Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

INIZIO IN VELOCITA' A CASTEL GANDOLFO. DOMANI I TRICOLORI DI FONDO

Leggi dopo 260568 10153499274962717 4831352028684674249 nGiornata di apertura a Castel Gandolfo, con l’esordio dello sprint in acqua per la gara nazionale di velocità (valida come prova selettiva Ragazzi e come prova indicativa Junior), che anticipa il Campionato Italiano di Fondo di domani. Canoisti da tutta Italia pronti a misurarsi tra le nove corsie, in vista della gara Internazionale di Mantova del 9-10 aprile 2016 valida per la convocazione al raduno successivo durante il quale sarà definita la squadra azzurra che andrà a caccia delle qualifiche olimpiche, nel mese di maggio, a Duisburg.

Questa mattina a scendere in acqua sulle distanze dei 200mt, 500mt e 1000mt circa 600 atleti appartenenti alle categorie senior, junior e ragazzi, sia in barca singola che in barca multipla. 

200mt
Tra i senior nella finale del C1 maschile, Nicolae Craciun (CC Aniene) è oro in 39''92 su Carlo Tacchini (GS Fiamme Oro), secondo a 40’’51; terzo Davide Cestra (GS Fiamme Oro) sul traguardo in 41’’90. Al femminile è invece Ilaria Nitti (Cus Bari) a confermarsi al vertice in 01'00''50 precedendo Cecilia Galeano (Can. Trinacria) e Sara Taverna (Can. San Giorgio). Sempre sullo sprint, nella gara del K1 Senior Femminile mette l'oro al collo Norma Murabito (Fiamme Azzurre) che chiude la gara in 42''91 lasciando dietro di se la compagna di squadra Sofia Campana (43’'22) e l’aretusea del CC Siracusa Irene Brugo (44’’17). Nel K1 Maschile conquista la leadership Andrea Domenico Di Liberto (SC Trinacria), che mette in riga gli avversari con il tempo di 36''92; la seconda posizione va, invece, a Giacomo Cinti (CC Comacchio) in 37''02, terzo Federico Favero (ASD Can. Padova) che chiude in 37''21. Per gli Junior, a bissare il risultato dello corso anno nel C1 maschile è Mattia Alfonsi (Padova Canoa) in 44''60. Meshua Marigo (SC Ausonia) si impone nel K1 Junior Femminile con il tempo di 45''51, mentre al maschile l’oro è andato a Simone Bernocchi (Can. Baldesio). Sarah Tovo (The Core Can. Sabaudia) è prima nel C1 femminile.

Per la Paracanoa, tra i risultati di maggior rilievo in vista delle selezioni per le paralimpiadi di Rio 2016, Salvo Ravalli (Pol. Can. Catania) è primo nel KL1 senior maschile, mentre Federico Mancarella (CC Bologna) vince il KL2. Pier Alberto Buccoliero (CC Firenze) ritorna protagonista del KL3 e Veronica Yoko Plebani (Palazzolo sull’Oglio) mette a segno la vittoria nel KL3 al femminile. 

1000mt
Nel C1 il podio è interamente conquistato dalle Fiamme Oro: trionfa Carlo Tacchini con il tempo di 04’16''06, a seguire è Sergio Craciun a portarsi a casa l’argento, mentre Luca Incollingo indossa il bronzo. Tra gli uomini è Maximillian Benassi (Fiamme Gialle) a vincere in 03'54''71 al cospetto dei giovanissimi campioni del mondo Luca Beccaro (Can. Padova) e Tommaso Freschi (CC Firenze). Agnese Celestino e Roberta Gennaro (Can. Trinacria) vincono il K2 senior femminile in 04’16’'21. Tra gli junior oro a Mattia Alfonsi (Padova Canoa) nel C1 con il tempo di 04'54''36, mentre a spuntare la vittoria nel K1 è il siciliano Samuele Burgo (CC Aretusa) in 04’00''91.

500mt
Sui 500 metri è Sofia Campana (Fiamme Azzurre) a dominare il K1 senior femminile in 02'00''88 davanti a Irene Burgo (CC Siracusa) ed a Stefania Cicali (Fiamme Azzurre). L’oro al femminile nel C1 senior è conquistato da Cecilia Galeano (SC Trinacria). Nel K1 Junior femminile primeggia Meshua Marigo (SC Ausonia), che conquista il gradino più alto del podio in 02’07’’39. Sgarbato - Rodegher (Can. Padova) portano a casa l’oro nel C2 senior maschile, mentre è il quartetto della Can. Aniene formato da Marin, Zampetti, Giorgi e Giannini ad imporsi nel K4 senior maschile.

Domani si riprenderà sulla lunga distanza con l’assegnazione dei titoli italiani sui 5000mt per le categorie Ragazzi, Junior, Senior, Under 23 e per quelle della Paracanoa.

Al LINK i risultati completi.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004