Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ASSOLUTI 2017: CHIUSURA IN VELOCITA' CON I 200m, MILANO SALUTA IL CAMPIONATO ITALIANO 2017.

Leggi dopo

Schermata 2017 09 17 alle 21.29.40Giornata conclusiva all’Idroscalo di Milano, dove finalmente il sole riscalda gli spalti tra tifo e applausi. Le sfide di oggi hanno visto protagonista la distanza sprint dei 200m. Spettacolo e alta intensità con i migliori interpreti italiani pronti a guadagnarsi gli ultimi titoli disponibili per questo 2017. Tra i senior spettacolo nel C1 con il velocista Nicolae Craciun (CC Aniene) che la spunta su Carlo Tacchini (GS Fiamme Oro), al femminile per il K1 invece è l’argento di mondiale Francesca Genzo (Ticino Pavia) ad avere la meglio sulla compagna azzurra Susanna Cicali (Fiamme Azzurre). La pagaia più veloce d’Italia è ancora una volta quella di Michele Bertolini che poi vince anche il K2 nel ritorno con il big Manfredi Rizza (Ticino Pavia). In onda in live streaming, tutte le finali, sul canale: www.facebook.com/federcanoa. Di seguito i risultati, divisi per categoria.

free anime online Cat. Senior

Gara da togliere il fiato quella del K4 200 senior maschile con l’equipaggio delle Fiamme Gialle che in una cornice di tifo si impone sui velocisti della Ticino Pavia e sul CC Aniene. Matteo Torneo, Riccardo Cecchini, Mauro Crenna e Alberto Ricchetti vincono l’oro in 00’31''09 ed una prova tirata fino all’ultimo metro. In seconda posizione la Can. Ticino Pavia di Claudio Checcucci, Michele Bertolini, Federico Mezzadra e Manfredi Rizza, argento in 00'31''43. Chiusura finale con il terzo posto che va, invece, al CC Aniene con l’equipaggio composto da Maurizio Carollo, Alessandro Zampetti, Andrea Ramella e Tomasz Apuzzo. Sul filo del rasoio la sfida del K1 dove a spuntarla è Michele Bertolini (Can. Ticino Pavia), centrando il titolo tricolore con il tempo di 00’35''49 a 15 centesimi di secondo dal pagaiatore della Can. Lecco Alessandro Gnecchi, argento. Bronzo a cinque decimi dalla seconda piazza, al CUS Pavia di Edoardo Chierini. Nel C1 200 femminile l’oro va a Sarah Tovo (The Core) che in 00'54''65 si impone su Laura Bellantoni (CK Castel Gandolfo) e su Cecilia Galeano (Can. Trinacria). E’ Nicolae Craciun, confermando la sua padronanza della distanza breve, a portare a casa anche quest’anno il titolo italiano nel C1 200. Il pagaiatore in forza al CC Aniene chiude in 00'39''76 davanti a Carlo Tacchini (GS Fiamme Oro) che ferma il cronometro sul 00'40''10. Bronzo e terza posizione per Davide Cestra, “collega” delle Fiamme Oro che conquista il bronzo in 00'42''10. Ad avere la meglio nel K2 200 è stato l’azzurro di Rio 2016 Manfredi Rizza che in coppia con Michele Bertolini ha portato l’oro alla Canottieri Ticino Pavia in 00'32''91. Argento per Giulio Dressino e Nicola Ripamonti, secondo crono sul traguardo in 00’33’’19, che sorprendo anche sulla breve. Bronzo alla Can. Mestre di Iannoli e Bolzonella in 00'33''75. La Can. Ticino Pavia è protagonista anche della breve distanza al femminile, con Francesca Genzo protagonista nel K1. In 00'41''72  è lei ad imporsi con sicurezza su Susanna Cicali (GS Fiamme Azzurre), argento in 00'42''25. Terzo posto invece per Sofia Campana del GS Fiamme Azzurre, che oggi chiude con il bronzo in 00'42''61. Nel C2, a farla da padroni sono i velocisti del CC Aniene Nicolae Craciun e Andrea Sgaravatto che portano a casa la medaglia d’oro tagliando il traguardo sui 00'37''43; davanti a Davide Cestra e Luca Incollingo (GS Fiamme Oro), secondi in 00’37''93. Medaglia di bronzo per Nicola Caldon e Mattia Alfonsi (Padova Canoa). Sono le Fiamme Azzurre a dominare con colpo sicuro la finale del K2 200 femminile. Susanna e Stefania Cicali conducono la propria barca al traguardo in 00'40''50. Il secondo posto va ad Agnese Baroni e Beatrice Scartezzini (C.N. Caldonazzo) in 00'42''49; terza posizione e medaglia di bronzo invece per Afra Cecchinato e Lara Perissinotto (Can. Padova) sul 00'46''40. Titolo italiano a Giulia Chifari e Cecilia Galeano, le due canadesi della SC Trinacria, nella gara femminile del C2, in prima piazza con il tempo di 00’52''16, CUS Pavia e CUS Bari seguono rispettivamente con argento e bronzo. Nel C4 200 ancora un successo per la Polizia di Stato che vince in 00'37''54 grazie a Davide Cestra, Fabrizio Mattia, Sergio Craciun e Pietro Repele; secondo posto per la canoa San Giorgio di Davide Vincenzino, Stefano Del Pin, Alessio Sardo e Stefano Baldo; terzo posto per la Can. Trinacria con Manuel e Fernando Cordovi, Giorgio Miuccio e Francesco Prestigiacomo. Nel K4 200 femminile è invece l’ammiraglia delle Fiamme Azzurre ad imporsi grazie alla performance di Sofia Campana, Alice Fagioli, Francesca Zanirato e Susanna Cicali che chiudono in prima posizione con il tempo di 00'39''69 davanti alla Can. Leondia Bissolati di Garavelli, De Padova, Ciboldi e Risari. Terzo posto per la Canottieri Padova.

Cat. Under 23

Il migliore esponente italiano dei 200mt nel K1 Under 23 è il velocista azzurro Andrea Domenico Di Liberto (Can. Trinacria). Il suo 00'34''99 lascia dietro di poco meno un secondo il compagno di squadra giallo-rosso Andrea Schera (00'35''79) che si accontenta dell’argento. Sorpresa sul bronzo, assegnato ad ex equo a Matteo Miglioli (SC Leonida Bissolati) e Carmelo La Spina (Marina Militare) insieme sul traguardo in 00’36’'20. Al vertice nella gara del C4 Davide Vincenzino, Stefano Del Pin, Alessio Soardo, Stefano Baldo (Canoa San Giorgio) che ferma il crono sul 00'38''33 davanti alla Can. Trinacria e alla Marina Militare. E’, invece, la Canottieri Padova a farla da padrone sulla breve distanza con Elena Ricchiero, Federica Cavessago, Alessandra Casotto e Lara Pessinotto che in 00'39''94 battono di 3 centesimi centesimi l’equipaggio della Can. Trinacria di Anna Canestro, Agnese Celestino, Giulia Di Bartolomeo e Roberta Gennaro. Can. Baldesio ritorna a ruggire nel K4 Under 23, con Bernocchi, Ciboldi, Paloschi e Spotti che trionfano sul 00'31''14 battendo il CC Aniene di Zampetti, Apuzzo Tovo e Marin (00'31''97). Medaglia di bronzo per la Can. Trinacria di Schera, Di Liberto, Greco e Musso (00'32''03). Nicolae Craciun e Andrea Sgaravatto (CC Aniene) firmano anche l’oro nel C2 under, tagliando il traguardo in 00'38''86, scavalcando Davide Cestra e Danilo Auricchio (Fiamme Oro) ed i fratelli Rosbel e Manuel Cordovi (Can. Trinacria). La Can. Trinacria torna sulla vetta del podio nella sprint nel K2 con Agnese Celestino e Roberta Gennaro che chiudono una entusiasmante gara in 00'41''69, davanti ad Agnese Baroni e Beatrice Scartezzini (CN Cadonazzo). In terza posizione le ragazze sarde della Can. Omegna con Giulia Combi e Jasmine Prone. Tra le Under 23 del C1 200m femminile titolo a Giulia Chifari (SC Trinacria - 00'55''23), davanti a Laura Bellantoni (CK Castel Gandolfo - 00'56''10) e Sarah Tovo (The Core - 00'57''53). Trinacria ancora al vertice con gli sprinter Andrea Di Liberto e Andre Schera, campioni italiani nel K2. Il crono a 00'32''67 gli permette di battere Riccardo Spotti e Simone Bernocchi (Can. Baldesio), lasciando poi il bronzo a Francesco Iannoli e Giacomo Bolzonella (Can. Mestre). Tra gli under 23, è invece Carlo Tacchini (GS Fiamme Oro) a vincere la sfida contro Nicolae Craciun (CC Aniene). 00'40''27 il tempo registrato dal poliziotto di verbania per 23 centesimi di secondo si impone sul velocista Craciun; terzo Andrea Sgaravatto (CC Aniene) in 00'42''81. Francesca Capodimonte  è prima nel K1 donne. 00'42''89  il tempo dell’azzurra della Canottieri Sabazia, che primeggia su Agata Fantini (Marina Militare - 00'43''19), argento davanti ad Agnese Celestino (SC Trinacria - 00'44''41). Nella sfida del C2 a dominare sono ancora una volta Giulia Chifari e Cecilia Galeano (SC Trinacria) con il crono di 00’52''62, precedendo l’equipaggio della Canoa San Giorgio e quello del CUS Bari.

http://www.fitet.org/?cams=key-west-personals Cat. Junior

Si riconferma, dopo il titolo dello scorso anno, Simone Bernocchi, il talento della Can. Baldesio segna il titolo italiano della breve primeggiando con il tempo di 00'36''18 su Giacomo Bolzonella (Can. Mestre) argento a meno di quattro decimi di stacco e Francesco Spurio (CC Livorno), medaglia di bronzo, replicando in toto il podio 2016. Nel C1 l’oro tricolore è al collo di Francesco Di Santo (GS Fiamme Oro) che chiude la prestazione in 00'44''13, spuntandola su Mario Guerra (Marina Militare) e Matteo Venturelli (Can. San Giorgio), rispettivamente argento e bronzo. La pagaia d’oro di Irene Bellan (SC Ausonia) vince in volata il K1 femminile, con il tempo di 00'43''03 su Lucrezia Zironi (SC Mutina) e Elena Ricchero (Can. Padova). Sfortunata la prova per Veronica Bordignon  (CC San Donà) che dopo una gara in testa, cade sul traguardo perdendo la leadership. Un bel gesto di FairPlay arriva proprio da parte delle ragazze del K1 che in onore dell’amicizia la portano con loro sul podio. Simone Bernocchi e Antonio Ciboldi portano il titolo tricolore nel K2 alla Can. Baldesio, indossando l’oro in 00'34''03, davanti ad Andrea Bonini e Alessandro Nisi (Marina Mercantile Nazario Sauro), secondi sul bronzo di Oliver Baoduzzi e Giuliano Rizzi (CC Diadora). La Canoa San Giorgio di Venturelli, Dri, Baldo e Battiston ottiene il titolo nel C4 in 00'43''68. A vincere il C1 Junior, questa volta è la Padova Canoa di Claudia Fabiola Benvegnù, che firma in 00'55''91 il C1 junior femminile, battendo Camilla Placchi (Mergozzo CC) e Eleonora Bianchi (Canoa San Giorgio), rispettivamente argento e bronzo. Zoe Faiman, Ilenia Pieri, Anna Marzi e Agnese Derin (MM Nazario Sauro) portano a casa il titolo italiano nel K4 donne, vincendo in  00'39''56 davanti alla Can. Ticino Pavia e alla Can. Francesco Querini. Al maschile, invece, tornano sul podio Luca Ghelardini, Giovanni Riccardi e Alessandro Carollo nella prova del K4 con il tempo di  00’32’'64, battendo Can. Trinacria e CC Aniene. Canottieri Baldesio che bissa il titolo dello scorso anno con Giulio Bernocchi, Marco Paloschi, Riccardo Maria Spotti e Antonio Ciboldi. Taglio del traguardo sui 00'31''14, tempo che gli permette di battere rispettivamente CC Aniene e Can. Trinacria. Leonardo Fucci e Francesco Di Santo regalano l’oro del C2 al GS Fiamme Oro, superando in00'42''21 la Marina Militare ed il Canoa San Giorgio. Tra le donne del K2 la spuntano Petra Giuliano e Teresa Isotta (CK Sestese Canoa), prime sul traguardo in 00'42''20, lasciando alle loro spalle la Can. Ticino Pavia ed il Canoa San Giorgio. Nel C2 Junior femminile, a vincere sono Alessia Zanirato e Eleonora Bianchi (Canoa San Giorgio), sul traguardo in 00'57''94 davanti al CK Le Saline e al secondo equipaggio Sangiorgino.

cam girl strip Cat. Ragazzi

E’ l’equipaggio della Comunali Firenze, formato da Emilio Pieraccioni, Matteo Scarafuggi, Elia Manetti e Alessandro Bazzani a trionfare sui 200mt in 00'33''96, in una entusiasmante gara che ha visto al secondo posto Il Can. Club Livorno di Neri, Orsini, Spurio e Tremolanti. Dawid Szela (GS Fiamme Oro) occupa la vetta nel C1 e domina in 00'45''86  la distanza corta. Linda Scarpa e Alessia Bevilacqua (Can. Francesco Querini), vincono la finalissima del K2 in 00'43''44, precedendo le ragazze dell’Aniene Camilla Toraldo e Federica Siena. Nel C2 femminile Francesca Vero e Francesca Zanutta (Canoa Una Giornio) precedono la Can. Mutina, tagliando il traguardo in 01'09''43; mentre nel C2 al maschie è la Can. Trinacria a vincere in 00'51''07 con il tandem di Alex Flores e Alessandro La Bua. Valerio Coppotelli e Riccardo Lonigro (CC Aniene) vincono la breve del K2, chiudendo con il tempo di 00’35’'85, davanti a Fiamme Oro e Can. Sanremo. Eleonora Bianchi (Canoa San Giorgio) è oro nel C1 femminile, chiudendo in 00'55''41. E’ ancora una volta Irene Bellan (SC Ausonia) a guadagnarsi il titolo nel K1 ragazze con il tempo di 00’43’'34, davanti a Lucrezia Zironi (Can. Mutina) e Linda Scarpa (Can. Francesco Querini). Alberto Moceo (Can. Trinacria) vince il K1 in 00'38''97 davanti a Flavio Spurio (CC Livorno) e Thomas Beltrami (Can. Omegna). Il Canoa San Giorgio si impone in  00'42''75 nel C4 con Francesco e Federico Ghenda, Gabriele Dri e Francesco Baldo.

enter Cat. Paracanoa

Nel KL2 senior femminile Graziella De Toffol, pagaiatrice di casa Idroscalo Club vince in 01'20''31. Eleonora De Paolis, per il CC Aniene si impone nel KL1 senior femminile in 01’05’'28, battendo senza esitazioni Juliet Kaine(Can. Mutina)  e Mayla Campoli (Aisa Sport). Al maschile l’oro nel KITA 3 e nel VITA 3 senior maschile va a Daniele Susca, portacolori del CC Ferrara mentre Michele Sfrizzo è leader del 01'47''29 KITA1 senior. Nel KL3 senior maschile arriva la medaglia per Kwadzo Klokpah (SC Lecco), che in 00'44''97 ha la meglio sul resto dei contendenti mettendo al collo l’oro tricolore; alle sue spalle Simone Giannini (AISA Sport) e Ciro Ardito (Cus Milano). Tra gli junior, il KL3 è vinto da Alberto Lentini (GC Polesine Rovigo). Andrea Verona (CKC Le Saline), invece, è protagonista ancora una volta del KITA 3 junior maschile. Giuseppe Cotticelli (LNI Mare di Stabia) vince il KL2 junior maschile in 01'02''41 mentre è Karim Hessan Said Gouda (CC Ferrara) a portare a casa l’oro nel K1 B1 Giovani con il crono di 01'11''87. La categoria DIR A è vinta da Elisa Renier (CC Mestre - 01'10''74), davanti a Giada Marchetto (Canoe Rovigo) ed Enrica Valle (CN Terramani); tra le giovanissime, nella stessa categoria si distingue Alice Zecchin (CC Mestre). Per il KL1 giovani sale sul podio Saif Eddine Gasmi (CC Ferrara) mentre Francesco D’Angelo per la Pol. Can. Catania porta a casa il titolo italiano nel KL2 ragazzi. Esteban Gabriel Farias (Can. Leonida Bissolati) è imbattibile e anche sui 200m conquista il tricolore nel KL1 senior maschile in 00'48''82 davanti ad Andrea Biagi (Po. Can. Catania). L’oro dei DIR A è di Samuel Pulze (Padova Canoa), primo in 00'49''88 , davanti a Carbone (Asia Sport) e Marchetto (Canoe Rovigo); mentre nel K1 DIR B è Matteo Pezzetti (Can. Mutina) a indossare l’oro in  01’23’’10. Marius Bodgan Custea (Aisa Sport) conquista il titolo del VL2 senior in 00'57''48 su Andrea Pistritto (CUS Torino); mente al femminile vince Veronica Silvia Biglia (Cus Torino) in 01'13''18. Fabrizio Aprile (ASD Dragolago) vince il titolo tricolore nel VL3 maschile in00'55''03. Nel V2 VL3 senior maschile il gradino più alto del podio è della coppia Chiozzotto-Panciera (CC Mestre) in 01’18''07 mentre Ciustea-Giannini (Aisa Sport) primeggiano nel K2 KL3 in 00'50''39. L’oro del KL2 senior maschile sulla breve va a Federico Mancarella (CC Bologna) in 00'47''38, secondo Marius Bodgan Ciustea per l’Aisa Sport con il tempo di 00'48''98, terzo Paolo Bressi con la Pol. Milanese in 00’59''44. Andrea Pistritto e Lorenzo Scottà (CUS Torino) si impongono invece, con 01'21''16, nel V2 STAR senior maschile. Tibaldo Zamengo, accompagnato da Daniele Scarpa (Canoa Repubblic) è primo nella categoria B1 senior maschile in 01’01’'48, categoria dedicata ai non vedenti. La vittoria del K4 STAR va all’Asia Sport.

Cat. Master 

I 200m Master A sono vinti dal K1 di Alessandro Ambu (CKC Le Saline), medaglia d’oro in 00'40''42, precedendo in Pietro Lo Cascio (Circ. Can. Naxos) e Fabio Crenna (CK Sestese Canoa). Laurentiu Marinache (CKC Lago Pusiano) è campione italiano nella cat. Master B con il tempo di 00’49’'60. Nei Master C, ancora sul podio Alessandro Tiozzo (Can. Intra) con il crono di 00'40''82, precedendo Farina (Can. Siracusa) e Candela (CUS Milano). Masimiliano Fortunato (Canoa San Miniato) segna il miglior tempo, in 00’42’'29, nella cat. Master D, mentre Giuseppe Canu fa man bassa di titoli ed è oro anche nei 200m Master E in 00'45''17. Andrea Arcangeli (CC Rimini) rimane sul gradino più alto conquistando l’oro sui 200m nella cat. Master F. Enrico Calvi (CUS Pavia) è medaglia d’oro nella categoria Master A con il tempo di 00’46’'18. Ancora protagonista nel Master B è Roberto Tovo (The Core) in 00'57''44. Claudio Parmeggiani (Can. Mutina) porta a casa l’ennesimo titolo tricolore nel 00’49''81 per la cat. Master C in 00’49’'81. Paolo Cardillo porta a termine l’impresa nella categoria Master D in 01’09’’49; mentre Carlo Garzia (Can. Ghiffa) è ancora oro tra i Master E con il crono di 00'58''52. Tiziano Annoni vince ancora nel C1 Master F in 01'03''53. Can. Mincio leader tra le Master B con l’oro di Mihaela Buta in 00’56’'50; mentre Emanuela Poggio (Amici del Fiume) è medaglia d’oro e titolo tra le Master C in 00'51''73. Per le Master D al comando Fabia Marin con il tempo di 00'52''22 (SK Monfalcone) mentre Gabriella Tenna (Soc. Can. Mutina) è leader tra le Master E in 00'59''89.

 

 VIDEO DELLE FINALI ODIERNE: https://www.facebook.com/federcanoa/

RISULTATI COMPLETI: http://www.federcanoa.it/risultati-on-line-1.html

GALLERY FOTOGRAFICA: https://www.facebook.com/pg/federcanoa/photos/?tab=album&album_id=10154948652242717

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004