Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

EYOF: EMOZIONE ITALIA, TRE VOLTE SUL PODIO. ZIRONI E BELLAN ORO NEL K2 200m.

Leggi dopo

Schermata 2017 07 29 alle 19.20.26L’Italia della canoa velocità sale sul podio per ben tre volte, nella giornata odierna, al XIV Festival Olimpico della Gioventù Europea in corso a Gyor (HUN). Si alza, sul pennone del campo di gara di Aranypart, il tricolore italiano grazie alla splenda prestazione d’oro di Irene Bellan e Lucrezia Zironi che sorprendono ed emozionano con la medaglia d’oro nel K2 200m femminile. La stessa Irene Bellan è argento in barca singola, archiviando un percorso magistrale nel K1 200m. Non si ferma la forza delle due giovanissime pagatrici azzurre che con Alberto Moceo e Luca Ghelardini trascinano il K4 mix 200m sul secondo gradino del podio, firmando il terzo successo della giornata.

Sono forse indescrivibili le emozioni provate nella bellissima mattinata di gare. Tanta è la soddisfazione dei ragazzi, ancor più quella dei genitori venuti sugli spalti del bacino ungherese e pronti a tifare Italia a squarciagola. La velocità dei 200m ha regalato agli azzurrini un’indimenticabile gara.

A farla da padrone nella prima parte del pomeriggio è la “canoa in rosa”. Irene Bellan (SC Ausonia) inaugura il podio di Gyor scrivendo un’importante pagina della canoa azzurra. Sicura e potente affonda il colpo in acqua centrando la medaglia d’argento in 43.924. Otto decimi la separano dal titolo d’oro, messo al collo dall’ungherese Eszter Rendessy in 43.059. 

Ma l’argento conquistato non l’accontenta e subito dopo torna in acqua nel K2 200m, in coppia con Lucrezia Zironi (SC Mutina), per puntare all’ambito metallo. Tra le due ragazze nasce una complicità ed un intesa così forte da far realizzare un sogno. Con il loro K2, soprannominato “zirellan” (la fusione dei due cognomi), conducono una volata tutta d’un fiato verso la linea del traguardo, respiro trattenuto, colpi macinati in acqua ed il solo pensiero di voler salire sul podio più alto. Ci riescono con un percorso chirurgico ed un assieme da brivido che per soli settanta millesimi di vantaggio gli fa indossare l’oro. Le “ragazze d’oro” fermano il cronometro sul 40.339; seguite dalle tedesche Vanessa Yvonne Bülow e Svenja Larissa Hardy a +0.070. Medaglia di bronzo per la Repubblica Ceca di Katerina Zarubova e Adela Hazova a +1.075. 

 

E nel momento in cui pensavamo avessero finito di sorprendere, ecco che ritornano ancora più combattive e motivate che mai nel K4 mix insieme ai compagni d’avventura Luca Ghelardini (Fiamme Gialle) e Alberto Moceo (SC Trinacria), con l’obiettivo di far vivere anche ai ragazzi l’emozione di salire sul podio di Gyor. Il quartetto, supportato da un forte tifo, macina pagaiate in pagaiate, tirando la barca più che mail sull’acqua. "Ready, set, go" e quei 34 secondi e 569 millesimi che regalano agli azzurri la terza medaglia della giornata, un prezioso argento che ripaga tutti i sacrifici fatti per essere li. Lucrezia Zironi, Irene Bellan, Alberto Moceo e Luca Ghelardini sono d’argento, beffati da solo 20 millesimi che tolgono all’Italia la vetta. A vincere è la Germania in 34.549, bronzo per la Gran Bretagna in 34.960. 

"E’ una grande soddisfazione per i nostri giovani, all’esordio in questa esperienza internazionale - ha commentato il coach azzurro Ezio Caldognetto - I risultati raggiunti sono frutto e merito del lavoro fatto assieme ai tecnici societari, ai club, ai genitori, alle famiglie, perché a questa età è importante la collaborazione di tutte le figure che ruotano attorno ai nostri ragazzi. Non deve esser un traguardo ma solo l’inizio di un grande percorso che dovrà continuare accompagnare i nostri giovani verso traguardo sempre più ambiziosi ed importanti. Un grazie a tutti con immensa gioia e soddisfazione."

La rassegna Olimpica della Gioventù Europea 2017 si chiude con successo per la canoa italiana: una medaglia d’oro nel K2 200m femminile (Zironi/Bellan), un argento nel K1 200m femminile (Bellan), un argento nel K4 mix (Zironi/Bellan/Moceo/Ghelardini).

Risultati completi al link: http://results.digicorp.hu/competition/16777379/races

Aggiornamenti e approfondimenti, foto e video saranno sui canali social della #federcanoa. 

 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.