Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

MANTOVA BANCO DI PROVA AZZURRO: SQUADRA PRONTA A FINALIZZARE GLI EQUIPAGGI PER SZEGED

Leggi dopo

Schermata 2017 05 07 alle 17.17.34La gara nazionale di Mantova si chiude con diverse conferme e buone prestazioni degli equipaggi nazionali, in gara sotto il vessillo tricolore per le ultime selezioni in vista del primo impegno continentale: la tappa di Coppa del Mondo di Szeged in programma dal 26 al 28 maggio. Messi al banco di prova, nonostante le condizioni meteo difficili e raffiche di scirocco sul bacino di gara, gli azzurri non deludono: Michele Bertolini come da aspettative si conferma leader del K1 200m; Carlo Tacchini non ha rivali nel C1 500m e nel C1 1000m. Nel K4 500m è l’equipaggio formato da Gnecchi, Pra Floriani, Crenna e Florio a tingere d’oro il bacino del Lago Inferiore. Le donne tornano sotto i riflettori, mettendo insieme due K4 500m competitivi che nelle acque di Mantova hanno espresso un buon potenziale di gara. Nel K1 1000m, in maglia azzurra, a portare a casa oro e soddisfazione è Andrea Ramella. Sorpresa nel K2 1000m, dove a vincere sono i giovanissimi Luca Beccaro e Tommaso Freschi, lasciandosi alle spalle l’equipaggio di Rio 2016. Bene anche la canadese biposto con Nicolae e Sergiu Craciun e Luca Incollingo e Daniele Santini che si alternano le vittorie rispettivamente sui 500m e sui 1000m. 

Da stasera la nazionale italiana rimarrà in raduno a Mantova, per le ultime due settimane in preparazione alla prima prova di Coppa del Mondo, affinando i migliori equipaggi testati nella due giorni di gare.

PRESTAZIONI AZZURRE IN VISTA DELLA COPPA DEL MONDO

Schermata 2017 05 07 alle 17.29.27Michele Bertolini in volata ferma il crono sul 00'36''85 ed è primo nel K1 200m. Alle spalle il compagno ticinese Manfredi Rizza (SC Ticino Pavia) incassa un argento in 00’37’’66, nonostante il periodo di pausa dalla maglia azzurra, lottando al fotofinish con Andrea Di Liberto (SC Trinacria), talento e orgoglio siciliano, già medaglia europea di categoria junior, terzo a due centesimi (00’37’’68). Nel C1 senior 500m vittoria di Carlo Tacchini, in gara con il tricolore, sul traguardo in 02'05''07, argento per il compagno azzurro e collega delle Fiamme Oro Davide Cestra (02’06’’54). Sempre Tacchini si concede il bis nella lunga dei 1000m, dove chiude davanti a Fabrizio Mattia (Fiamme Oro) in 04’41’’69. Confronto diretto nel K2 1000m, con l’equipaggio olimpico di Rio, Giulio Dressino e Nicola Ripamonti, che cede il passo al nuovo di Luca Beccaro e Tommaso Freschi. Il tandem azzurro formato dal neo arruolato delle Fiamme Gialle e dal fiorentino della Comunali, con aggressività completa il percorso in 03’43’'99, imponendo la punta tricolore di ben 7 secondi avanti a quella di Dressino e Ripamonti, secondi in 03’50’'82. Ottima prova anche per Samuele Beccaro, fratello di Luca, che in coppia con Matteo Cavessago centra la medaglia di bronzo sotto i colori della Can. Padova. In acqua, schierate per la finale del K1 500, troviamo il nutrito gruppo delle otto azzurre convocate, con l’aggiunta di Scartezzini Beatrice (CN Caldonazzo) protagonista di una buona prova. Delineato il trio da podio con Cristina Petracca, miglior tempo in 02’07’’82, seguita dall’argento Irene Burgo che con 02’08’’98 lascia due secondi di distacco al bronzo Sofia Campana (Fiamme Azzurre). In preparazione al cambio di programma olimpico, per la prima volta la direzione tecnica ha deciso di testare in acqua il K4 500m maschile, vinto dall’equipaggio azzurro di Alessandro Gnecchi, Mauro Pra Floriani, Mauro Crenna e Matteo Florio. Nella sfida tricolore, il quartetto dei “veterani” ha avuto la meglio sulle giovani leve Burgo, Miglioli, Giorgi e Torneo, terzi in 01'36''58. Sorprende l’equipaggio societario della Can. Padova composto da Beccaro, Favero, Cavessago e Strullato che danno filo da torcere agli azzurri chiudendo con la medaglia d’argento in 01’34’'32. Nel C2 500m, i fratelli Craciun, Nicolae e Sergiu, spinti da assieme e grande motivazione, hanno la meglio per 32 centesimi (01’53’’05) sul tandem consolidato di Daniele Santini e Luca Incollingo (01’53''37), che invece, essendo più performanti sulla lunga distanza, mettono a segno l’oro nel C2 1000m dimostrando un crono nettamente migliore (04’04’’59). Andrea Ramella conferma il buon stato di forma nella gara del K1 1000m, segnando il tempo finale sul 04’11’’16, in una gara che ha marcato le abilità estreme di stabilità e concentrazione. Alle sue spalle rispettivamente argento e bronzo, Francesco Bazzani (CC Firenze) e Bonacina Alessandro (SC Lecco), mentre Andrea Dal Bianco, secondo K1 in gara con la maglia azzurra, chiude quarto. 

SFIDE SOCIETARIE NELLE GARE NAZIONALI 

Schermata 2017 05 07 alle 17.32.32Non solo selezioni, la due giorni di Mantova ha riunito nelle acque lombarde canoisti di tutta Italia per la gara nazionale dedicata alle categorie ragazzi, junior e senior. Risultati importanti, dove anche i giovanissimi hanno potuto misurare limiti e aspettative per puntare a far meglio negli ulteriori impegni di stagione. Di seguito alcuni dei risultati di maggior rilievo della giornata delle finali.

Nella media distanza del K1 500 è Andrea Di Liberto (SC Trinacria) a tornare sul podio, questa volta con l’oro al collo (02’00''32), imponendo la prua su Alessandro Zampetti (CC Aniene) autore di una prestazione di rilievo in 02'01''50 e sul fiorentino Francesco Bazzani (CC Firenze) terzo con 02’02''37. SC Trinacria ancora protagonista nella sprint del K1 200 al femminile. Roberta Gennaro, atleta dal cuore siculo universitaria del college della pagaia di Pavia, è la più veloce con il tempo di 00'46''86. Argento per Alice Florio (CUS Pavia) in 00’47’'59, mentre chiude terza Agnese Celestino (SC Trinacria). Una gara che vede assenti le big di squadra azzurra, concentrate come da scelte tecniche, su altre distanze. Il K2 senior 200m incorona Simone Bernocchi e Antonio Ciboldi, la giovanissima e rodata coppia della Can. Baldesio, nel salto di categoria, chiude la prova in 00’35''39. Al femminile, il K2 500 porta sul podio Elena Ricchiero e Lara Perissinotto (Can. Padova) in 02’11’'96.  

RIVELAZIONI E TALENTI EMERGENTI TRA GLI JUNIOR

Ancora una volta Simone Bernocchi mette al collo l’oro, sempre sulla distanza dei 200m, questa volta in barca singola (00’38’'39) e in categoria di appartenenza, quella junior. Migliore canadese emergente è Mario Guerra (Marina Militare) con una prestazione da 00’47’'09. Al femminile, si distingue tra le giovanissime nel K1 200 la gradese Irene Bellan (00’46’’62). Canoa Club Livorno sul podio con il tandem Spurio-Mazzara, oro nel K2 200 in 00’37’'07. Rimanendo sulle barche doppie, Leonardo Borsoi e Luca Boscolo Meneguolo (CK Chioggia) si impongono nel K2 1000mt in 03’59’'58. 

Il talento della SC Ausonia, Gianluca Pommella, continua a crescere, esprimendo in acqua prove eleganti da menzioni d’oro sia sui 500m (01’59’’29) che sui 1000m (04’06''62). Nella canadese monoposto ad imporsi sulla media e lunga distanza è Davide Serafini (Can. Padova) con il tempo di 02’14’’43 sui 500m e di 04'58''93 sui 1000m, mentre al femminile nel K1 500 il C. Sestese C.K. porta sul podio Teresa Isotta, già maglia azzurra di canoa maratona, prima in 02’16’'82. 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.