Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

COPPA DEL MONDO: TACCHINI E IRENE BURGO IN FINALE, 11 BARCHE IN SEMIFINALE A DUISBURG

images/large/Carlo_Tacchini_b.jpg
CANOA VELOCITA'

Si è conclusa la prima giornata di gare di Coppa del Mondo a Duisburg, in Germania, che ha visto la nazionale italiana di canoa velocità impegnata nel primo vero banco di prova internazionale. Carlo Tacchini conquista l’accesso in finale nel C1 1000 metri. L’atleta delle Fiamme Oro ottiene il terzo tempo in semifinale fermando il cronometro sul tempo di 3.58.219. Preceduto dell’olimpionico tedesco Sebastian Brendel (3.56.126) e dal cinese Hai Wang (3.57.368). Il canoista di Verbania tornerà in acqua sabato 1 giugno alle 12.20 per la finale in cui dovrà affrontare tra gli altri anche l’argento mondiale 2018, il ceco Martin Fuksa e il brasiliano Queiroz Dos Santos in grande spolvero. Anche Irene Burgo stacca il pass per la finale del K1 1000 metri femminile ottenendo il secondo posto in semifinale in 4.20.336, alle spalle della slovacca Mariana Petrusova. Per l’atleta delle Fiamme Oro appuntamento sabato alle 12.30. 

IN SEMIFINALE. Tra i velocisti Manfredi Rizza (Aeronautica Militare) vince la sua batteria (35.332) nel K1 200 metri e vola in semifinale così come Andrea Di Liberto (SC Trinacria) a cui basta il quarto riscontro cronometrico in 35.636. Entrambi in acqua sabato per le rispettive semifinali alle ore 9 e 9.10. Conquista la semifinale sui 200 metri del K1 femminile anche Francesca Genzo (Fiamme Azzurre), quarta in 40.661 (sabato ore 9.50). Bottino pieno nel K2 500 maschile con due barche qualificate per la semifinale di domani (ore 9.55): Alessandro Gnecchi (Fiamme Gialle) e Tommaso Freschi (CS Carabinieri) hanno chiuso al sesto posto nelle prima batteria in 1.33.145, mentre la coppia formata da Mauro Pra Floriani (Fiamme Oro) e Mauro Crenna (Fiamme Gialle) ha ottenuto il quinto tempo (1.33.737) nella seconda. Superano le batterie nel K1 500 femminile anche Irene Burgo, l’atleta delle Fiamme Oro è quarta in 1.58.036 e Cristina Petracca (Marina Militare) con il quarto tempo in 1.56.024. Entrambe in acqua domani rispettivamente alle 15.12 e 15.18. Semifinale conquistata anche per Nicolae (CC Aniene) e Sergiu (Fiamme Oro) Craciun nel C2 1000 metri con il secondo tempo in 3.46.677, stesso risultato nella seconda batteria per Daniele Santini e Luca Incollingo che superano il turno con il secondo posto in 3.48.665 (domani in corsia alle 15.51). Semifinale centrata nel K2 1000 anche per Samuele Burgo e Luca Beccaro (Fiamme Gialle) con il quarto tempo in batteria in 3.29.936, passano il turno anche Nicola Ripamonti e Giulio Dressino (Fiamme Gialle) con il terzo posto in 3.24.086 (sabato alle 15.30). 

Si fermano in semifinale nel K2 500 metri Francesca Capodimonte (Marina Militare) e Sofia Campana (Fiamme Azzurre). Nel K1 1000 metri Giulio Dressino (Fiamme Gialle) manca la finale dopo una gara condotta nelle posizioni di testa fino ai duecento metri finali (03.35.957). Sfiora l’accesso in finale Samuele Burgo (Fiamme Gialle) a cui non basta il terzo tempo in 3.35.712, utile invece per disputare la finale B. Edoardo Chierini (Cus Pavia) chiude con il nono tempo (1.46.268) la semifinale del K1 500 e deve accontentarsi della finale C, così come Matteo Torneo (Fiamme Gialle) settimo in 1.46.268. Nel K1 1000 metri Susanna Cicali (Fiamme Azzurre) chiude quinta in 4.20.252 e va in finale B. 

RISULTATI: http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/regatta.php?competition=wettkampf_204