Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

289° CONSIGLIO FEDERALE: INVESTIMENTI E SOSTEGNO PER LA CRESCITA DEL SETTORE

images/2021_news/large/Consiglio_Fick.JPG
VITA FEDERALE

Venerdì 11 giugno si è tenuto a Roma il 289° Consiglio Federale che ha di fatto inaugurato la nuova e funzionale sala riunioni della Federazione, intitiolata al primo Presidente della FICK, Sergio Orsi. Il tavolo di lavoro ha toccato diversi ambiti dell’attività sportiva, gestionale e amministrativa e si è aperto con un omaggio a Christian Volpi, il giovane canoista livornese che ha riportato l’amputazione delle gambe a seguito di un grave incidente stradale. Il Presidente Luciano  Buonfiglio ha poi informato il consiglio sullo stato dei lavori al centro federale di Castel Gandolfo che ha già ospitato con successo due gare e il raduno della nazionale junior attualmente in corso. 

A livello amministrativo, centrale è stata l’approvazione della prima nota di variazione al bilancio di previsione 2021. A fronte di una continua solidità economica e patrimoniale, la Federazione continuerà a mettere in campo investimenti finalizzati allo sviluppo del movimento, in particolare con una politica di gestione per incentivare l’attività sportiva e il patrimonio delle attrezzature tecniche nei centri federali. Una crescita che si è già riscontrata nel numero dei tesserati che segna un trend positivo rispetto al passato. Sul campo delle sponsorizzazioni e degli interventi a favore delle società è stato ratificato l’accordo con l’azienda Danspint per la fornitura gratuita dai dieci ergometri alla federazione e l’applicazione di una forte scontistica per le società che potranno  a loro volta provvedere direttamente e in autonomia all’acquisto ad un prezzo agevolato. 

Deliberati inoltre i contributi per le società aderenti a due progetti federali. “In Canoa senza frontiere!, dedicato ai giovani immigrati,  ha raccolto l’adesione di ben 6 società che sono risultate idonee per i requisiti, mentre sono stati 24 i club che hanno preso parte al progetto “Donne in canoa”, il programma che punta ad incrementare i numeri e l’attenzione sul settore femminile. 

Il Consiglio Federale ha poi ascoltato la relazione del direttore tecnico della nazionale di canoa velocità, Oreste Perri, sullo stato dell’arte del movimento e sulla situazione della squadra a 40 giorni dalle Olimpiadi di Tokyo. Il dt ha spiegato che contestualmente si sta lavorando per Parigi 2024 e per le qualificazioni che si disputeranno nel 2023. Più in generale il movimento dovrà crescere in termini di numeri e di prestazioni con un lavoro che dovrà coinvolgere sempre di più i tecnici societari nella crescita dell’atleta. Ospite anche il Presidente del Comitato Regionale Piemonte, Mauro Crosio, il cui lavoro è stato determinante nella realizzazione dei protocolli federali anti contagio che presto saranno revisionati in base alle nuove disposizioni. Anche il Presidente del Comitato Sport per Tutti, Ottavio Gueli, ha presentato all’assemblea una relazione sui programmi di sviluppo del settore e sui risultati positivi già raccolti in questa prima fase di attività.