Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

AD AURONZO EMOZIONI E SPETTACOLO PER L'INTERNATIONAL RACE

Leggi dopo auronzogare2015Lo spettacolo della canoa velocità incanta sul lago di Santa Caterina, dove gli atleti provenienti da 11 paesi hanno dato vita a ben 198 gare nella sola giornata di sabato per tornare poi in acqua oggi. Nella seconda delle tre giornate dell’International Race di Auronzo i riflettori sono stati puntati innanzitutto sulla distanza dei 500 metri con batterie, semifinali e finali Under 16, Junior, Senior e Master, categorie poi impegnate anche nel tardo pomeriggio con le batterie dei 200 metri che oggi costituiranno il clou del programma assieme alla distanza lunga dei 5000 metri.

Grande agonismo e livello qualitativo molto alto ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, con la kermesse nobilitata dalla presenza di indimenticati medagliati olimpici. Non poteva passare ovviamente inosservata la partecipazione del 37enne padovano Andrea Facchin e del 38enne siracusano Antonio Scaduto, bronzo nel K2 sui 1000 metri ai Giochi di Pechino 2008, oggi vincitori del titolo di campioni italiani Master sulla distanza dei 500 metri nel K4 dell’Aniene con Franco Benedini e Giulio Bovi. A bordo lago, invece, la simpatica presenza di Daniele Scarpa, epico oro nei 1000 metri con Antonio Rossi e argento nei 500 con Beniamino Bonomi ad Atlanta ’96: il 51enne campione veneziano si è prestato con disponibilità alla cerimonia di premiazione scambiando battute, impressioni, consigli e scattando selfie con i giovani canoisti auronzani.

Medagliere alla mano il sabato dell’International Race (in gara oltre 700 atleti da Australia, Croazia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lituania, Repubblica Ceca, Slovenia e Tunisia) ha assegnato in totale 58 titoli, 30 di campioni italiani nella categoria Master, nonché 28 podi internazionali con gli atleti azzurri capaci di salire 9 volte sul gradino più alto mettendosi la medaglia d’oro al collo. Il tutto in una giornata che, contrariamente alle previsioni che minacciavano pioggia, è stata caratterizzata solo da nuvole di passaggio e tanto sole a scaldare l’atmosfera agonisticamente e piacevolmente estiva nonostante l’immancabile vento.

Oggi in programma dalle ore 8 le finali dei 200 e 5000 metri con conclusione prevista verso le ore 15. L’International Race di canoa velocità è il primo dei due appuntamenti organizzati dall’associazione veneziana Venice Canoe & Dragon Boat in collaborazione con Comune di Auronzo e Consorzio Turistico Auronzo-Misurina: dall’1 al 5 luglio tutte le attenzioni saranno rivolte ai Campionati Europei di dragon boat per Nazioni e per Club ospitati per la prima volta in Italia proprio ad Auronzo.

Per tutte le news basta collegarsi sui social network Facebook (www.facebook.com/venicecanoe) e Twitter (@venicecanoe) della Venice Canoe & Dragon Boat.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004