Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SECONDA GIORNATA TRICOLORE A MILANO: SFIDE AGGUERRITE SUI 500 MT

Leggi dopo IMG 4729Non si fermano i canoisti italiani, impegnati per le sfide tricolori nel bacino iridato di Milano. Emozionanti ed intense le gare andate in scena nella giornata odierna, accompagnate da un caldo sole che ha reso ancor più piacevole il secondo giorno di questi campionati italiani di canoa velocità dedicati oggi alla distanza dei 500 metri. 

Cat. Ragazzi
Titolo Italiano nel K1 conquistato in 01’45''57 da Gianluca Pomella, atleta in forza alla Can. Ausonia. Marina Militare al comando nella canadese monoposto con l’oro di Mario Guerra, primo nel C1 in 02’07’'12. Al femminile è Elena Ricchero (GR Canoe Polesine Rovigo) ad indossare la maglia tricolore chiudendo in 02’03''29 l’agguerrita sfida del K1. Francesco Di Santo e Leonardo Fucci (Fiamme Oro) mettono al collo l’oro nella gara del C2, con il tempo di 02’01''24. La vittoria del K4 donne va in 01’48''67 al Circ. Mercantile Nazario Sauro con Zoe Faiman, Ilenia Pieri, Anna Marzi e Agnese Derin. Lorenzo Mazzara e Francesco Spurio dominano la gara del K2, chiudendo con il tempo di 01’35’'91. Le gemelle Agostinetti, Chiara e Alessia (CC Livorno), prevalgono sull’equipaggio della Leonida Bissolati, guadagnandosi l’oro in 01’53''33.

Cat. Junior
Luca Beccaro (Can Padova) trionfa nel K1 Junior, e porta a casa il titolo italiano sui 500mt ed il trofeo Marco Fagioli, messo in palio dal GS Fiamme Oro in ricordo dell’atleta prematuramente scomparso. 01’40''72 il tempo del giovane padovano che ha la meglio rispettivamente su Andrea Di Liberto (Can. Trinacria) e su Samuele Burgo (CC Aretusa). In vetta rimane la leadership della Canottieri Padova anche nel C1 con Leonardo Barbieri che in 01’58''81 si impone su Luigi Ruggiero (Amici del Fiume). Bronzo a Mattia Alfonsi, canadese del Padova Canoa. Meshua Marigo (SC Ausonia) si riconferma la migliore esponente del movimento femminile anche nel K1 500, imponendosi sul traguardo con il tempo di 01’56''50 su Francesca Zonato (Ticino Pavia), terza posizione per Anna Canestro (Can. Trinacria). La stessa Meshua, in coppia con Margherita Fiocca (SC Ausonia) è ancora d’oro nel K2 femminile, vincendo in 01'53''18 su CN Palermo e CC Livorno. Ilaria Garavelli, Maria Malinda Mazilu, Camilla Nichetti e Vanessa Pandolfi indossano l’oro nel K4 donne, vincendo in 01'45''77 davanti alla Canottieri Baldesio e alla Canottieri Comunali Firenze. Nel C2 è ancora la Can. Padova a trionfare con Leonardo Barbieri e Davide Serafini, oro con il tempo di 01’51’'42, davanti a Fonsi-Angelucci della Marina Militare e Alfonsi-Ursu del Padova Canoa. Andrea Di Liberto e Andrea Schera (Can. Trinacria) al fotofinish battono in 01'34''51 l’equipaggio di Samuele Burgo e Benedetto Mollica (CC Aretusa).

Cat. Under 23
Matteo Torneo (CK Sardegna Le Saline) è il nuovo campione italiano nel K1 Under 23. L’oro al collo è dato dal 01’40’'93, tempo che gli ha permesso di lasciare, al fotofinish sul traguardo, l’argento ad Alessandro Gnecchi (Can. Lecco) ed il bronzo a Giulio Dressino (GN Fiamme Gialle). Conquista la vetta il C2 targato Aniene di Nicolae Craciun e Luca Ferraina. I giallo-blu concludono l’impeccabile prestazione in 01’44’'97, distanziando di poco meno di un secondo e mezzo dai due equipaggi delle Fiamme Oro con Danilo Auricchio e Pietro Repele che conquistano l’argento e Fabrizio Mattia e Davide Cestra che mettono al collo il bronzo. Parla siciliano l’oro del K2 femminile con la vittoria indiscussa di Marzia Calò e Giuliana Di Bartolo (CN Palermo), prime a 01’53''11 davanti all’equipaggio d’argento di Agnese Baroni e Beatrice Scartezzini (CN Caldonazzo) e a quello di bronzo formato da Gaia Piazza e Francesca Mattiello (Sestese Canoa). Sempre il Circolo Nautico Palermo con Calò, Benfante, Di Bartolo e Di Pasquale impone la propria superiorità nel K4 femminile, battendo con il tempo di 01’54''90 a 2 secondi di vantaggio le concittadine della Can. Trinacria Canestro, Celestino, Di Bartolomeo e Gennaro. Bronzo alla Can. Padova con Casotto,Perissinotto,Veronese e Cavessago. Nicola Alberi e Giacomo Cinti (CC Comacchio) sono d’oro nella tirata gara del K2 maschile. Primi in 01'32''12 battono al fotofinish l’equipaggio di Michele Bertolini e Riccardo Cecchini (Ticino Pavia). Terzi, dopo una eccezionale rimonta, la coppia giallo-blu di Davide Marin e Federico Urbani (CC Aniene). Fiamme Azzurre protagoniste in rosa nella finale del K1, con la vittoria di Susanna Cicali. La fiorentina ferma il crono sul 01’54’'09, a 29 centesimi da Agata Fantini (Marina Militare). Federica Nolè (CC Aniene) conquista, invece, il bronzo. E’ Carlo Tacchini (GS Fiamme Oro) il re della canadese monoposto che non lascia respiro agli avversari e con sicurezza porta a casa anche la finale del C1 500 Under 23 (quarto titolo in due giorni) chiudendo in 01’50''32 davanti a Nicolae Craciun (CC Aniene) e Andrea Sgaravatto (Can. Padova).

Cat. Senior
Edoardo Chierini (Can. Ticino Pavia) è il dominatore nel K1 500 maschile in una avvincente fino alla fine. Il giovanissimo lombardo chiude in 01'39''76 con soli 23 centesimi di vantaggio su Mauro Pra Floriani (Polizia di Stato) e con un distacco di 28 centesimi da Mauro Crenna (Sestese Canoa), terzo al traguardo dopo una lotta entusiasmante fino all’ultimo colpo.Il giovane talento Carlo Tacchini (GS Fiamme Oro) continua a vincere anche nel C1 500, conquistando il titolo in 01'52''13 davanti a Luca Rodegher della Canottieri Padova (1.53.65); terza posizione invece per Enrico Calvi (CUS Pavia). La friulana Sofia Campana vince senza esitazioni la finale del K1 500 femminile. La pagaiatrice delle Fiamme Azzurre ha la meglio sulle avversarie, imponendosi in 01’53’’43, con oltre cinque secondi di vantaggio su Irene Burgo (CC Siracusa), che ferma il crono sull’ 01’58”34; al terzo posto Anna Alberti, portacolori del CC Aniene in 02’00”07. Sempre Fiamme Azzurre leader anche nella finale del K2 500 femminile con la vittoria della Polizia Penitenziaria grazie alla prestazione di Stefania Cicali e Sofia Campana il cui tempo di 01'46''27 gli fa guadagnare l’oro; secondo posto per la Marina Militare di Cristina Petrarca e Agata Fantini in 01'49''28 davanti al bronzo conquistato dalle atlete del CUS Pavia Linda Florio e Livia Servanzi.
Fiamme Gialle vincenti nel K2 500 senior maschile con Nicola Ripamonti e Giulio Dressino che si impongono in 01'31''84 davanti al Circolo Sestese di Mauro Crenna e Francesco Balsamo (01’33''85); terzo posto per il CN Teocle di Carmelo La Spina e Marco Murabito (01’34''72). Daniele Santini e Luca Incollingo per le Fiamme Oro portano a casa l’oro nel C2 500 senior maschile con il tempo di 01'42''65; battendo Luca Rodegher e Andrea Sgaravatto (Canottieri Padova) che sul traguardo precedono Enrico Calvi e Tiziano Carollo (CUS Pavia). Nel K4 500 vittoria per le Fiamme Azzurre di Norma Murabito, Alice Fagioli, Susanna Cicali e Francesca Zanirato che al traguardo in 01'44''71 battono il Circolo Nautico Oristano di Abis, Sechi, Tiana e Abis. Terzo posto per la Canottieri Padova di Silvia Vason, Beatrice Veronese, Federica Cavessago e Lara Pessinotto.

Cat. Paracanoa
Daniele Susca (Canoa Club Ferrara), dopo la vittoria sui 1000, replica nel K1 500 LTA maschile con il tempo di 02'04''18 davanti a Simone Giannini (Aisa Sport) e Luca Galeone (Can. Mutina). Andrea Verona (CK Sardegna Le Saline) vince il K1 500 LTA Junior in 02’53’'27. Nel K1 TA senior maschile ottima conferma per Pier Alberto Buccoliero (Comunali Firenze) in forza al CC Bologna. Il pagaiatore fiorentino ha vinto in 02'08''70 davanti a Marius Bogdan Ciustea (Aisa Sport) e a Gabriel Farias Esteban (Leonida Bissolati). Ndara Ngamada Ngol e Andrea Toppan (Canoa Club Mestre) vincono il titolo tricolore nel V2 500 TA senior maschile in 02’53’'13. E’ Samuele Grazzi per il Canoa Club Ferrara imporsi nel K1 500 DIR A maschile in 02'33''41; alle sue spalle si piazza Samuel Pulze del Padova Canoa a precedere Roberto Roccon della Pol. Milanese. Alberto Brendani (Canoa Club Sesta Godano) vince il titolo tricolore nel V1 500 LTA davanti a Matias Ignatio De La Calle (CC Ferrara). Andrea Toppan (CC Mestre) si impone invece nel V1 500 TA senior maschile. Nel V1 500 A senior maschile vince bene Andrea Pistritto del CUS Torino. Nel K1 TA senior femminile si riconferma d’oro Anna Pani (Circolo Kayak Sardegna le Saline) davanti a Graziella de Toffol (Idroscalo Club). Giuseppe Cotticelli (LNI Mare di Stabia) vince il K1 TA Giovani mentre è Karim Hessan Said Gouda (CC Ferrara) a portare a casa l’oro nel K1 B1 Giovani. Juliet Kaine della Canottieri Mutina è prima anche nel K1 500 senior A femminile. La categoria DIR A è vinta da Emilia De Gaspari della Pol. Milanese, davanti a Elisa Renier (CC Mestre) e Enrica Valle (CN Terramani). Andrea Biagi (Polisportiva Canottieri Catania) conquista il titolo in 02'40''73 su Franco Alberti (Sport Club Brescia Liberavventura); terzo Alessandro Mantovani (Can. Mutina). L’oro del K2 LTA è di Ciro Ardito e Paolo Bressi (Pol. Milanese), primi in 02’15’’73, davanti a CC Aniene di Romiti-Agoletto. Asia Sport primo nel K2 B1 con Scognamillo e Vergari.

Domani giornata conclusiva dedicata ai 200 metri. Risultati live su www.federcanoa.it

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.