Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

LA VALTELLINA TORNA PROTAGONISTA: QUESTO WEEKEND ECA CUP E CAMPIONATO ITALIANO DI CANOA DISCESA

images/large/Cecilia-Panato-ansa.it_.jpg
CANOA DISCESA

Il fiume Adda si colora in queste ore dei primi atleti giunti in Valtellina per l’evento agonistico più atteso dell’estate nel panorama fluviale della Provincia di Sondrio: la canoa discesa torna a dominare la scena con la prova di ECA CUP, circuito europeo di specialità, ed il contestuale Campionato Italiano Junior. La grande manifestazione sportiva, organizzata a Piateda da Polisportiva Albosaggia e Addavì con il sostegno degli enti locali, costituisce di fatto uno dei momenti di incontro e di sfida più intensi del calendario agonistico.

Alle gare - che si disputeranno sabato 6 e domenica 7 luglio sulle celebri rapide di Boffetto - parteciperanno infatti solamente i migliori della specialità, al termine delle precedenti prove disputatesi a partire da metà primavera nelle altre località di spicco. L’occasione è di quelle da non perdere: per il pubblico lo spettacolo è assicurato; per chi pagaia, questo è uno dei fiumi più ambiti, tanto che la start list promette di sfiorare anche questa volta il centinaio di concorrenti sia il primo che il secondo giorno.

A fare notizia, mentre le squadre iniziano ad arrivare, sono da subito le portate idriche eccezionali che, dopo la siccità della primavera, stanno caratterizzando il periodo con dati decisamente elevati: basti pensare che dove solitamente si gareggia con 25 metri cubi d’acqua al secondo, gli atleti affronteranno un livello presumibilmente intorno al doppio, con variabili legate al clima e dunque difficili da prevedere con precisione fino all’ultimo momento. Determinante dunque, più che mai quest’anno, sarà la collaborazione data al Comitato Organizzatore, presieduto dall’instancabile Stefano Dell’Agostino, dai partner dell’evento: A2A, Edison ed Enel.

I tre produttori idroelettrici, storicamente radicati sul territorio della Provincia di Sondrio, si sono infatti impegnati anche per il 2019 a garantire un livello idrico ottimale per la disputa delle competizioni. Per chi gareggia, per allenatori e team leader, sarà un lungo fine settimana molto selettivo, fatto di impegno da una parte e di concreta ospitalità dall’altra.

“Non abbiamo tralasciato nulla nè ci siamo risparmiati - spiega Dell’Agostino - abbiamo lavorato un anno intero per poter offrire il meglio, sotto ogni punto di vista, ad atleti, squadre e accompagnatori.

“Questo appuntamento esercita ormai da anni un grande richiamo fra gli amanti della canoa, a maggior ragione adesso che ha acquisito anche una importante valenza internazionale - è la dichiarazione del Presidente della FICK Luciano Buonfiglio, atteso sabato sul campo gara - un evento che negli anni ha saputo crescere e rinnovarsi regalando una vetrina importante a questa spettacolare disciplina grazie ad un modello di sinergie vincenti sul territorio; desidero ringraziare di cuore il Comitato Organizzatore e tutti i suoi sostenitori, da sempre vicini alla nostra Federazione - conclude Buonfiglio - e sono certo che anche questa volta otterrà il successo che merita".

Ai cancelletti di partenza, fra gli altri, il plurimedagliato campione di casa Giorgio Dell’Agostino - attesissimo nel suo fiume dai tifosi valtellinesi - e il belga Maxime Richard, nome fra i più promettenti; senza dimenticare la squadra australiana, già sul posto da ieri per prepararsi alle gare a cui parteciperà fuori classifica.

E se per gli atleti in queste ore iniziano le prove libere, la macchina organizzativa lavora febbrilmente per mettere a punto gli ultimi dettagli: la tre giorni si aprirà venerdì 5 luglio alle 17.00 con le dimostrazioni della Protezione Civile a sottolineare la priorità assoluta data alla sicurezza.

Fra gli appuntamenti da non perdere, la cena tipica a cura degli Alpini dell’ANA Valtellina, in programma sabato sera al Campo Sportivo di Boffetto dove da venerdì sarà attivo il ristoro della Pro Loco di Piateda.

Risultati su: http://bit.ly/RISULTATICANOA