Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

DISCESA: L'ICF ANNULLA IL MONDIALE E LE PROVE DI COPPA DEL MONDO. IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE BUONFIGLIO.

images/large/2020_icf_kayak_wildwater_canoeing_world_championships_nantahala_united_states_of_america_usa_0-2.jpg
CANOA DISCESA

L'International Canoe Federation, l'American Canoe Association, il Nantahala Outdoor Center e gli organizzatori della Coppa del Mondo annunciano ufficialmente l'annullamento del 2020 ICF Canoe Wildwater World Championships e delle quattro gare di Coppa del Mondo che si sarebbero dovute disputare sul fiume Nantahala e sul fiume Cheat rispettivamente tra il 26-30 aprile ed il 3-8 maggio.

Queste le parole del Presidente Federale Luciano Buonfiglio:

"Cari canoisti, in data odierna ci è stato comunicato dall'International Canoe Federation la cancellazione dei Campionati del Mondo di canoa discesa, programmati negli USA, a causa del diffondersi in maniera pandemica del coronavirus. In questo momento provo una grande amarezza perché sto immaginando la delusione di atlete e atleti, e dei tecnici che quest'anno avevano anticipato l'inizio della preparazione agonistica proprio in vista di questo appuntamento, il più importante della stagione 2020. Atlete ed atleti che non si sono mai risparmiati ed hanno dato tutto in modo davvero encomiabile. A loro, quindi, sento di esprimere, anche a nome dell'intero Consiglio Federale, della Segreteria e dei canoisti italiani, la stima e l'apprezzamento per quanto fatto. Al tempo stesso, esorto tutti a non mollare un colpo e continuare con energia e determinazione il percorso intrapreso, così da arrivare ai prossimi appuntamenti preparati al meglio, per viverli da campioni e protagonisti quali siamo. Vi mando un abbraccio e vi saluto con affetto."

La preoccupazione per la diffusione del nuovo coronavirus e le nuove restrizioni sui viaggi internazionali negli Stati Uniti annunciate mercoledì 11 marzo, non hanno lasciato agli organizzatori alcuna opzione se non quella di annullare le competizioni. Nonostante il rammarico causato dalla cancellazione, l'ICF con un comunicato ufficiale (LEGGI QUI) ringrazia l'American Canoe Association e il Nantahala Outdoor Center, sottolineando come la salute e il benessere di tutti gli atleti e le persone coinvolte nell'evento devono rimanere la priorità.