Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

OLYMPIC HOPES: A POZNAN I CR FRIULI VENEZIA GIULIA CAPOFILA DEL PROGETTO DEDICATO AGLI ATLETI DEL FUTURO

Leggi dopo

DSC 0825aPoznan, la capitale della canoa polacca, ospiterà dal 14 al 16 settembre la Olympic Hopes Regatta, manifestazione internazionale sotto l’egida dell’International Canoe Federation riservata agli atleti nati tra il 2001 ed il 2003. Quest’anno, per la prima volta, la canoa azzurra sarà presente con un team di atleti di categoria “ragazzi” e “junior 1° anno”. Merito di un progetto presentato, approvato e cofinanziato attraverso i fondi dedicati ai comitati regionali dal CR Friuli Venezia Giulia e dal suo presidente Paolo Busdon.

“Essendo la partecipazione all’evento esclusiva per nazionali, come Comitato Friuli Venezia Giulia, in via preliminare, abbiamo contattato tutti gli altri Comitati Regionali proponendo l’adesione al progetto, anche attraverso la proposta dell’inserimento nel gruppo di singoli atleti”, ha dichiarato Paolo Busdon. “Risposte positive sono arrivate dalla Sardegna e Veneto. Per consentire la formazione degli equipaggi, a partire da martedì 28 agosto fino all’11 settembre sono state programmate nove giornate di raduno presso le ASD regionali (S. Giorgio di Nogaro in particolare, ma anche alla S.K.C.Monfalcone ed all’Ausonia di Grado). Per garantire una adeguata preparazione, in questo periodo Luca Bagolin di Peschiera del Garda è stato ospitato a Grado e, parallelamente, Margherita Valerosi è stata ospitata in Sardegna per allenamenti congiunti con Francesca Cabras."

Tra i selezionati, hanno aderito al progetto e sono stati convocati seguenti atleti: Mauro Riccardo, Davide Franco, Francesco e Federico Ghenda, Desire Fanin, Gabriele Dri e Andrea Corso del Canoa San Giorgio; Giacomo Rossi e Aurora Guadagnini del S.K.C. Monfalcone; Giovanni Busdon della S.C. Ausonia di Grado; Luca Bagolin della Ass. Remiera Peschiera; Margherita Valerosi del CC Diadora e Francesca Cabras del C.K. Sardegna le Saline. I ragazzi partiranno il 12 settembre, per far rientro il 17 e saranno accompagnati dal team leader Moreno Lentini (Responsabile delle squadre regionali del Comitato FVG), coadiuvato da Andrea Bellipanni (C.C. Diadora) e Paolo Pani (C.K. Sardegna le Saline).

Forte la motivazione che ha spinto il CR FVG a credere in questo ambizioso progetto, che premia le giovani speranze del futuro: “Abbiamo deciso di offrire la possibilità ai nostri atleti, che sono arrivati ai vertici nazionali nelle rispettive categorie, di provare una esperienza internazionale nella gara che più di ogni altra, garantisce un altissimo livello di partecipazione sia in termini qualitativi che quantitativi”, ha dichiarato Busdon. “L’impegno per preparare il team ed organizzare la trasferta è stato imponente; un particolare ringraziamento va al tecnico Paolo Scrazzolo che ha curato la preparazione degli equipaggi e ad Andrea Tessarin che ha collaborato sulla parte tecnica. Ci aspettiamo dalla trasferta che partano tredici atleti e tre accompagnatori, ma che torni un gruppo che ha condiviso emozioni, esperienze e soprattutto sia maggiormente fidelizzato al nostro meraviglioso sport”, ha concluso.

Maggiori informazioni su: http://www.pzkaj.pl/index.php/olympic-hopes

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004