo gara di Duisburg.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004