Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SALE A SETTE IL NUMERO DELLE FINALI CONQUISTATE DAGLI AZZURRINI A MONTEMOR O VELHO

Leggi dopo 11695991 971587749552423 2523364734178002121 nProseguono in Portogallo, a Montemor i mondiali di canoa velocità riservati alla categoria Junior e Under 23. Dopo le tre qualifiche in finale centrate ieri sui 1000mt dal C1 Under 23 di Carlo Tacchini, dal K2 Junior 1000 di Benedetto Mollica e Gianluca Pommella e dal C2 Junior 1000 di Luigi Ruggiero e Leonardo Barbieri, anche oggi in acqua gli azzurri hanno difeso il tricolore nelle qualificazioni sullo sprint dei 200mt ed in quelle restanti sui 1000mt e 500mt, conquistando altre quattro finali.

La prima è messa a segno dal C4 Junior 500 di Vito Sifanno, Luigi Ruggiero, Leonardo Barbieri e Luigi Fonsi. I giovanissimi della canadese  fermano il cronometro della batteria sull’ 01:42.584, guadagnandosi la terza posizione che gli permette la qualifica  diretta in finale e lasciandosi alle spalle Messico, Stati Uniti e Repubblica Ceca. Scenderanno in acqua per la lotta alle medaglie domenica alle 16.29 (ora italiana).

Ancora una terza posizione ed una finale diretta conquistata dalla la canadese, questa volta con il C4 Under 23 di Pietro Repele, Nicolae Craciun, Andrea Sgaravatto e Luca Ferraina.  I ragazzi concludono i 500mt in 01:41.58, alle spalle di Russia e Messico con un distacco di pochi centesimi di secondo. Appuntamento con la finale domenica alle 17.13 (ora italiana).

Terza finale conquistata dal quartetto Junior formato Samuele Burgo, Tommaso Freschi, Luca Beccaro e Simone Giorgi che dopo il terzo posto in batteria, con una magistrale prova sul K4 1000 chiude la semifinale in prima posizione con il tempo di 03:12.512 lasciandosi alle spalle l’equipaggio slovacco e quello danese. Gli azzurri saranno in gara a caccia della medaglia domenica 26 alle 15.00 (ora italiana).

Sorprende la Junior Meshua Marigo che con 02:06.228 ed il secondo tempo in semifinale si assicura una corsia nella finale della gara regina del K1 500 prevista domenica alle 15.23 (ora italiana). L’azzurra ha dominato la gara per i primi 250mt, lasciandosi poi battere sul traguardo, per poco più di un secondo, dall’ungherese Homonnai.

La stessa Marigo, in coppia con Francesca Zonato, nel K2 Junior 500 chiude in quarta posizione con il tempo di 00:01:55.368 dietro a Slovacchia, Germania e Messico, mancando di poco meno di un decimo la qualifica in finale A.

Quinta Giulia d’Agostini, la specialista in rosa della canadese monoposto non riesce ad accedere alle prime tre posizioni e conclude quinta in 02:44.896 a poco più di sette secondi dalla leader statunitense Sampson.

Irene Burgo, l’azzurra siciliana già argento europeo assoluto nei 1000mt, sfiora la finale per meno di un decimo di  secondo. Ferma il cronometro  sui 02:02.088, chiudendo la semifinale in quarta posizione, ad un soffio dall’australiana Mcartur che si aggiudica l’ultima corsia disponibile. La Spagna domina la semifinale con Alicia Herida che precede la Burgo di solo 00:00.848.

Non riescono ad entrare in finale A nemmeno Susanna Cicali e Agata Fantini nel K2 500 Under 23 femminile, le ragazze terminano la semifinale in sesta posizione con il tempo di 01:59.628, lontane dalla zona qualifica.

Giornata di qualificazioni anche sui 200mt con le entusiasmanti batterie sulla breve distanza. Per gli Junior Matteo Miglioli chiude in quarta posizione con il tempo di 00:38.332 a poco meno di un secondo dal leader ungherese Kuli. Domani alle 16.05 (ora italiana) scenderà in acqua per la semifinale. Francesca Zonato, al femminile chiude in seconda posizione la batteria del K1 con il tempo di 00:46.812, guadagnando anche lei l’accesso alla semifinale in programma domani alle 16.20 (ora italiana). Si ferma in batteria l’avventura del C1 Junior di Mattia Alfonsi che si posiziona settimo in con il tempo di 00:47.284, ad un secondo dall’ultima posizione disponibile per accedere alle semifinali, conquistata dall’ungherese Czakò. Giulia D’Agostini, l’esponente della canadese femminile collezione un’ulteriore quinto posto in 00:55.552, tempo che non le da l’accesso diretto in finale ma le permette la qualifica per la semifinale. 

Per gli Under 23, lo sprinter Alessandro Gnecchi termina il K1 in seconda posizione con il tempo di 00:37.128, anche per lui domani toccherà tirare la semifinale, in programma alle 16.55 (ora italiana), per essere tra i nove più veloci del mondo. A rappresentare le donne per il K1 Under 23 è stata, invece, Francesca Genzo che chiude quinta in 00:47.488, anche per lei la semifinale di domani sarà decisiva. Nicolae Craciun nel C1 chiude quarto la batteria in 00:43.364 e proverà a conquistare la finale alle 17.40 (ora italiana) di domani.

Nel K2 Junior maschile ottima qualifica in semifinale per l’equipaggio di Riccardo Spotti e Andrea Di Liberto, che chiudono la batteria al primo posto con il tempo di 00:33.616; dietro gli azzurri l’ucraina di Kuzmin e Semykin seguita dai portoghesi padroni di casa Pinho e Figueuras. 

Dominano con fermezza il K2 200 Under 23 Riccardo Cecchini e Michele Bertolini, i due sprinter lasciano gli avversari senza fiato e vanno a vince la batteria di qualificazione in 00:33.040 davanti all’equipaggio iserbo di Boltic e Torubarov e a quello portoghese di Quintas e Rocha. Domani alle 18.15 (ora italiana) sarà lotta ai centesimi di secondo per guadagnarsi, con una agguerrita semifinale, una delle nove corsie per la medaglia.

Alle tre finali conquistate ieri, quindi, si sommano le quattro guadagnate dal C4  500 Junior, dal C4 500 Under 23, dal K4 1000 Junior maschile e dal K1 500 Junior femminile che portano a sette il numero degli equipaggi qualificati tra i primi nove al mondo. Domani si torna in acqua per cercare di guadagnare le ultime finali i palio sui 200mt.

Live Streaming: Youtube.com/PlanetCanoe

Risultati in diretta: http://canoesprintportugal.com/index.php?page=timetable-results

Website: http://canoesprintportugal.com/

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004