Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

MANTOVA SCALDA I MOTORI IN VISTA DI UN 2017 DECISAMENTE INTENSO, TRA GARE E RADUNI

Leggi dopo

mantovavelocitaUn incontro importante con i vertici della Lega Navale Mantova e la definizione dei passi necessari per rendere ancor più competitiva e performante la casa della canoa azzurra che in questo 2017 ospiterà i velocisti e gli specialisti dell’acqua piatta per diverse settimane.

Si è parlato anche di questo nei giorni scorsi durante i colloqui che hanno avuto luogo sulle rive del lago Sparafucile e nei locali del club tra il presidente federale Luciano Buonfiglio, i vertici della Lega Navale Mantova tra i quali ovviamente Piero Congiu, riferimento per la canoa italiana nel territorio e le istituzioni locali pronte a dare un nuovo slancio alle strutture nelle quali prenderà forma, e crescerà, la squadra azzurra di canoa in questo 2017.

Prima e dopo l’appuntamento con l’International Race in programma l’8 e 9 aprile gli specialisti azzurri, guidati dal direttore tecnico Guglielmo Guerrini e dallo staff che con lui collaborerà in questo primo anno del nuovo quadriennio verso Tokyo 2020, pagaieranno intensamente sulle acque del bacino di Mantova così da preparare al meglio gli importanti appuntamenti internazionali ai quali l’Italia sarà chiamata a partecipare. Il 6 e 7 maggio, un mese dopo la prima gara, sempre sul campo gara Sparafucile spazio ad una seconda gara che aprirà le porte poi alla stagione internazionale, al via nel weekend del 12-14 maggio con la prova di coppa del mondo in programma a Montemor O Velho, in Portogallo.

Ma Mantova, lo ricordiamo e lo ricorda tutta la canoa italiana, vanta l’attuale livello qualitativo grazie al lavoro di chi attualmente segue l’intero movimento nel territorio ma grazie anche a chi, con passione e amore, l’ha fatto in passato. Tra le figure di spicco legate alla canoa a Mantova non possiamo non citare Renato Ongari: “Renato era un grande amico e ha rappresentato uno dei punti di riferimento per la canoa italiana di sempre - commenta il presidente Luciano Buonfiglio - a Mantova concentreremo buona parte di questo inizio di stagione e lo faremo in quelle strutture e in quei luoghi che oggi sono fondamentali per il nostro sport, grazie anche al grande impegno di Renato Ongari, persona che onoreremo al meglio con i nostri atleti e gli eventi che prenderanno vita in questo 2017 a Mantova”.  

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004