Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

COPPA DEL MONDO: A TREIGNAC DOPPIO ORO AZZURRO NELLA PROVA CONCLUSIVA "MASS START", APPUNTAMENTO AL 2022

images/2021_news/varie_2021/large/0073260b-ca2c-4e41-8496-6e0c1e2216f0.JPG
CANOA DISCESA

La stagione internazionale della canoa discesa si chiude con due ulteriori medaglie d’oro al collo di Cecilia Panato e Mathilde Rosa. Nella giornata conclusiva di Coppa del Mondo, a Treignac, è andata in scena la gara “Mass Start”, un nuovo format conosciuto in Italia come “discesa in linea” che ha fatto quest’oggi il suo esordio internazionale e che prevede la partenza a seconda della posizione occupata nel ranking, dal più forte al meno forte.

Sulle acque del fiume Vezere, ancora una volta protagonista la punta di diamante della tricolore Cecilia Panato, abile a terminare la prova del C1 in 22:44.48, tempo che le permette di salire per la quarta volta sul podio francese con l’oro al collo. Argento per la francese Laura Fontaine (23:40.00), bronzo per la ceca Marie Nemcova (23:46.67). Complessivamente, su tre giornate di gara, la leggenda azzurra di Pescantina torna a casa con tre ori ed un bronzo. 

Non è da meno la pluri-specialista Mathilde Rosa, leader della prova in K1 con il tempo di 21:53.71. L’atleta pavese del College della Pagaia si impone con ampio margine sulla svizzera Hannah Mueller, argento in 22:06.55, e sulla francese Pauline Freslon, bronzo in 22:13.08. Nella stessa gara la Panato termina 6^, mentre Maya Bagnato e Giulia Formenton chiudono rispettivamente al 15° ed al 17° posto.

Tra i C1 maschili il miglior tempo italiano è per Tommaso Mapelli, 12° in 23:15.33; a fondo classifica Pietro Toniolo in 14^ posizione e Cesare Lorenzo Scapini in 15^.

Francesco Ciotoli è invece il più veloce tra gli azzurri nella gara del K1, 11° in 21:08.32, seguito da Andrea Bernardi con il 12° crono in 21:13.20. Nicolò Razeto chiude 14° (21:24.75), Riccardo Minolli in 19^ posizione (21:57.72), mentre per Giacomo Abbiati 26° tempo in 26:56.18.

Termina così, con un totale di sette medaglie, l’ultima prova di Coppa del Mondo 2021. L'Italia saluta il corso d’acqua francese e gli dà appuntamento al prossimo 2-5 giugno con i Campionati del Mondo 2022.

RISULTATI COMPLETI MASS START