Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A TERNI ASSEGNATI I TITOLI ITALIANI RAGAZZI DI DISCESA CLASSICA E SPRINT

images/2021_news/discesa_2021/large/PHOTO-2021-09-13-09-55-52.jpg
CANOA DISCESA

Domenica 12 settembre Arrone, in provincia di Terni, è stato il teatro dei campionati italiani di discesa categoria ragazzi. Sul fiume Nera oltre ad stati assegnati i titoli tricolore nella prova classica e sprint è andata in scena anche la gara nazionale per le categorie allievi, cadetti e junior.

CLASSICA

Nel K1 maschile Matteo Muzio (Shock Wave) conquista la medaglia d’oro con il tempo di 15.38.94, davanti a Lorenzo Corti (CK Rivabella), secondo in 15.43.31 e a Matteo Bottini (Shock Wave) che sale sul terzo gradino del podio con il tempo di 15.45.22. Nel K1 femminile va a segno Marta Cecconi del Canoa Club Vicenza che conquista il titolo con il tempo di 17.29.79. Completano il podio due atlete del Canoa Club Oriago: piazza d’onore per Elena Babato in 19.16.75 davanti a Isabella Del Valle Nori Marrero con il tempi di 20.04.08. Nella canoa candele i titoli italiani vanno a Benedetta Ciavaglia (CC San Giorgio a Liri) in 27.267.38 e a Lorenzo Scapini (CC Pescantina) in 20.21.15. 

Il Canoa Club Oriago va segno anche nel K1 a squadre femminile con Gaia Pattarello, Babato e Nori Marrero con il tempo di 8.00.89. Nel team event maschile il titolo va alla Canottieri Comunali Firenze con Fausto Vaggi, Luca Cantori e Niccolò Bassilichi che con il tempo di 6.35.67 precedono la Shock Wave Sport (6.39.77) di Alessio Savignani, Matteo Bottini e Matteo Muzio e la squadra del Canoa Club Oriago (7.00.27) formata da Davide Vidotto, Manuel Grusegan e Maxim Kozlovskyy. 

SPRINT 

Sabato 11 settembre è stato il giorno dedicato alle gare sprint che assegnavano i titolo italiani sempre per la categoria ragazzi. Nel C1 vince Marta Cecconi (CC Vicenza) con il tempo di 1.28.02, al maschile invece è Lorenzo Scapini (CC Pescantina) a conquistare il titolo in 1.13.06. Nel K1 è ancora Marta Cecconi a bissare il successo conquistando la medaglia d’oro con il tempo di 1.11.51. Nella gara maschile va a segno Lorenzo Corti del Canoa Kayak Rivabella in 1.00.51. Elena Barbato e Isabella Nori Marrero conquistano il titolo in C2 con il tempo di 1.33.81. Sempre in barca doppia, nel C2 maschile, vince il Canoa Club Oriago con Maxim Kozlovskyy e Manuel Brusegan (1.17.80). Nella gara a squadre de K1 femminile successo per  Gaia Pattarello, Lena Sabato e Isabella NorI Marrero (CC Oraigo) in 1.28.56, mentre nel team event del K1 maschile vince la Shock Wave Sport con Matteo Bottini, Matteo Muzio e Federico Marchetti (1.09.11). 

Risultati https://bit.ly/3nGCpHl