Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

INCONTRI SUL TERRITORIO: FORMAZIONE E DIALOGO CON LE SOCIETA'

Leggi dopo

anksLa stagione 2016 è formalmente iniziata non solo per le rappresentative nazionali, ma anche per le società e gli atleti che su tutto il territorio italiano hanno rimesso la punta in acqua pronti a misurarsi nei test invernali che precedono le gare della nuova stagione agonistica.

Corposo il programma di incontri sul territorio fissati tra il periodo Ottobre-Dicembre, atti a valutare il potenziale dei canoisti italiani per pianificare al meglio i raduni e la programmazione nazionale. I tecnici Federali si sono, quindi, resi disponibili a garantire una sempre maggiore collaborazione e continuità tra le attività societarie e quelle federali.

I primi incontri sono stati effettuati presso i Centri di Riferimento Tecnico Territoriali e le strutture di Bari, Firenze, Sabaudia, Palermo, Padova, Candia, Sibari, permettendo di valutare tra test in barca sui 200mt e 2000mt, e test atletici a terra, più di 400 atleti nelle categorie Ragazzi, Junior e Senior. I migliori atleti, scelti sulla base di specifici criteri tecnici, verranno convocati nei raduni delle categorie Junior e Under in programma a fine mese.

Territorialità e decentramento come anello di collegamento tra le società e le diverse direzioni tecniche nazionali: è questa la strategia adottata dalla FICK per favorire un generale innalzamento del potenziale sportivo soprattutto nelle categorie giovanili, oltre a monitorare i talenti e garantire un reale supporto ai tecnici e ai dirigenti societari, sia sul piano delle conoscenze teoriche che su quello delle competenze tecniche.

Non solo, quindi, formazione e valutazione in acqua ma anche a terra attraverso l’attivazione da parte di numerosi Comitati Regionali dei corsi di Tecnico di Base ed Allenatore, in linea con la nuova Guida alla Formazione adottata dalla FICK. E’ proprio in questo ambito che tra novembre e dicembre verranno svolti i Seminari Nazionali di Aggiornamento Allenatori (aperti anche agli istruttori) delle diverse discipline agonistiche federali. L’acqua piatta e la discesa si incontreranno a Pavia tre il 21 ed il 22 Novembre per analizzare i risultati della stagione 2015 e le linee programmatiche di quella del 2016; sempre nella stessa data la canoa polo farà il suo primo incontro nel CRTT di Cagliari per poi proseguire tra Catania, Napoli e Bologna; la canoa slalom invece concentrerà i seminari di aggiornamento tra fine dicembre ed i primi di gennaio a Valstagna, in occasione dei raduni di specialità.

“La cosa importante di questo lavoro è osservare le realtà italiane al loro interno per valorizzarne le diversità e vedere le diverse sfaccettature del nostro sport” – commenta il Tecnico Federale Ezio Caldognetto – “Pur parlando sempre della stessa specialità, questo lavoro ci permette di fotografare la situazione attuale e si rivela fondamentale per capire i punti di forza ed i punti di debolezza delle diverse strutture sul territorio e le diverse modalità di praticare canoa. E’ proprio da questa diversità che possiamo ricavare spunti per lavorare insieme, creando sistema e facendo un importante lavoro di screening. Durante questi primi incontri ho visto molti ragazzi con alto potenziale; il nostro compito è quindi quello di capire le condizioni in cui si allenano e sviluppare insieme una programmazione volta alla loro valorizzazione, laddove ve ne fosse il bisogno. Un lavoro con i giovani partito nel 2013 di cui quest’anno abbiamo raccolto i primi frutti e le bellissime vittorie mondiali ed europee ne sono la sintesi perfetta: unire nord e sud, valori e competenze del territorio. Momenti di incontro che non rappresentano solo un incentivo per gli atleti, ma soprattutto formazione e dialogo con i tecnici societari, permettendo uno scambio di opinioni e valutazioni che forniscono un ulteriore valore aggiunto al lavoro sul territorio che stiamo effettuando.”

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004