Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

AGGIORNAMENTI DELL'ICF SULLE GARE INTERNAZIONALI IN RELAZIONE ALLA PANDEMIA DA COVID-19

images/large/flag.jpg
VITA FEDERALE

L'International Canoe Federation sul proprio house organ ha comunicato importanti aggiornamenti e variazioni del caledario gare in relazione all'evoluzione della pandemia da COVID-19.

L'organo della canoa mondiale e il COPAC (Comitato Olimpico Panamericano), a causa delle continue preoccupazioni sulla diffusione del Covid-19 in America, sono stati costretti a cancellare le qualifiche olimpiche panamericane di canoa slalom, inizialmente previste nel mese dal 29 aprile al 2 maggio a Rio de Janeiro. In considerazione di tale annullamento, inizeranno le consultazioni con il Comitato Olimpico Internazionale per determinare l'assegnazione delle quote olimpiche rimanenti per il COPAC.

Contestualmente, l'ICF è stata anche costretta a posticipare tre eventi in Europa a causa dell'incertezza sul coronavirus: i Campionati del Mondo di Stand Up Paddle ICF in Ungheria, i Campionati del Mondo di Canoa Sprint Junior e U23 in Portogallo e la Coppa del Mondo di Canoa Discesa in Francia, tutti rinviati a fine anno.

Il Segretario Generale dell'ICF Simon Toulson ha affermato che, sebbene questi posticipi possano creare disagi per molti atleti, la salute e la sicurezza di tutti i partecipanti rimane la priorità degli organizzatori e dell'ICF. "A nessuno piace dover cambiare i piani, ma siamo sicuri che tutti capiscano la crisi che sta attraversando il mondo in questo momento", ha commentato Toulson. “Ci sono molte parti del mondo in cui gli atleti non sono ancora in grado di viaggiare, o addirittura di allenarsi. Abbiamo deciso che è meglio rimandare questi eventi fino a quando non saremo in grado di ospitare le competizioni in modo più sicuro ed equo."

I Mondiali di SUP, in programma a Balatonfured, in Ungheria, a giugno, si terranno ora nella stessa località nel fine settimana del 9-12 settembre; i Mondiali di Canoa Sprint Junior e U23, che si sarebbero dovuti svolgere a Montemor-o-Velho, in Portogallo, a luglio, sono  dal 3 al 6 settembre, sempre nella stessa località; ed infine, le prime tre tappe di Coppa del Mondo di Canoa Discesa programmate a Treignac, in Francia, a maggio, sono state posticipate tra l'1 ed il 3 ottobre.

Comunicato ICF: https://bit.ly/2P74E2P