Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

The best online shops in Italy:

Federazione Italiana Canoa e Kayak - MARATONA DI RHEINE: CLUB ITALIANI IN GARA ALLA RICERCA DI UN POSTO IN SQUADRA NAZIONALE

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MARATONA DI RHEINE: CLUB ITALIANI IN GARA ALLA RICERCA DI UN POSTO IN SQUADRA NAZIONALE

images/large/8095b766-1ce1-476d-9b94-9fc1cac036df.JPG
CANOA MARATONA

Partecipazione, condivisione e successi per i club italiani presenti alla "Rheine Kanumarathon", storica competizione a carattere internazionale inserita quest’anno nel circuito dell’ICF World Series Race.

Diversi atleti nostrani della disciplina, tra cui molti di interesse nazionale, hanno deciso di misurarsi nella prova in terra tedesca per confrontarsi con il cronometro ed ambire ad un posto nella squadra che parteciperà ai prossimi Campionati Europei, in programma a Decize (FRA) dal 25 al 28 luglio. Una doppia motivazione per gli specialisti della lunga distanza, chiamati a dare il massimo per vestire poi l’azzurro nella stagione 2019.

La prova infatti, come da programma d’attività, è inserita tra quelle indicative (W.S. Amsterdam, 13 aprile - W.S. Rheine, 11-12 maggio - Gara internazionale Isili, 11-12 maggio - CdM Baerum, 1-2 giugno - Campionati Italiani di Ledro, 8-9 giugno - W.S. Torino, 22-23 giugno) utili a stilare il ranking, considerando i 3 migliori punteggi ottenuti nelle gare elencate, per la selezione degli equipaggi che prenderanno parte alla sfida continentale.

Una competizione di alto livello che ha visto in acqua ben 231 atleti provenienti da 68 club: oltre agli equipaggi italiani, ampia partecipazione delle società locali impegnate nelle selezioni tedesche, ma anche di Gran Bretagna, Belgio, Spegna, Norvegia e Lussemburgo. Sette le medaglie conquistate dai club italiani in gara.

Nel K1 junior maschile arriva subito il primo successo: sui 19,1 km è Niccolò Neri (CC Livorno) ad imporsi con autorità ed indossare la medaglia d’oro. A seguire è il compagno di squadra Tommaso Tremolanti a concludere in seconda posizione. La gara è stata molto combattuta in quanto per gli equipaggi tedeschi ed inglesi costituiva unica prova di selezione per i Campionati Europei. Da segnalare nella stessa gara le ottime performance di Luca Romano (4° cl. - CC Aniene) e Jonathan Allen (6° cl. - Cus Pavia). Ben figurano anche le giovanissime Letizia Pifafnelli (Can. Padova) e Antea Mariani (CC Aniene), in gara anche loro sui 19.1 km, dove portano a casa un 3° posto nella prova del K2 junior femminile. Le stesse, nella prova in barca singola del K1 junior femminile ottengono rispettivamente il 6° posto per Antea Mariani ed il 7° per Letizia Piffanelli. I ragazzi del CC Livorno, Neri e Tremolanti, tornano in gara anche in barca doppia e, sempre sui 19.1 km, trionfano sullo sprint finale conquistando una preziosa medaglia d’oro nel K2 junior maschile.Nella stessa gara, di bronzo l’equipaggio intersocietario di Luca Romano e Jonathan Allen. Tra i senior, Elisabetta Maffioli (SC Trinacria) regala alla delegazione italiana la medaglia di bronzo nel K1 femminile, gestendo al meglio i 24.1 km di World Series, chiusi sul traguardo in 1h59’45’’. Tra i migliori senior al maschile, nella distanza dei 29.1 km, figurano Filippo Vincenzi (Cus Milano) con la settima piazza in 2h06’13’’ e Matteo Graziani (CC Firenze), nono con il tempo di 2h10’37’’. Nella categoria ragazzi, prova di rilievo per il K2 del Mergozzo CC di Antonio Bardelli e Mattia Grossi, che conclude in terza posizione. Belle ed entusiasmanti anche le prove degli altri italiani presenti.

“Dal punto di vista tecnico è stata una gara di buon livello, resa ancor più difficile poiché anche per francesi, inglesi e tedeschi ha rappresentato la prova di selezione per le rispettive squadre nazionali”, ha commentato il tecnico federale Elena Colajanni. “ Le gare sono state utili per crescere non solo dal punto di vista tecnico, ma anche umano, sia per i ragazzi che per gli allenatori. Siamo molto contenti delle performance, soprattutto nella categoria junior maschile, dove si è dimostrato di aver lavorato con grande volontà, migliorando notevolmente rispetto allo scorso anno. Molto soddisfacenti anche gli equipaggi misti sia di società, sia con altre nazioni che hanno rappresentato una grande esperienza sportiva e di condivisione”, ha concluso.

Prossimo appuntamento, il Campionato Italiano di Ledro, ulteriore prova indicativa valevole per le categorie junior, under 23 e senior.

RISULTATI COMPLETI (clicca su) - Maggiori informazioni su: https://www.kanumarathon.nrw/