Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': SERGIU CRACIUN AD UN PASSO DAL PODIO, DOMANI CRACIUN-SANTINI IN FINALE

Leggi dopo

c2santinicraciunduisburgAi campionati del mondo di canoa velocità in corso di svolgimento fino a domani a Duisburg, in Germania, l’Italia sfiora il podio e lo fa con Sergiu Craciun nel C1 1000; l’azzurro è quarto in 4.15.188 alle spalle dell’ungherese Attila Vajda che vince davanti al tedesco Sebastian Brendel e al brasiliano emergente Isaquias Queiroz Dos Santos. Proprio il pagaiatore sudamericano chiude in 4.14.154 precedendo di un soffio  il pagaiatore azzurro protagonista di un’impressionante rimonta sul finale che non si completa per pochissimo. Craciun lotta come un leone, ha il merito di tenere testa ai migliori della specialità e di tenere a bada tra gli altri il russo Shtokalov, ottavo in finale a Londra e oggi quinto, il francese e campione europeo in carica Mathieu Goubel e il canadese Mark Oldershaw, bronzo a Londra 2012. Un lampo di luce azzurro ai mondiali di Duisburg che non è comunque il solo in una giornata in cui l’Italia centra anche un altro importante risultato, ancora con il settore canadese.

Splendida finale conquistata per Il C2 200 di Nicolae Craciun e Daniele Santini con gli azzurri campioni europei under 23 che si mettono in mostra in una gara stellare. L’elenco dei partenti è da applausi ma i giovani ciduisti italiani non si scompongono e chiudono al terzo posto alle spalle degli ungheresi Lantos/Nagy e dei kazaki Mikhail e Timofey Yemelyanov. 37.767 il tempo di Craciun e Santini, 37.336 quello dei vincitori con l’Italia che mette dietro, tra gli altri Azerbaijan, Polonia e Lettonia. Una gara determinata e grintosa quella del C2 azzurro che alle 12.20 di domani tornerà in acqua per la lotta per le medaglie.

Sesto posto di semifinale per il K2 200 di Cristina Petracca e Sofia Campana con le azzurre che fermano il cronometro sul 39.824 e conquistano il pass per la finale B in programma comunque domani. Identico discorso per il K2 200 uomini con Manfredi Rizza e Mauro Pra Floriani la cui barca si ferma a meno di quattro decimi dalla qualifica alla finale per le medaglie. Gli azzurri sono sesti e lotteranno domani nella finale B. Quinto posto in semifinale nel C1 200 per Mattia Roson in 41.091, sesto posto nel K1 200 per Manfredi Rizza che ferma il cronometro sul 35.540; per entrambi la finale per le medaglie è solo sfiorata. Si ferma in semifinale anche il mondiale di Francesca Capodimonte nel K1 200 donne con l’azzurra che ferma il cronometro sul 43.463 e chiude al settimo posto.

Domani su Rai Sport 1 diretta da Duisburg a partire dalle 11 e dal pomeriggio alle 14.30. Risultati ufficiali al link http://www.kanuduisburg2013.de/

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004