Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MONDIALI 2018: L'ITALIA CAMPIONE DEL MONDO PUNTA AL TITOLO IRIDATO  IN CANADA

images/Schermata_2018-07-31_alle_11.05.34.png

Prenderà a domani, 31 luglio, il campionato del mondo di canoa polo che a Welland, in Canada, vedrà in acqua 25 nazioni per un totale di 800 atleti pronti a sfidarsi nelle quattro categorie presenti: senior maschile, senior femminile, under 21 maschile e under 21 femminile. L'Italia, che schiererà tre delle quattro squadre previste (senior maschile, senior femminile e under 21 maschile), si presenta all'appuntamento iridato con tante aspettative e la consapevolezza di dover scendere in campo per difendere sia il titolo di campione del mondo senior maschile conquistato due anni fa sulle acque di Siracusa che il bronzo under 21.

Dopo i campionati di Edmonton del 2008, il grande spettacolo della canoa polo ritorna per la seconda volta in Canada. Sei i giorni di gara previsti dal calendario: 19 le squadre in gara nella senior femminile, suddivise in quattro gironi preliminari, con le azzurre pronte a sfidare Olanda, Cina, Singapore e Giappone; 23 le rappresentative al maschile, schierate in sei giorni con i detentori del titolo schierati a disputare la fase di qualifica al cospetto di Giappone, Australia e Argentina. Per gli under 21maschili 16 le rappresentative tra cui Polonia, Namibia, Argentina, prime avversarie della formazione italiana inserita nel girone C. A coadiuvare la spedizione il Direttore Tecnico Rodolfo Vastola ed i responsabili tecnici federali Riccardo Ibba, Fabio Sauro (Senior M - U21) e Francesca Ciancio (Senior Femminile). In Canada anche il Consigliere Federale di settore Daniele Insabella.

“Penso che la preparazione delle nostre squadre sia davvero eccellente; le loro condizioni tecniche e di concentrazione sono ottimali per scrivere un’altra pagina di storia”, ha commentato il Presidente della Federcanoa Buonfiglio alla vigilia della competizione, prima di volare in Canada in qualità di Chief Official ICF. “Andiamo in Canada con grandi ambizioni, consapevoli che le nostre squadre possono lottare fino alla fine in tutte le tre categorie”, ha affermato Daniele Insabella, consiglire federale del settore canoa polo. “Siamo sicuri che il mondiale porterà soddisfazioni importanti alla canoa polo italiana. Incrociamo le dita per questa avventura, che tutto il mondo della canoa polo aspetta con ansia”.

Tra le nazioni favorite la Germania che ha vinto entrambe le medaglie d'oro (maschili e femminili) ai World Games di Wroclaw, in Polonia, lo scorso anno e cercherà di riscattarsi nella competizione maschile, dopo l’argento dei Campionati del Mondo 2016. La Nuova Zelanda è in lizza, invece, per la vittoria nel femminile e proverà a contrastare le storiche avversarie teutoniche detentrici di ben 5 titoli continentali e sempre sul podio dal 2000. Under 21 che promette sorprese, con i titoli maschili divisi in questi anni tra Francia, Germania e Regno Unito.

Risultati su: https://www.canoeicf.com/canoe-polo-world-championships/welland-2018/rankings-results
Live streaming su: https://www.canoeicf.com/canoe-polo-world-championships/welland-2018

SENIOR MASCHILE
GIRONE A: Italia, Giappone, Australia, Argentina.
L’Italia maschile, campione del mondo in carica, si affiderà alle pagaiate esperte dei campioni italiani Edoardo Corvaia, Gianmarco Emanuele, Davide Novara, Andrea Romano e del neo innesto Fabrizio Santino. Tra le fila azzurre a far la parte da leone anche Luca Bellini, tra i migliori finalizzatori del mondo, affiancato da Marco Porzio, Andrea Bertelloni e Jan Erik Haacx. “Scenderemo in acqua da campioni in carica con una rappresentativa davvero molto forte, potenziata ancor di più dall’inserimento del siracusano Fabrizio Santino che può rappresentare un valore aggiunto per l’intera rosa”, ha commentato il DT Rodolfo Vastola. “Partiamo con la consapevolezza di un torneo insidioso e molto competitivo, soprattutto perché avremo un primo turno di partite contro Australia, Giappone e Argentina, squadre extra europee che non conosciamo molto bene e che possono rappresentare una difficoltà sul cammino. Sarà difficile riconfermarsi ma ci metteremo tutta l’energia possibile, sperando che la fortuna sia dalla nostra parte.”
PROGRAMMA GARE
01/08/2018 - Campo 1 - ITA vs AUS h. 16:20
01/08/2018 - Campo 3 - ITA vs JPN h. 19:25
02/08/2018 - Campo 1 - ITA vs ARG h. 14:35

SENIOR FEMMINILE
GIRONE D: Olanda, Italia, Cina, Singapore, Giappone
In campo le catanesi Martina Anastasi, Roberta Catania, Silvia Cogoni e Vittoria Russello con Maddalena Lago e Chiara Trevisan, Ada Prestipino e Maria Anna Szczepanska. Le azzure proveranno a ripetere e migliorare lo straordinario bronzo ottenuto ai World Games lo scorso anno. “Ho molta fiducia nelle ragazze, sono una squadra affiatata sia dentro che fuori dal campo”, ha dichiarato Vastola. “Dopo averle viste in un gioco fluido e maturo nella tappa di ECA Cup a Mechelen, mi sento di dire che possono davvero competere per una medaglia. Spero che la crescita anagrafica del gruppo sia andata di pari passo con la consapevolezza di gioco. Il risultato può arrivare e la squadra è pronta".
PROGRAMMA GARE
01/08/2018 - Campo 3 - ITA vs SPG h. 15:45
01/08/2018 - Campo 1 - ITA vs JPN h. 19:50
02/08/2018 - Campo 1 - ITA vs CHN h. 18:40
02/08/2018 - Campo 3 - NED vs ITA h. 23:55

UNDER 21 MASCHILE
GIRONE C: Italia, Polonia, Namibia, Argentina.
Una squadra che rappresenta tutta la penisola quella degli Under 21 maschili. Mascotte del gruppo il diciassettenne Francesco Barbagallo, che sarà affiancato dai più esperti Sasha Cardini, Simone Mirabile, Vincenzo Nugnes, Michele Pugliese e Vincenzo Lucci. “L’Under 21 nella tappa di ECA Cup di Milano ha rappresentato un movimento importante, molto forte tecnicamente e tatticamente”, ha commentato Vastola. “Una squadra connotata da cuore e talento, il giusto mix per poter fare bene. Speriamo solo che la tensione non giochi brutti scherzi ma si trasformi in grinta diventando un elemento a nostro favore.”
PROGRAMMA GARE
31/07/2018 - Campo 4 - NAM vs ITA h.16:40
31/07/2018 - Campo 3 - ITA vs ARG h. 19:40
01/08/2018 - Campo 3 - ITA vs POL h. 22:10