Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PARTENZA "SPRINT" PER GLI AZZURRINI: GIA' UNDICI LE FINALI CONQUISTATE A BASCOV

Leggi dopo

11893721 936850956373803 7759607071427038480 oPrima giornata di gare anche nel bacino romeno di Bascov, in occasione dei campionati europei di canoa velocità per le categorie junior e under 23. L’Italia archivia le batterie della giornata con soddisfazione, conquistando ben undici finali dirette e portando tutte le restanti barche in semifinale. Nella giornata di oggi hanno avuto luogo le prime batterie sulle distanze dei 1000mt e dei  500mt. Domani toccherà alle semifinali e batterie 200mt, mentre tra sabato e domenica si assegneranno le medaglie ed i titoli continentali.

Junior - 1000mt
Nelle batterie del K1 Junior 1000mt, Lorenzo Mazzara in 04:04.128 si posiziona settimo, sarà la semifinale di domani a decidere la sorte del livornese. Semifinale anche per Meshua Marigo nel K1 femminile, la giovanissima azzurra va in seminale con il secondo tempo in 04:21.152, a poco meno di cinque secondi dall’accesso diretto. Nel K2 Junior il tandem Mollica/Pomella conclude secondo in 03:32.008 passando il turno in semifinale, a tre secondi dalla finale diretta ottenuta dall’equipaggio di casa rumeno. Il C2 di Ruggero e Barbieri chiude in 03:54.792, tempo che gli permette l’accesso diretto alla finale. Finale nettamente dominata in 03:07.888 dai campioni del mondo in carica Burgo, Freschi, Beccaro e Giorgi, per loro un primo posto in K4 che gli assicura la finale diretta. 

Under 23 - 1000mt
In K1, Andrea Dal Bianco sfiora la finale diretta e chiude quarto a 03:48.280, per conquistare una delle nove corsie in finale domani dovrà giocarsi la semifinale. Carlo Tacchini invece, con il terzo tempo di 04:10.192 prenota un accesso diretto per la finale nel C1. Leader nella batteria del K1 femminile è Susanna Cicali, che in 04:16.356 occupa la vetta della classifica e va in finale diretta. Il K2 di Gnecchi e Riccardi fermano il crono sul quinto tempo di 03:29.368, portando a casa l’accesso semifinale. Il C2 di Auricchio e Repele in 03:54.472 ottiene il secondo tempo che gli apre l’accesso diretto in finale. Settime Agata Fantini e Federica Nolè, la storica coppia del K2 chiude in 04:17.312, lontana dall’accesso in finale diretta; anche per loro domani il banco di prova sarà la semifinale.

Junior - 500mt
Meshua Marigo torna in acqua sui 500mt e conclude la gara nella batteria del K1 con il tempo di 02:04.672 ed un sesto posto che la porta in semifinale così come Mattia Alfonsi, nella quinto, in 02:05.020 nella batteria del C1. Al maschile secondo posto e semifinale anche per Luca Beccaro nel K1 in 01:46.280. Il K2 di Riccardo Spotti e Andrea Di Liberto conduce una bella batteria, realizzando il miglior tempo assoluto che porta ai due campioni del mondo la qualifica in finale con il tempo di 01:35.908. Il C2 di Fonsi e Sifanno conclude quinto in 01:55.200 e domani tornerà in acqua per la semifinale. Gli stessi Fonsi e Sifanno, con l’aggiunta di Barbieri e Ruggiero fermano il crono nel C4 sull’ 01:44.628 guadagnando, con il terzo posto, l’accesso diretto in finale A. Anche al K2 femminile di Anna Canestro e Francesca Zonato toccherà misurarsi in semifinale dopo il quinto posto di oggi chiuso in 01:55.776. Qualificata in finale la specialista femminile della canadese monoposto, Giulia d’Agostini, terza in 02:32.696.

Under 23 - 500mt
Matteo Torneo nel K1 sfiora la finale diretta per otto centesimi di secondo, chiudendo alle spalle del danese Pilo in 01:42.112. L’azzurro dovrà affrontare la semifinale di domani per proseguire la lotta alle medaglie. Carlo Tacchini conquista la seconda finale diretta della giornata qualificando, in 01:53.772, il suo C1 con il terzo tempo. Il K1 femminile di Agata Fantini si posiziona quinto e ottiene l’accesso in semifinale con il tempo di 02:03.060; così come Francesca Capodimonte e Federica Nolè, settime, dopo aver chiuso la batteria del K2 in 02:04.808. Giorgio Riccardi e Giacomo Cinti conquistano la finale diretta nel K2 grazie alla terza posizione ottenuta con il tempo di 01:36.096. Seconda posizione per il rodato C2 di Daniele Santini e Nicolae Craciun, che guadagna l’ennesima finale diretta azzurra in 01:47.292, a solo sette centesimi di secondo dall’Ucraina. Capodimonte, Cicali, Nolè e Fantini terminano la batteria del K4 donne in 01:45.452 chiudendo in quarta posizione e qualificandosi per la semifinale.

Live results su: http://europecanoeevents.com/live-results/time-table

Steraming previsto per le finali di sabato e domenica.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004