Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

COPPA DEL MONDO: 4 BARCHE AZZURRE IN FINALE DOMENICA 

images/large/Rizza_EURO_b.jpg
CANOA VELOCITA'

L’Italia della canoa velocità chiude la seconda giornata di gare in Coppa del Mondo senza medaglie ma con altre quattro barche qualificate per le finali di domenica. Sulle acque di Duisburg, in Germania, il K2 di Samuele Burgo e Luca Beccaro ottiene il pass per la finale della gara sui 1000 metri con il secondo tempo in 3.14.890. Volano in finale nel C2 1000 metri Daniele Santini e Luca Incollingo (3.38.881) che vincono la prima semifinale e i fratelli Sergiu e Nicolae Craciun che ottengono il secondo tempo in 3.39.729. Direttamente in finale anche Manfredi Rizza e Andrea Di Liberto nel K2 200 metri, i due azzurri hanno vinto la loro batteria in 32.715. 

Carlo Tacchini ha invece vinto la batterie del C1 500 (1.50.845) e ora dovrà affrontare le semifinali domenica. Approdano in semifinale anche i K4 500: nella prova femminile Susanna Cicali, Francesca Capodimonte, Francesca Genzo e Sofia Campana ottengono il quinto tempo in batteria (1.38.484), mentre nella prova maschile Riccardo Spotti, Alessandro Gnecchi, Tommaso Freschi e Matteo Miglioli chiudono al sesto posto in 1.24.922. 

LE FINALI DI OGGI. Nella finale della canoa canadese 1000 metri Carlo Tacchini si è classificato al sesto posto con il tempo di 3.53.210. Oro al collo del francese Andien Bart (3.48.399), davanti all’argento iridato Martin Fuksa (3.48.887) e al polacco Tomasz Kaczor (3.49.811).

Sfiora il podio invece Irene Burgo che nella finale del K1 1000 metri si ferma al quarto posto con il tempo di 4.02.978. Vittoria per l’australiana Alyssa Bull (3.58.118) davanti alla tedesca Sarah Bruessler (3.59.964) e alla cinese Yu Zhou (4.01.178). La stessa Burgo e Cristina Petracca si sono fermate invece in semifinale nel K1 500 metri. 

Tra i velocisti del kayak Manfredi Rizza ha chiuso al quinto posto la finale del K1 200 metri fermando il cronometro sul tempo di 35.283. Oro al britannico Liam Heath in 34.647, davanti al francese Maxime Beaumont (35.111) e al lituano Arturas Seja (35.251). 

Sbarcato in finale anche il K2 500 di Mauro Pra Floriani e Mauro Crenna che chiudono all’ottavo posto in 1:31.908, mentre il duo composto da Alessandro Gnecchi e Tommaso Freschi non riesce a superare le semifinali (1.31.518). 

Si fermano in semifinale anche Andrea Domenico Di Liberto, sesto posto in 35.158 nel K1 200 metri e Francesca Genzo, sempre in K1 200, ottava in 41.514. Il siciliano ha poi vinto la finale B in 35.305. Semifinale amara anche per Nicola Ripamonti e Giulio Dressino nel K2 1000 metri, sesti in 3.17.588. 

Susanna Cicali ha vinto la finale B del K1 1000 con il tempo di 4.04.356, così come Giulio Dressino ha fatto sua la finale C del K1 1000  maschile con il tempo di 3.33.677. In finale B del K1 1000 invece Samuele Burgo ottiene il terzo posto in 3.31.699. 

GLI AZZURRI IN ACQUA DOMENICA. Finale K2 1000 metri con Burgo-Beccaro alle ore 11.57. Finale C2 1000 con Santini-incollingo e Nicolae e Sergiu Craciun alle 12.07. Finale K2 200 metri con Rizza-Di Liberto alle 12.52. Semifinali C1 500 con Tacchini dalle ore 9, K4 500 femminile alle 9.18 e K4 500 maschile dalle 9.42. 

RISULTATI: http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/regatta.php?competition=wettkampf_204