Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

The best online shops in Italy:

Federazione Italiana Canoa e Kayak - Presentazione

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Presentazione

CENNI STORICI

1987

La Federazione Italiana Canoa Kayak, già Commissione Italiana Canoa dal 24 novembre 1973 e Federazione “aderente” del CONI da1 30 novembre 1982, si affaccia nel panorama sportivo italiano il 30 aprile 1987, giorno in cui durante la centesima riunione del Consiglio Nazionale del CONI, all’unanimità, ne venne riconosciuta l’effettività come 38° Federazione Sportiva Nazionale.

E’ denominata con l’acronimo FICK ed è definita un’ associazione senza scopo di lucro, con personalità giuridica di diritto privato, organo del CONI, affiliata al International Canoe Federation (ICF) e al European Canoe Association (ECA) delle quali accetta Statuto e Regolamenti.

Il suo principale compito è riunire in un unico ente associativo le società, le associazioni e gli altri organismi sportivi, regolarmente affiliati che praticano in Italia lo sport della canoa.

La FICK è la sola qualificata a disciplinare l'attività canoistica nazionale ed a rappresentarla in campo internazionale. Alla Federazione Italiana Canoa Kayak è riconosciuta autonomia tecnica, organizzativa e di gestione sotto la vigilanza del CONI. L’attività della FICK è disciplinata dai vari regolamenti deliberati dal Consiglio Federale e trasmessi al CONI per la definitiva approvazione.

1924

La canoa fa il suo esordio nell’olimpo a cinque cerchi ai Giochi di Parigi nel 1924 come disciplina dimostrativa per la specialità dello sprint, ovvero con gare in linea retta sull’acqua piatta. Il 1936 è l’anno della prima Olimpiade ufficiale, al quale l’Italia prende parte con un solo atleta.

1960

E’ Roma 1960 a regalare all’Italia la prima medaglia olimpica con l’argento del C2 di Aldo Dezi e Francesco Lamacchia.

 

1972

Bisognerà aspettare ben 37 anni per introdurre nel programma olimpico la disciplina dello slalom, ovvero dell’acqua mossa. L’esordio avverrà a Monaco nel ’72

 

1976

Olimpiadi di Montreal La Squadra

1992

Viene poi essere ufficializzata a Barcellona nel 1992, dove l’Italia recita la parte da leone con la medaglia d’oro di Pierpaolo Ferrazzi nel K1.

1996

Olimpiadi di AtlantaAntonio Rossi - oro

 
 

2000

Olimpiadi di SydneyJosefa Idem - 1° cl. K1 500mt.

2004

Olimpiadi di AteneAntonio Rossi e Beniamino Bonomi - medaglia d'argento in K2 mt.

 

NATURA E SCOPI ISTITUZIONALI DELLA FICK

La FICK è associazione senza scopo di lucro, con personalità giuridica di diritto privato (art.18 Decreto Legislativo n. 242 del 23/07/99 e successive modificazioni ed integrazioni). L’ordinamento federale è ispirato al principio di democrazia interna.

La FICK persegue lo svolgimento dell’attività sportiva e ne garantisce la pratica da parte di chiunque in condizioni di uguaglianza e di pari opportunità, in armonia con l’ordinamento sportivo nazionale e internazionale. Le sue finalità sono:

- l’incremento, la promozione, l’organizzazione e la disciplina nel territorio nazionale dello sport della canoa tra dilettanti, in tutte le sue forme e manifestazioni;

- lo sviluppo, l’organizzazione e la disciplina dell’attività agonistica finalizzata all’attività internazionale ed alla partecipazione alle Olimpiadi ed alle Paralimpiadi, nell’ambito delle direttive impartite dal CONI, dall’ICF dal CIP e dall’IPC;

- la formazione di una cultura sportiva finalizzata anche al rispetto dell'ambiente in ogni sua forma;

- lo sviluppo e la promozione, sia a carattere agonistico che amatoriale, delle discipline della pagaia: canoa in acqua piatta (velocità e fondo); canoa in acqua mossa (slalom e discesa); canoa polo; canoa maratona; canoa per diversamente abili, denominata paracanoa; dragonboat; canoa ocean racing e canoa freestyle.