Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A VALSTAGNA ASSEGNATI I TITOLI ITALIANI UNDER 23, SUL BRENTA IL DEBUTTO UFFICIALE DELLA STAGIONE

images/large/VALSTAGNA_UNDER_23.jpeg
CANOA DISCESA

Prima gara ufficiale e primi titoli assegnati per la canoa discesa. Sabato 17 e domenica 18 aprile a Valstagna si è tenuto il debutto della stagione agonistica con la gara nazionale (sprint e classica) e il Campionato Italiano Under 23.

Sulle acque del Brenta i giovani discesisti si sono dati battaglia per la conquista del tricolore di categoria. Nel dettaglio la canoa canadese ha registrato il successo di Alice Panato (CC Pescantina) nella prova femminile, che ha preceduto con il tempo di 14’12.41 Valentina Razzauri della Shock Wave Sport (14’.42.72). La prova del C1 maschile ha visto primeggiare Tommaso Mapelli del CKC Cassano d’Adda con il tempo di 13’31.93. Medaglia d’argento per Daniele Siniscalchi (CC Pescantina) con un distacco di 13”68, davanti al bron zo di Giacomo Bianchetti (13’46.80’ - Palazzolo sull’Oglio). 

Nel K1 femminile Cecilia Panato si conferma leader di specialità con il tempo di 12’37.16. Alle spalle dell’atleta del Canoa Club Pescantina si sono piazzate Valeria Donatelli della Ottagoni Cremona Sport, argento in 13’11.29 e Marta Cecconi del Canoa Club Vicenza (13’31.99). La prova al maschile è stata dominata invece dal CUS Pavia che ha piazzato ben due atleti sul podio: Francesco Ciotoli si laurea campione italiano fermando il cronometro sul tempo di 11’32.45 e  precedendo il compagno di squadra Andrea Bernardi, argento in 11’42.97. Medaglia di bronzo per Martin Unterthurner dello Sportclub Merano (11’44.65). 

Nelle gare a squadre, tutte al maschile, il CUS Pavia si impone ancora nel K1 con il team composto da Gabriele Esposito, Ciotoli e Bernandi. I tre chiudono con il miglior tempo in 12’01.6,  davanti alla Shock Wave di Federico Gibertini, Riccardo Minolli e Matteo Muzio (12’32.16). Terzo posto per il CC Pescantina con Nicola Speri, Daniele Siniscalchi e Roberto Leonardi in 12’52.14. Il club veronese fa sua anche la prova a squadre del C1 con Federico Quintarelli, Cesare Lorenzo Scapini e Marino Aldrighetti (14’58.03). 

La due giorni di Valstagna ha registrato la partecipazione di 114 atleti delle categorie senior, junior, ragazzi e cadetti che si sono misurati nelle due gare nazionali di discesa sprint e classica. Per tutti i risultati CLICCA QUI