Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A TARANTO AL VIA I CAMPIONATI UNIVERISTARI 2018

images/Schermata_2018-05-10_alle_09.02.16.png

Taranto Puglia saranno il cuore canoa universitaria italiana dal 10 al 13 maggio, date in cui il capoluogo Jonico ospiterà i Campionati Nazionali Universitari degli sport remieri. In regia il CUS Bari, che ha ottenuto dal Centro Universitario Sportivo Italiano l’incarico di organizzare l’importante evento, scegliendo come campo di gara l’area del Mar Piccolo concessa in utilizzo dalla Marina Militare, partner privilegiato dell’evento.

Un’intensa due giorni di gare sulle distanze di 200m, 500m e 1.000m, sia in barca singola che in barca multipla, dove i migliori studenti italiani si daranno battaglia nel difendere con prestigio il proprio ateneo. Presenti all'appello CUS Bari, CUS Milano, CUS Pavia, CUS Roma, CUS Foro Italico, CUS Ferrara, CUS Napoli e CUS Pisa. Tra i nomi di spicco, sotto i colori del CUS Milano, Filippo Vincenzi, Alessandro Bonacina e Giulio Bernocchi. Gioca in casa e lo fa in grande stile il CUS Bari con il marinai Michele Bertolini e Carmelo La Spina. Il CUS Pavia porta in prima linea la canadese con Mirco Daher, così come il CUS Ferrara che schiera in acqua Andrea Sgaravatto. Il CUS Roma, al femminile, schiererà tra le sue fila la palermitana Roberta Gennaro che affronterà la sua compagna d'azzurro Francesca Capodimonte, iscritta tra le fila del CUS Napoli. In acqua per il CUS Ferrara anche la giovanissima Alessandra Casotto.


SCARICA IL BANDO - START LIST - RISULTATI BATTERIE - PROGRAMMA FINALI

Un’innovativa organizzazione dei CNU che oltre all’aspetto prettamente agonistico sarà connotata dall’integrazione di momenti socio-culturali e gastronomici. L’ospitalità, la cerimonia di benvenuto e quella di chiusura insieme alla premiazione, la visita notturna del museo MarTa, Il Castello Aragonese rappresenteranno gli eventi e le location distintive della kermesse universitaria tarantina.

L’evento, presentato il 3 maggio nel Salone degli Specchi del Comune di Taranto, alla presenza delle autorità civili, accademiche e militari, si propone di coinvolgere le università italiane ed i suoi atleti universitari che, attraverso cittadini di Taranto, avranno l’occasione di vivere ed apprezzare le bellezze della città di Taranto ricca di storie e fascino.

“Abbiamo scelto Taranto come sede dei Campionati su invito del Magnifico Rettore, che vi ha svolto molta parte del suo cursus accademico, e perché è una città ricca di storia e di tradizione, idonea ad ospitare un evento che vuole coniugare la dimensione sportiva a quella culturale, propria dell’idea di Universitas”, ha affermato il presidente del CUS Bari, dott. Giuseppe Seccia.

“In questo anno l’Università di Bari ha accolto, tra i propri studenti, almeno 10 atleti di interesse nazionale delle discipline remiere. Abbiamo chiesto al CUS Bari di organizzare l’evento proprio per celebrare questa capacità dell’Ateneo Barese di attrarre i migliori universitari canoisti e canottieri italiani” ha riportato il Rettore Uricchio. “Tra l’altro molti dei nostri studenti atleti provengono proprio dai gruppi sportivi militari e Marina Militare e Aeronautica sono proprio i principali partner dell’evento. Per questo colgo l’occasione per ringraziare, per la disponibilità dimostrata, l’Ammiraglio Vitiello e il Comandante Dezi”.

L’appuntamento è per il 10 maggio, quando i giovani atleti arriveranno, da tutta Italia, nel capoluogo ionico; le gare si terranno nei giorni 11 e 12 e nel pomeriggio del 12 maggio, presso il Castello Aragonese, è prevista la cerimonia di premiazione.