Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

AURONZO PROTAGONISTA CON L'INTERNATIONAL RACE, ASPETTANDO GLI EUROPEI DI DRAGONBOAT

Leggi dopo 10277504 686898351442580 5943120510413414170 nTutto è pronto per la Gara Internazionale di canoa velocità (Junior, Senior e Paracanoa), abbinata al Campionato Italiano Master e Fondo e alla Gara Nazionale per Ragazzi/e, che dal 26 al 28 giugno sarà di scena, come da tradizione, nella splendida cornice del lago di Santa Caterina. Nell’anno in cui la qualificazione olimpica a Rio de Janeiro 2016 per canoa e paracanoa si deciderà in Italia, con i Mondiali all’Idroscalo in agosto, Auronzo di Cadore diventa crocevia fondamentale con l’International Race che darà modo a molti equipaggi internazionali di arrivare in Italia, misurarsi con il resto del mondo e perfezionare ulteriormente il cammino verso i Mondiali. In acqua con la maglia azzurra questo fine settimana ci sarà anche il gruppo della categoria Ragazzi/e che esordirà nelle competizioni Junior rappresentando il tricolore. Si partirà venerdì 26 con le batterie, semifinali e finali sui 1000mt, per proseguire sabato con i 500 e concludere domenica con la sprint sui 200mt.

Ma lo spettacolo non finirà qui, anzi raddoppierà. Dall’1 al 5 luglio lo stesso campo di gara ospiterà infatti i Campionati Europei di Dragon Boat, competizione all’esordio assoluto in Italia. Saranno quindi oltre 2.000 atleti da 17 Paesi del mondo fra Gara Internazionale di canoa velocità (26-28 giugno) ed Europei di Dragon boat per Nazioni e Club (i primi in Italia, 1-5 luglio) animeranno il lago di Santa Caterina ad Auronzo di Cadore. Saranno dieci giorni  di spettacolo, agonismo e divertimento quelli che si vivranno ai piedi delle Dolomiti per i due appuntamenti internazionali.

In campo, per un double weekend da ricordare, è stata messa in campo tutta la sinergia tra il comitato Venice Sport Events della veneziana Venice Canoe & Dragon Boat, il Comune di Auronzo, il Consorzio Turistico Auronzo-Misurina e la Federazione Italiana Canoa Kayak.

“Il lago di Santa Caterina è l’unico bacino nel Veneto dove si possono disputare le gare sulla distanza olimpica dei 1.000 metri -  ha sottolineato Andrea Bedin, direttore presidente del Comitato Organizzatore della Venice Canoe & Dragon Boat - Oltre ad essere inserito nel contesto unico delle Dolomiti bellunesi, sono stati fatti importanti investimenti per le gare di canoa di alto livello” 

Al termine delle gare internazionali di Auronzo parte degli atleti della categoria Ragazzi/e convocati in azzurro parteciperanno a Rovereto dal 28 al 30 giugno al raduno formativo previsto dal progetto “Talenti 2020”, giunto al terzo appuntamento. Il progetto si avvale di un programma volto al monitoraggio di alto profilo e di indiscussa valenza in proiezione futura per gruppi ristretti di giovani atleti, svolto in sinergia con il Coni Trentino, città di Rovereto, e il centro ricerca per lo sport Cerism collegato all’Università di Verona con sede a Rovereto; con l’obiettivo di selezionare gli atleti meritevoli e con un potenziale futuro seguendoli e proponendo allenamenti e attività che li aiutino a migliorarsi.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004