Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

RACICE, DUE MEDAGLIE NELLA PARACANOA E OTTO BARCHE AZZURRE IN FINALE

Leggi dopo rizzafloriok2Prima giornata di gare ai campionati europei di paracanoa di Racice e buone indicazioni per l’Italia che conquista due medaglie nella paracanoa e qualifica otto barche per le finali.

Nella paracanoa, nel VL1 200 metri maschile Andrea Pistritto conquista l’argento continentale alle spalle dell’ungherese Robert Suba. A dividere l’azzurro dal magiaro sono 4 secondi e 2 decimi con Pistritto che ferma il cronometro sull’01.07.595 e riesce a precedere di 72 millesimi il francese Hureau, costretto ad accontentarsi del bronzo. Bronzo è anche il colore della medaglia conquistata da Veronica Yoko Plebani.

Questi gli esiti delle gare odierne invece per quanto riguarda la canoa:

C2 1000mt Maschile
Terza posizione per Luca Incollingo e Daniele Santini che con l’ottima prestazione in 03:35.812 accedono alla finale diretta: i due pagaiatori di Sabaudia esordiscono brillantemente mantenendo la prima posizione per ben 750mt, beffati su traguardo dalla Romania di Liviu Dumitrescu e Victor Mihalachi e dal recupero dei tedeschi Oeltze e Verch che dalla settima posizione balzano in seconda sulla linea di arrivo. 



C1 1000mt Maschile
Dopo una batteria chiusa al secondo posto, alle spalle del ceco Martin Fuksa, Sergiu Craciun si qualifica per la finalissima con il terzo posto di semifinale alle spalle del polacco Kaczor e del bielorusso Maksim Piatrou. 03.54. 572 il tempo di Craciun, con un ritardo di 3.392 dalla prima posizione. Finale in programma domani mattina dalle 09.12

K1 1000mt Maschile
Finale conquistata anche per Giulio Dressino che dopo aver superato agevolmente la batteria di qualificazione centra il pass per poter andare in lotta per le medaglie. In semifinale l’azzurro è terzo con un distacco di 928 millesimi dal portoghese Fernando Pimenta che si impone in 03.29.304. Alle sue spalle lo spagnolo Francisco Cubelos e appunto il nostro Dressino. Finale in programma domani alle 09.26.

K1 1000mt Femminile
Irene Burgo è regina della 1° batteria e guadagna la finale diretta sulla lunga distanza chiudendo in 04:02.676 e lasciando alle spalle la rumena Florentina Caminescu. Finale domani alle 09.05.

K2 1000mt Maschile
Si fermano in batteria Albino Battelli e Nicola Ripamonti, la barca azzurra non decolla e staziona al 9° posto della seconda batteria; a vincere in 03:19.096 sono gli spagnoli Walz e Cosgaya.



K4 500mt Femminile
Nulla da fare per Federica Nolè, Sofia Campana, Norma Murabito e Agata Fantini che sul K4 azzurro chiudono in semifinale al sesto posto. L’equipaggio italiano manca di circa un secondo e mezzo l’accesso alla finalissima, tagliando il traguardo con un distacco di 3.120 dal Portogallo. 

K1 500 Maschile 
Riccardo Cecchini si ferma in batteria, taglia il traguardo in 01:47.684 chiudendo in ottava posizione, piazzamento che non gli permette di accedere alla semifinale.



K2 1000mt FemminileFederica Nolè e Agata Fantini centrano l’accesso alla finale chiudendo al secondo posto in semifinale. 03.56.184 il tempo delle azzurre, staccate di 03.452 dalle spagnole Corbera e Barrios. Finale domani alle 09.40.

K1 500mt FemminileOttima prova di Irene Burgo con l’azzurra che non si fa intimorire dal calibro delle avversarie e chiude con il secondo posto in semifinale. La sua gara, che gli permette di qualificarsi per la finalissima in programma domenica alle 09.05, è impeccabile e seconda solo alla serba Nikolina Moldovan che precede l’azzurra di 01.088. Terzo posto alle spalle di Irene Burgo per Inna Osypenko Radomska, colei che a Pechino battè Josefa Idem per soli 4 millesimi di secondo. Burgo e Radomska si ritroveranno in finale assieme alle altre sette in lotta per il podio. 

C1 500 MaschileFinale conquistata anche per Nicolae Craciun grazie al terzo posto in semifinale. L’azzurro si piazza alle spalle del lituano Zustautas e del polacco Kaczor. Il suo distacco dal primo è di 428 millesimi per una gara nella quale riesce a mettersi dietro il bielorusso Dzianis Harazha. 

K4 1000 maschileTorneo, Ricchetti, Pra Floriani e Crenna non riescono ad accedere alla finale A chiudendo all’ottavo posto la semifinale che permette invece a Polonia, Serbia e Francia di volare all’appuntamento per la lotta per le medaglie. 

K2 500 Out dalla finalissima anche il K2 di Sofia Campana e Norma Murabito che chiude la semifinale al quinto posto con il tempo di 01.47.280, due secondi in più rispetto al tempo necessario per volare in finale. 

K2 500 Manfredi Rizza e Matteo Florio vincono la semifinale del K2 500 e volano in finale. Il tempo degli azzurri 01.33.696 è il migliore con Romania ed Estonia alle loro spalle. Finale domenica alle 10.23.

Nella paracanoa gara sfortunata invece per Federico Mancarella che viene squalificato nel KL2 200 dopo aver chiuso con il secondo tempo assoluto la propria batteria alle spalle del russo Potanin. Squalificato anche Pier Alberto Buccoliero nl KL3 200 uomini.

Stiamo con i piedi per terra ma segnali di buona ripresa si stanno notando – ha sottolineato al termine della giornata odierna il Presidente FICK Luciano Buonfiglio - e lo vediamo paragonando questi europei a quelli dell’anno scorso con ben otto barche in finale stavolta e le ottime gare fin qui di Irene Burgo e Giulio Dressino. Ottime anche le medaglie nella paracanoa con Pistritto e Plebani. C’è ancora molto da lavorare, ma i segnali di ripresa e positività oggi si sono visti”.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.