Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MARATONETI PRONTI AL DEBUTTO EUROPEO: A DECIZE SI ASSEGNANO I TITOLI CONTINENTALI

images/large/a404f067-f391-4201-b334-bf24ea822d5a.jpg
CANOA MARATONA

La cittadina francese di Decize sarà teatro dei Campionati Europei di canoa maratona, in programma da giovedì 25 a domenica 28. La squadra azzurra, guidata dai responsabili tecnici federali Elena Colajanni e Daniele Bronzini è formata da ventuno atleti, convocati in seguito alle selezioni effettuate durante le varie tappe nazionali ed internazionali.

Ad aprire la settimana di gare sarà la “short race”, mini-maratona su un circuito di circa 4 km e due trasbordi, dove si cimenteranno i senior Enrico Calvi nel C1 maschile, Gaia Piazza nel K1 femminile, Alessandro Bonacina e Filippo Vincenzi nel K1 maschile. un format di gara maggiormente dinamico e spettacolare che allo stesso tempo associa la resistenza alla capacità di cambiare repentinamente i ritmi gara

La maratona classica, invece, vedrà tra prime italiane in gara ad affrontare i 19 km (5 giri lunghi, 4 trasbordi, 1 giro corto) le junior di Letizia Piffanelli e Antea Mariani, rispettivamente in K1 femminile. Subito dopo toccherà ai ragazzi del K1 junior maschile, Luca Romano e Tommaso Tremolanti, pronti a combattere su ogni centimetro di gara nei 22,6 km (6 giri lunghi, 5 trasbordi, 1 giro corto).

Quest’anno si è particolarmente dato spazio alla parte giovanile, senza però tralasciare i pagatori d’esperienza con alle spalle già diversi successi internazionali. “Con gli Junior abbiamo terminato i giorni di raduno sul luogo della gara, che ci sono serviti per esercitarsi sul difficile percorso, affinare la preparazione e sistemare tutte le imbarcazioni con pompe, maniglie e tutto il necessario adattato alle esigenze del campo gara”, ha commentato il tecnico Elena Colajanni. “Tra martedì e giovedì ci hanno raggiunti i senior e gli under 23 e adesso la numerosa squadra è al completo”.

"Il percorso sulla Loira è abbastanza impegnativo, con acqua bassa, alcune secche e corrente”, ha continuato la Colajanni, illustrando le peculiarità tecniche del percorso. “I trasbordi sono su pontili piuttosto alti. I ragazzi e le ragazze sono comunque ben preparati e pronti a farci vedere delle belle gare. A causa del gran caldo, circa 40 gradi, le gare sono state anticipate la mattina presto e la sera tardi. Ci aspettiamo bei risultati soprattutto dagli equipaggi, maschili e femminili, junior e senior. Per tutti i canadesi, C1 junior femminile, C2 Junior maschile e C1 under 23, ad eccezione del veterano Calvi, è la prima esperienza di maratona internazionale.”

Il programma di venerdì, vedrà invece l’apertura con il K2 junior femminile dove l’Italia schiererà sui 19 km di gara (5 giri lunghi, 4 trasbordi, 1 giro corto) ben due equipaggi: Francesca Blanda e Antea Mariani (CC Aniene), affiancate da Letizia Piffanelli (Can. Padova) e Petra Giuliano (CKC Sestese) pronte a lavorare sui giochi di scia per realizzare il miglior piazzamento. Nella gara della canadese monoposto under 23 maschile, invece, in partenza alle 09:05 di venerdì, l’Italia schiera Francesco Di Santo (Fiamme Oro). Sempre venerdì, alle 11:15, scenderanno in acqua le azzurre del K1 Under 23 femminile Teresa Isotta (CKC Sestese) e Elisabetta Maffioli (SC Trinacria), quest’ultima rientrata nello scenario internazionale della maratona dopo alcuni anni, dopo essere stata campionessa europea e vice campionessa del mondo junior. Alle 11:20, toccherà invece ai fratelli Ghenda, Francesco e Federico (Canoa San Giorgio), impegnati nei 19 km del C2 junior. A seguire scenderanno in acqua Tommaso Tremolanti e Niccolò Neri (CC Livorno), e Luca Romano (CC Aniene) con il compagno Jonathan Allen (CUS Pavia) entrambi nel K2 junior maschile dove affronteranno ben 22,6 km (6 giri lunghi, 5 trasbordi, 1 giro corto) di gara. Venerdì in gara anche Claudia Fabiola Benvegnù (Can. Padova) nel C1 junior femminile e Stefano Angrisani (CUS Milano) e Giovanni Bandini (CC Firenze) entrambi sui 26,2 km (7 giri lunghi, 6 trasbordi, 1 giro corto) del K1 under 23 maschile.

Sabato spazio alle gare dei senior in barca singola con il C1 senior maschile di Enrico Calvi (Ticino Pavia) e con i K1 donne di Gaia Piazza (CKC Sestese Canoa), entrambi sul percorso dei 26,2 km. Per i K1 senior maschili, sulla linea di partenza troveremo Matteo Graziani (Comunali Firenze) e Filippo Vincenzi (Cus Milano), in acqua nei 29,8 km (8 giri lunghi, 7 trasbordi, 1 giro corto). Domenica chiusura con i K2 senior dove, per gli uomini, ritorneranno in gara questa volta in barca multipla, Filippo Vincenzi e Alessandro Bonacina, mentre per le donne l’Italia schiererà il tandem composto da Elisabetta Maffioli e Gaia Piazza.

Risultati su: https://decize2019.spotfokus.com/

Live streaming: https://www.facebook.com/CanoeEurope