Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

NUOVE OPPORTUNITÀ DI FORMAZIONE E LAVORO: CORSO PROFESSIONALE PER IL TITOLO DI GUIDA DEL "PARCO ARCIPELAGO TOSCANO"

images/large/Sea.Kayak_Salvatggio.jpg
SPORT PER TUTTI

Nell'ambito dello sviluppo delle attività dedicate agli sport della pagaia, con il coinvolgimento del Centro Studi e del Settore Sport per Tutti, la Federazione Italiana Canoa Kayak è lieta di condividere con i propri tesserati una nuova opportunità di formazione e di lavoro.

L’Ente Parco Arcipelago Toscano, con provvedimento del Direttore n. 1255 del 31 dicembre, ha attivato la selezione pubblica per titoli ed esami ai fini dell'ammissione ad un nuovo corso di qualificazione professionale per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di "Guida del Parco Nazionale Arcipelago Toscano". Si aprono così nuove opportunità di lavoro per i canoisti italiani e di valorizzazione del patrimonio dell’arcipelago attraverso un corso che fromerà nuove guide del parco (e l'aggiornamento delle esistenti) nelle varie specialità, a terra ed a mare (ad esempio per la conduzione di escursioni a piedi o in bicicletta, in canoa o per l'attività di snorkeling).

Il corso è riservato a 26 persone e, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, sarà articolato in fasi in remoto e in fasi in presenza per i moduli tecnico-pratici. A conclusione del corso base saranno attivati 6 diversi moduli di specializzazione per le isole di Giannutri, Giglio, Montecristo, Pianosa, Capraia e Gorgona e un modulo sulla sicurezza dei visitatori in mare. Ai moduli di specializzazione e al corso sulla sicurezza potranno chiedere di partecipare anche le Guide già in possesso del titolo ufficiale ed esclusivo. 

Le aspiranti guide dovranno presentare la domanda entro le ore 12.00 del 18 gennaio 2021 alla sede dell’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano in località Enfola, Portoferraio (Isola d’Elba). Al termine della selezione, che si concluderà entro la fine di gennaio, il corso base, salvo restrizioni, inizierà in remoto il 4 febbraio 2021 e verrà completato entro il mese di marzo. I moduli di specializzazione per le isole e il corso per la sicurezza in mare si chiuderanno entro il 30 aprile 2021 con un calendario che sarà comunicato attraverso il sito web dell’Ente Parco.

La disciplina sportiva della canoa verrà coinvolta nella fase dedicata ai moduli di specializzazione sulla sicurezza e si svolgerà il prossimo aprile all'Isola d'Elba, tema molto sentito dalle amministrazioni dei parchi: ci  si concentrerà in particolare sul modulo marino ovvero il corso per la sicurezza in mare, che sarà curato, come per la scorsa edizione del 2019, dai Maestri di Sea Kayak di "Sottocosta", Formatori qualificati del Centro Studi FICK.

“C'è da aspettarsi che in un prossimo futuro vedranno la luce analoghe iniziative da parte di altri Parchi Nazionali marini, eventi che probabilmente potranno realizzarsi ancora con la preziosa collaborazione dei nostri qualificati Maestri Formatori di Sea Kayak, del Centro Studi Ricerca e Formazione, del Comitato Sport per Tutti e di tutta la nostra Federazione, particolarmente sensibile, come sapete, ai temi della protezione ambientale e della pratica della canoa in sicurezza.” ha commentato Piero De Stefano referente di “Sottocosta”.

“Dopo la positiva esperienza degli anni scorsi che ha portato ad individuare un buon numero di professionisti preparati ed appassionati – sottolinea il Presidente del PNAT Giampiero Sammuri – abbiamo ritenuto di riaprire la possibilità di entrare nella lista delle Guide del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, auspicando di avere una più ampia disponibilità di personale per i servizi che l’Ente Parco propone nelle isole di Giannutri, del Giglio, di Gorgona e di Capraia. Contestualmente avremo anche modo di offrire alle Guide Parco già riconosciute alcuni momenti di aggiornamento relativamente alle diverse isole che fanno parte dell’arcipelago. Nell’ottica di implementare le politiche e le azioni del Parco in coerenza con la Carta Europea del Turismo Sostenibile – conclude Sammuri – abbiamo l’intenzione di incrementare le opportunità di visita e di divulgazione degli eccezionali valori ambientali presenti nel nostro territorio affidandoci sempre di più a personale qualificato, aggiornato e in grado di garantire un servizio di elevata qualità.”

 Il bando è scaricabile da qui: https://tinyurl.com/Bando-Guida