Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A CALDES IN SCENA I TRICOLORI RAGAZZI E JUNIOR DI CANOA DISCESA

images/19601158_1887009271618047_6172252491790586845_n.jpg




Arriva ese di luglio e per la Val di Sole e? tempo di grandi eventi sportivi. Tra questi come non citare il doppio appuntamento tra le acque del fiume Noce, meravigliosa palestra naturale per i canoisti piu? forti d’Italia.


Due gli appuntamenti da cerchiare in rosso sul calendario: si parte nel weekend del 7-8 luglio con l’ormai consueto appuntamento con il campionato italiano di discesa sprint per le categorie giovanili, con la giornata di sabato che vedra? in acqua a contendersi il titolo di campione italiano gli atleti della categoria Junior e quella di domenica che sara? dedicata alla sfida tricolore tra i Ragazzi. Il palcoscenico naturale sara? quello delle Contre di Caldes, localita? solandra da sempre considerata la mecca per i praticanti di questa avvincente disciplina in cui gli atleti sfidano il cronometro lungo le selettive rapide del fiume. Due i diversi tratti di Noce su cui si svolgeranno le gare e su cui si cimenteranno anche gli atleti della categoria senior, in corsa per una due giorni di gare nazionali: sabato la sfida sara? su un tratto di 500 metri che dal ponte delle Contre conduce fino alla famigerata “rapida del castello”, un canalone di difficolta? 4° grado sovrastato dal duecentesco castello di Caldes; domenica ci si sposta invece un chilometro a monte, con un percorso di gara leggermente meno selettivo anche se interessato dalla comunque difficile “rapida delle Contre” (3° grado).


L’evento e? organizzato dalla compagine veronese del CC Pescantina in collaborazione con la locale associazione sportiva del RKC Val di Sole e in acqua ci saranno i migliori talenti della discesa italiana. I nomi piu? interessanti sono quelli delle due figlie d’arte Alice e Cecilia Panato, figlie del gia? campione mondiale Vladi Panato. Cecilia, in particolare, e? reduce da una stagione da record, che l’ha vista trionfare nella Coppa del Mondo. Attenzione inoltre a un altro figlio d’arte, Leonardo Pontarollo, fresco atleta della societa? trentina del Caldonazzo con cui si sta cimentando, non senza soddisfazioni, anche nella canoa olimpica.