Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SETTEMBRE TRICOLORE CON GLI ITALIANI DI VELOCITA'ALL'IDROSCALO

Leggi dopo milanoci2014Conto alla rovescia all’Idroscalo di Milano per l’ultimo test event in vista dei mondiali di canoa del 2015; nel weekend del 5-6-7 settembre andranno in scena infatti i campionati italiani assoluti di canoa e paracanoa per una tre giorni di gare fondamentali dal punto di vista organizzativo. (Per tutti i dettagli dell’edizione 2014 dei campionati italiani clicca qui).

Una macchina già rodata quella dell’Idroscalo Club ma che in vista del mondiale del prossimo anno accoglie con ulteriore motivazione la possibilità di testare ulteriormente i dettagli per arrivare pronti e preparati all’appuntamento iridato del 2015.

Dal punto di vista agonistico invece il weekend di campionati italiani servirà agli azzurri per chiudere con i titoli tricolori una stagione di passaggio e di crescita, caratterizzata dall’intenso lavoro svolto ma anche dall’assenza di podi mondiali nella canoa. Più soddisfacente il bottino iridato della paracanoa con Pier Alberto Buccoliero che a Mosca si è laureato campione del mondo nel V1 LTA maschile. 

A Milano saranno in gara tutti i big azzurri, molti dei quali chiamati a difendere i titoli nazionali conquistati un anno fa sullo stesso bacino. Per quanto riguarda le distanze olimpiche, un anno fa nel K4 1000 si imposero le Fiamme Gialle con Andrea Facchin, Alberto Ricchetti, Samuel Pierotti e Antonio Scaduto; Marina Militare tricolore invece nel C2 1000 con Danilo Auricchio e Luca Incollingo mentre ancora Fiamme Gialle sul gradino più alto del podio nel K2 1000 grazie a Nicola Ripamonti e ad Albino Battelli. Sergiu Craciun (Canoa Kayak Academy) si impose nel C1 1000 mentre nel K1 1000 il più veloce fu Maximilian Benassi che pagaiava per i colori dell’Aniene (oggi passato invece alle Fiamme Gialle); nei 500 titolo tricolore nel K4 per l’Aniene di Norma Murabito, Fabiana Sgroi, Roberta Fiorini e Anna Alberti mentre nel K2 ad imporsi furono le Fiamme Azzurre con Stefania Cicali e Sofia Campana, con quest’ultima che vinse anche il campionato italiano nel K1 500. Fuochi d’artificio anche nei 200 metri dove a vincere nel K1 maschile fu Matteo Florio (LNI Mantova); al femminile si impose invece Norma Murabito (CC Aniene), Mattia Roson (Canoa San Giorgio) vinse nel C1 mentre nel K2 maschile vinsero ancora Nicola Ripamonti e Albino Battelli. 

Dettagli e risultati completi al link http://www.eventsentries.com/fick/manifestazioni/2013/file/risultati_200-00-Campionato_Italiano_velocita-2013_-_6-8_settembre_2013_-_Milano.pdf

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004