Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MONDIALI CANOA POLO: L'UNDER 21 CONQUISTA IL BRONZO IRIDATO, L'ITALIA SENIOR IN SEMIFINALE

images/U21_bronzi.jpg

L'Italia under 21 si tinge di bronzo ai Mondiali di canoa polo in corso a Wellington, in Canada. Gli indomiti azzurrini dopo aver perso per 5-1 la semifinale contro la Germania non si sono persi d'animo, sfoderando una prestazione maiuscola nella finale per il terzo posto. A farne le spese è stata la Polonia, surclassata dalla doppietta di capitan Paolo Zifferero e dai gol di Michele Pugliese, Alexander Sasha Cardini, Vincenzo Nugnes e Simone Mirabile, senza dimenticare l'apporto di Francesco Barbagallo e Vincenzo Lucci. Dopo il bronzo di due anni fa a Siracusa il settore giovanile azzurro si conferma ai massimi livelli anche nell'appuntamento iridato canadese, nonostante un robusto ricambio tra gli effettivi rispetto al 2016.


“E' da molto tempo che lavoriamo su questo progetto giovanile e aver riconquistato il bronzo dopo Siracusa è una grandissima soddisfazione”, spiega il tecnico federale Riccardo Ibba che ha seguito gli azzurrini insieme a Fabio Sauro, sotto la direzione tecnica di Rodolfo Vastola. “I ragazzi hanno dato più di quanto potevamo immaginare e sono andati oltre ogni aspettativa . Non è stato facile arrivare fino a qui, il percorso durante il torneo è stato difficile ma i ragazzi hanno tenuto botta. Un ringraziamento particolare va ai tecnici societari che ci hanno supportato e con i quali abbiamo condiviso il progetto e i programmi. Sono stati un elemento fondamentale per questo bronzo”.


Una grande prova di carattere secondo il tecnico federale Fabio Sauro: “Siamo felicissimi, è un terzo posto strameritato anche se ad inizio torneo non era pronosticabile. I ragazzi hanno giocato benissimo, sono stati bravi a rimanere concentrati e determinati dopo la sconfitta in semifinale con la Germania facendo una partita sontuosa con la Polonia. Una delle carte vincenti è stato sicuramente il clima di collaborazione che si è creato. Siamo un team davvero affiatato”.


I CAMPIONI DEL MONDO IN SEMIFINALE


L'Italia senior chiude da imbattuta la seconda fase a gironi e stacca di prepotenza il pass per le semifinali del Campionato Mondiale di canoa polo. Sulle acque canadesi di Welland i campioni del mondo pareggiano 3-3 con Taipei ma si riscattano prontamente battendo la Germania 4-3. Gli azzurri chiudono in testa al girone con 13 punti, ad una lunghezza dalla Germania. Domani, domenica 5 agosto, incontreranno in semifinale la Francia, sul campo 1 alle ore 15.10 italiane (9.10 locali). Dall'altra parte del tabellone i tedeschi affronteranno la Spagna (15.45).


"Siamo contenti per aver vinto contro la Germania ma abbiamo perso troppe volte il controllo della palla e se vogliamo andare in finale dobbiamo giocare diversamente. A questo punto del torneo - spiega il DT Rodoldo Vastola - non ci sono squadre più semplici da affrontare e bisogna raccogliere tutte le energie, soprattutto mentali per andare avanti. Questa vittoria ci dà sicuramente morale". 


L'ITALDONNE STRIZZA L'OCCHIO ALLA SEMIFINALE


La nazionale italiana femminile conquista altri due successi nel gruppo E che le permettono di consolidare la sua leadership in classifica ed ipotecare la semifinale. Dopo il doppio 6-1 contro Stati Uniti e Spagna, le azzurre guidate dal tecnico Francesca Ciancio centrano altre due importanti vittorie, rispettivamente contro la Francia per 5-4 e contro Singapore per 5-3. Due successi che le portano in testa al gruppo con 12 punti, a +3 dalle transalpine e dalla Nuova Zelanda. Domenica alle 14.35 (campo 1) le azzurre affronteranno proprio le neozelandesi per l'ultimo match del girone.