Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

The best online shops in Italy:

Federazione Italiana Canoa e Kayak - ANDREA DOMENICO DI LIBERTO E' ARGENTO NEL K1 200m IN COPPA DEL MONDO A DUISBURG

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ANDREA DOMENICO DI LIBERTO E' ARGENTO NEL K1 200m IN COPPA DEL MONDO A DUISBURG

images/Andrea_Domenico_Di_Liberto.jpg

L’Italia a canoa velocità torna sul podio in Coppa del Mondo conquistando una preziosa medaglia d’argento tra le acque tedesche di Duisburg nella disciplina olimpica del K1 200 maschile con Andrea Domenico Di Liberto.


Il talento azzurro, il più giovane tra gli atleti in gara, è stato capace di realizzare l’impresa fermando il cronometro sul 35.555. Per 13 centesimi di secondo l’oro è andato al russo Evgenii Lukantsov in 35.424, bronzo per l’ungherese Kolos Csizmadia, terzo in 35.780. "Non me lo aspettavo... è stata la mia migliore uscita dal blocco di partenza di sempre!" ha esclamato a caldo Andrea. "Il russo ne aveva un po' di piu sul finale, però sono felicissimo. Se me lo avvesero detto due giorni fa non ci avrei creduto... non che non ci sperassi, ma il mio obiettivo era la finale A, l'argento è stato davero incredibile!"


 GUARDA LA FINALE - K1 200m ANDREA DOMENICO DI LIBERTO



Una medaglia davvero importante, quella conquistata da Andrea, che chiude un weekend in cui la nazionale italiana, guidata dal direttore tecnico Guglielmo Guerrini (marito di Josefa Idem), ha fatto il proprio esordio internazionale dimostrandosi competitiva e conquistando l’accesso a diverse finali importanti nelle discipline olimpiche del K1 1000m con Samuele Burgo (9°), del C1 1000m con Carlo Tacchini (4°); nel C2 1000m con Daniele Santini e Luca Incollingo (4°) e con Nicolae e Sergiu Craciun (6°), nel K2 1000m di Giulio Dressino e Luca Beccaro (9°). La canoa italiana ritorna ad occupare corsie nelle finali di valore, di buon auspicio per l’Europeo assoluto che si terrà a Belgrado dall’8 al 10 giugno p.v. e per le qualifiche olimpiche del prossimo anno verso Tokyo 2020.


Andrea Domenico Di Liberto è un atleta palermitano, classe 1997, tra i più giovani della spedizione azzurra. Pagaia per la Società Canottieri Trinacria, colori con il quale è cresciuto, ed è allenato da Girolamo Lo Monaco. Vanta già diversi successi a livello giovanile in campo europeo e mondiale: nella categoria Under 23 è stato medaglia di bronzo al Mondiale e d’argento all’Europeo lo scorso anno. Studia ingegneria all’Università degli Studi di Palermo. Sarà sicuramente uno delle punte di diamante all’Europeo Junior e Under 23 in programma ad Auronzo di Cadore (ITA) dal 28 giugno al 1 luglio. 


Nella finale B del K1 200 maschile Matteo Miglioli chiude al quarto posto (13° totale) in 36.307; mentre al femminile, sempre nella seconda finale, anche Francesca Genzo è quarta (13° totale) in 42.062. Quarto e nono posto posto per l’Italia nella finale B del K4 500 maschile (rispettivamente con Schera, Ripamonti, Chierini, Spotti e Gnecchi, Rizza, Freschi, Crenna) con le due imbarcazioni azzurre che dovranno lavorare ancor di più per competere al pari delle nazioni più forti. Prestazione da migliorare anche per le ragazze del K4 Burgo, Petracca, Campana, Fantini, che in finale B terminano settime in 01:38.161.

Risultati completi e programma su: http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/regatta.php?competition=wettkampf_176 


Video e contenuti multimediali sui social federali www.facebook.com/federcanoawww.instagram.com/federcanoa.