Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

EUROPEI DI CANOA MARATONA A DECIZE: PRIMI VERDETTI SUL CAMPO CONTINENTALE

images/large/IMG_9729.JPG
CANOA MARATONA

Prima giornata di gare oggi a Decize, in Francia, per i canoisti azzurri impegnati nei campionati europei di maratona. Un evento che fino a domenica metterà a dura prova i migliori interpreti a livello continentale della lunga distanza, caratterizzato da un clima tutt’altro che facile, con caldo e umidità, ostici per buona parte degli atleti in gara.

Dopo una settimana di allenamenti pre-gara che hanno permesso agli azzurri di prendere confidenza con il percorso sulla Loira, oggi si è entrati nel vivo dell’evento con la prova di short race e le prime competizioni dedicate agli junior in barca singola.

Per quanto riguarda la prova short, nella gara vinta dal francese Cyrille Carre, il migliore italiano in gara per il K1 senior è Alessandro Bonacina (SC Lecco), nono in 14’43’’42. sul tracciato di 3,40 km caratterizzato da tre giri sul tracciato breve e due trasbordi. Il secondo azzurro in gara, Filippo Vincenzi (CUS Milano) è invece diciannovesimo con il crono di 16:42.00. Nel C1 senior maschile la nostra nazionale, rappresentata da Enrico Calvi (SC Ticino Pavia), chiude con il dodicesimo posto in 17’21’’13. Nella top ten anche Gaia Piazza, che archivia un buon ottavo crono in 16’51’’29, nella prova dove la medaglia d’oro è indossata dalla forte ungherese Sofia Czellai-Voros.

La maratona classica, invece, ha visto l’esordio della junior Antea Mariani che in K1 ha portato a termine i 19 km (5 giri lunghi, 4 trasbordi, 1 giro corto) in un’ora, 36 minuti e 31 secondi, riservandosi un posto a metà classifica che le è valso il nono piazzamento. L’altra azzurrina in gara, Letizia Piffanelli, non ha portato a termine il percorso. Ancora una volta dominio ungherese per Sara Makrai in un’ora, 31 minuti e 43 secondi di gara.

Finita in prima serata la prova dei K1 junior maschili, spostata alle 18:00 a causa delle elevate temperature che hanno superato in questi giorni i 40° sul fiume transalpino. L’Italia archivia i 22,6 km (6 giri lunghi, 5 trasbordi, 1 giro corto) con l’undicesimo posto con il giovanissimo Luca Romano (01h44’27’’86), mentre Tommaso Tremolanti conclude la prova.

Domani si torna in gara con il K2 junior femminile dove l’Italia schiererà sui 19 km di gara (5 giri lunghi, 4 trasbordi, 1 giro corto) ben due equipaggi: Francesca Blanda e Antea Mariani (CC Aniene), affiancate da Letizia Piffanelli (Can. Padova) e Petra Giuliano (CKC Sestese) pronte a lavorare sui giochi di scia per realizzare il miglior piazzamento. Nella gara della canadese monoposto under 23 maschile, invece, in partenza alle 09:05 di venerdì, l’Italia porta in acqua Francesco Di Santo (Fiamme Oro). Sempre venerdì, alle 11:15, scenderanno in barca le azzurre del K1 Under 23 femminile Teresa Isotta (CKC Sestese) e Elisabetta Maffioli (SC Trinacria), quest’ultima rientrata nello scenario internazionale della maratona dopo alcuni anni, dopo essere stata campionessa europea e vice campionessa del mondo junior. Alle 11:20, toccherà invece ai fratelli Ghenda, Francesco e Federico (Canoa San Giorgio), impegnati nei 19 km del C2 junior. A seguire scenderanno in acqua Tommaso Tremolanti e Niccolò Neri (CC Livorno), e Luca Romano (CC Aniene) con il compagno Jonathan Allen (CUS Pavia) entrambi nel K2 junior maschile dove affronteranno ben 22,6 km (6 giri lunghi, 5 trasbordi, 1 giro corto) di gara. Venerdì in gara anche Claudia Fabiola Benvegnù (Can. Padova) nel C1 junior femminile e Stefano Angrisani (CUS Milano) e Giovanni Bandini (CC Firenze) entrambi sui 26,2 km (7 giri lunghi, 6 trasbordi, 1 giro corto) del K1 under 23 maschile.

Risultati su: https://decize2019.spotfokus.com/
Live streaming: https://www.facebook.com/CanoeEurope