Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CANOA POLO: L'ATTIVITÀ RESTA IN ATTESA DEL VIA LIBERA GOVERNATIVO

images/large/67715122_10156455690737717_7493749914610958336_o.jpg
CANOA POLO

Con la presente siamo a comunicare che, a seguito del Decreto Legge n. 83 del 30 luglio 2020, che proroga dal 31 luglio al 15 ottobre 2020 le disposizioni relative allo stato di emergenza (Decreto Legge n. 19 e Decreto Legge n. 33 del 2020), resta in attesa dei nuovi riferimenti normativi che indichino la possibilità di autorizzare su tutto il territorio nazionale le attività relative alle competizioni/gare per gli sport di contatto. Ricordiamo, infatti che, ad oggi, la ripresa di tali attività è demandata alle specifiche competenze delle Regioni.

Per quanto attiene la disciplina della Canoa Polo, pertanto, nonostante l'impegno profuso dal Consiglio Federale in merito alla riprogrammazione e pianificazione delle attività e del calendario, ai fini dello svolgimento dei Campionati 2020, siamo in attesa del dispositivo del nuovo DPCM, che dovrebbe essere adottato entro il prossimo 10 agosto.

Ci auguriamo che la situazione si possa sbloccare quanto prima, affinché le competizioni possano ripartire, evidentemente rispettando la salvaguardia e la tutela della salute degli atleti e del personale tesserato per la nostra Federazione.