Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': AGLI ASSOLUTI DI BOMBA IRROMPE SEFI IDEM

Leggi dopo
idembombaLAGO DI BOMBA (CHIETI), 18 SETTEMBRE – Entra in scena Josefa Idem e il palcoscenico degli assoluti  è tutto suo. D’altra parte l’azzurra non delude assolutamente le aspettative impegnandosi senza risparmio (oltre 30’’ di distacco ad Anna Alberti) nella batteria del K1 1000 e guadagnandosi l’ammissione diretta alla prima delle finali tricolori che è venuta a cercare sul lago di Bomba. Un lago che le ricorda sicuramente i trionfi dell’anno scorso ai Giochi del Mediterraneo e che oggi ha risparmiato  ai campionati le raffiche di vento che hanno sconvolto il programma di ieri e costretto a complicate acrobazie organizzative per recuperare le gare. ‘’Un campo perfetto per fortuna – l’ha giudicato dopo la batteria Sefi Idem – almeno oggi. Comunque i preliminari come sempre hanno un significato relativo, l’importante sarà domani’’. Un significato relativo che comunque non le ha impedito di esprimersi al massimo. ‘’I grandi atleti – commenta il marito -tecnico Guglielmo Guerrini – d’altra parte sono così, non fanno calcoli’’. Se Sefi Idem dovrà aspettare domani, il 'suo' titolo, quello che non poteva sfuggirgli data la specialità, l'ha conquistato già oggi, anche se praticamente quasi a notte, Michele Zerial nel K1 200. Il triestino, che gareggia per l'Academy Bari,
ha preceduto in una accesa finaleJaka Jazbec e Alberto Regazzoni.
In maniera meno spettacolare, ma con identica autorità hanno centrato il bersaglio delle finali sui 1000 Stefania Cicali, sempre nel K1 donne, Maximilian Benassi (primo in batteria e primo in semifinale) nel K1 senior, Angelo Monte-Filippo Falli (FFOO) e Samuel Pierotti-Riccardo Gualazzi (FFGG) nel K2 senior. Una finale con tanti Facchin quella di domani sul K4 1000 senior: Andrea, veterano azzurro che gareggia con l’equipaggio delle Fiamme Gialle (con lui Samuel Pierotti, Alberto Ricchetti e Antonio Scaduto) dovrà infatti vedersela con i fratelli Enrico e Daniele che si sono ugualmente guadagnati l’ammissione in diretta alla finale vincendo la loro batteria con la barca della Canottieri Padova completata da Fabio Fioroni e Angelo Colombo.
Stamattina, prima di cedere il passo ai senior, sono state recuperate le gare saltate ieri per la lunga interruzione a causa del vento e quindi assegnati gli ultimi titoli under 23: all’Idroscalo Club (Maimeri.Galeotti-Cecchini-Argentiero) nel K4 500, all’Aniene (Petracca-Murabito) nel K2 1000 donne, a Luca Incollingo (Marina Militare) nel C1 1000, a Matteo Florio (LN Mantova) nel K1 1000, a Kara Maddalena Hummelt (Academy) nel C1 1000 donne, a Stefania Cicali (Fiamme Azzurre) nel K1 1000 donne, alle Fiamme Oro (Capponi-Veglianti) nel C2 1000, all’Aniene (Brillo-Galligani) nel K2 1000, all’Aniene (Murabito-Petracca-Fiorini-Acucella) nel K4 donne 1000, alle Fiamme Oro (Capponi-Veglianti-Santini-Ceccarelli) nel C4 1000, e all’Idroscalo (MaimeriGaleotti-Cecchini-Argentiero).

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.