Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A VIPITENO ASSEGNATI I TRICOLORI RAGAZZI E UNDER 23 DI DISCESA CLASSICA

images/34199631_1797900763581670_1910178565932974080_n.jpg

Si iuso nel fine settimana a Vipiteno, sul fiume Isarco, il campionato italiano under 23 e ragazzi di discesa classica. Percorso di 3°, con un costante livello d’acqua ideale per la pratica della canoa discesa di alto livello.

Cecilia Panato (CC Pescantina) mette al collo il tricolore nel C1 femminile under 23 con il tempo di 15:01.650; secondo posto per Valentina Razzauti (KCC Palazzolo Sull’Oglio), a +1:11 dalla campionessa iridata; con Ricciardi Marlene che invece mette a segno il miglior tempo tra le senior. Matteo Milano (CC Pescantina) vince nel C1 ragazzi (15:26.620), mentre il titolo italiano under 23 va al compagno di squadra Mattia Quintarelli. Il pagaiatore veneto, in forza al CC Pescantina, vince in 14:22.400 con un vantaggio di un solo secondo su Giorgio Dell’Agostino (Addavì), che è costretto ad accontentarsi dell’argento. Bronzo per Federico Erriquez (Shock Wave Sports) in 15:07.840. Nel K1 femminile tocca invece a Marta Benedetti (KCC Palazzolo Sull’Oglio) mettere al collo l’oro tricolore nella categoria ragazze con il tempo di 14:28.180; alle sue spalle Valeria Donatelli (CC Pescantina) è argento e Gaia Sanna (GC Terni) è bronzo. Rosa Mathilde pagaia di potenza e vince il titolo tricolore under 23. L’atleta del CUS Pavia, dopo il terzo posto nel circuito di Coppa Del Mondo, chiude in 13:53.850 ed è abile a precedere al traguardo Valentina Manzoni (GC Terni) seconda con un distacco di +1:38. Giulia Frmenton (CC Oriago) è invece oro nella gara nazionale senior. Nel K1 ragazzi titolo tricolore ad Francesco Nodari del CC Vicenza in 14:23.140. Alle sue spalle Samuel Marcucci del GC Terni (14:44.200) e Roberto Lonardi del CC Pescantina (15:01.160). Il titolo del K1 under 23 va, invece, al collo di Andrea Bernardi (CUS Pavia) che riconferma il titolo ottenuto nel 2017. Il pagaiatore valligiano chiude in 13:04.910 con un vantaggio di 10 secondi su Niccolo’ Razeto, argento (13:15.200). Terzo posto per Leonardo Pontarollo (CN Caldonazzo) in 13:16.760. Titolo a squadre nel C1 maschile e nel K1 femminile Under 23 per il CC Pescantina. Mantre il K1 ragazzi va al GC Terni, mentre tra gli under è la Canottieri Comunali Firenze ad indossare il tricolore.

SCARICA I RISULTATI