Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': CONCLUSA A DUISBURG L'AVVENTURA MONDIALE, ITALIA SULLA VIA DELLA "RICOSTRUZIONE"

Leggi dopo 5631 659735207378269 1876902439 nLa canoa italiana ha concluso la sua avventura mondiale a Duisburg. L’ultima giornata ha visto la conclusione con le finali A, B e C e l’assegnazione dei titoli mondiali. Nessuna medaglia per la delegazione azzurra ma risultati che a piccoli passi fanno crescere la canoa italiana. Soddisfazioni dalla specialità della canadese, guidata dal tecnico Antonio Cannone, che ha portato due storiche finali per la squadra italiana, speranze anche dal K4 tricolore che domina nella finale B e si dimostra all’altezza di una possibile finale A.

I campioni europei U23 in carica, Daniele Santini e Nicolae Craciun, hanno chiuso la finale A del C2 200mt in nona posizione con il tempo di 38.523, oro alla Germania, argento alla Russia e bronzo alla Bielorussia. Risultato di rilievo e positivo per gli azzurrini che al loro esordio nel mondiale di massima categoria sono riusciti ad accedere alla finale A nella difficile e ostica specialità della canadese dove da sempre primeggiano i paesi dell’est europeo. 

Una finale B impeccabile quella condotta dal K4 di Ripamonti, Battelli, Crenna e Piemonte, che venerdì in semifinale avevano sfiorato per meno di mezzo secondo l’accesso alla finale A. Gli azzurri hanno vinto con il tempo di 03:04.728 la finale B mostrandosi in netto vantaggio fin da subito; alle spalle hanno lasciato l’equipaggio polacco e quello argentino. 

Manfredi Rizza, il giovane velocista alla sue prima esperienza mondiale, termina la finale C del K1 200mt in nona posizione, oro al brasiliano Freitas Da Silva, a seguire argento a Korea e bronzo a Danimarca. Rizza ha preferito riservare più energie alla finale B del K2 200mt, in coppia con Mauro Pra Floriani, gara dove gli azzurri si sono classificati in ottava posizione con il tempo di 32.912, a meno di un secondo dagli Australiani Phillips e Bird che hanno ottenuto il primo posto. Il bronzo europeo U23 Mattia Roson, con il tempo di 41.971, chiude la finale C del C1 200mt in terza posizione alle spalle di Bulgaria e Cile.

Al femminile, Cristina Petracca e Sofia Campana concludono la bellissima finale B del K2 200mt in terza posizione con il tempo di 40.095, alle spalle di Ucraina e Giappone; una gara condotta in modo brillante che le ha viste dimostrare carattere e grinta.

Petracca e Campana, con l’aggiunta dell’olimpionica di Londra 2012 Norma Murabito e la giovanissima Agata Fantini, hanno concluso la finale B del K4 500mt femminile in quinta posizione, con il tempo di 01:45.561.

Dopo il quarto posto di ieri nella finale dei C1 1000mt (disciplina olimpica), Sergiu Craciun chiude al 19° posto la gara sulla lunga distanza dei 5000mt (non olimpica) che ha aperto l’ultima giornata di gara; primo il tedesco Brendel, argento al plurimedagliato ungherese Vajda, bronzo al canadese Oldershaw.

Il tecnico Baron, in diretta telefonica su Rai Sport 1 durante la diretta tv odierna, ha confermato quelli che sono gli intenti della squadra azzurra e del suo staff (Cannone, Caldognetto, Buonfiglio e Bonomi): la nazionale ha dimostrato di esserci e di mettersi in competizione anche in gare molto difficili, bisogna ora lavorare duramente e impostare un programma di crescita per una squadra che si trova in una fase di “ricostruzione” e che sta cercando di porre basi solide e di valore affinché possa qualificare più barche azzurre possibili ai Mondiali 2015, i quali si svolgeranno all’Idroscalo di Milano e decreteranno gli equipaggi che andranno in scena nell’Olimpiade brasiliana del 2016.


Risultati ufficiali al link http://www.kanuduisburg2013.de/

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004