Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

LA CANOA POST COVID RIPARTE DA SAN GIORGIO DI NOGARO CON I CAMPIONATI REGIONALI 1000m

images/large/podio_azzurro.JPG
CANOA VELOCITA'

Si riparte. Il Covid-19 aveva bloccato tutto, sport compreso. Ora le condizioni consentono il ritorno alla quasi normalità e così domenica 12 luglio, finalmente, si è ritornati a gareggiare. Ad inaugurare l'anno agonistico 2020 è stata la Canoa San Giorgio, prima società italiana ad organizzare una gara regionale chiusa post-pandemia. Il sodalizio sangiorgino ha aperto la strada con il Campionato Regionale Friuli Venezia Giulia sui 1000m e con delle gare sui 200 e sui 2000 riservate agli Under 14.

Buona la partecipazione dei club locali: il Circolo M.M. Nazazrio Sauro e i VVFF Ravalico di Trieste, le monfaconesi Timavo e SKCM, l’Ausonia di Grado e la locale Canoa San Giorgio. Rigide e controllate le misure anticontagio messe in atto dal club; dal cancello son potuti entrare soltanto atleti, addetti all’organizzazione e tesserati federali mentre la gara si è potuta seguire dalla riva del fiume Corno, nella zona antistante la recinzione al Club da dove gli appaionati ed i tifosi hanno potuto assistere, a debita distanza, anche alla fase riservata alle premiazioni. Ottimale dunque il campo di gara sangiorgino che ha soddisfatto le esigenze degli atleti ed anche del pubblico nel rispetto della normativa anti Covid, un buon banco di prova in vista della prova interregionale di Canoagiovani prevsita l'1-2 agosto pv.

Le gare hanno avuto inizio alle ore 09:00 e sono proseguite ininterrottamente fino alle 15:00, con ben 88 partenze. Dei 33 titoli in palio il sodalizio di casa ne ha vinti sedici, sei sono andati al Circolo M.M. Nazazrio Sauro e altrettanti alla Timavo Monfalcone, due risepyttivamente a SKC Monfalcone e al Ravalico, uno all’Ausonia Grado. Per le categorie giovanili Allievi e Cadetti sono state disputate ben sedici gare sui 2.000m e trenta sui 200 metri. Il numero degli atleti ha superato le 200 unità, fra cui molti giovanissimi alla prima esperienza. Una delle gare più qualificanti è stata quella senior femminile sui 1000 con tre atlete della nazionale azzurra che si son date battaglia fino al traguardo vedendo Sofia Campana avere la meglio su Francesca Genzo e Irene Bellan. Rispettato appieno, e grazie all contributo dei tanti volontari, il protocollo anticontagio sitilato dalla Federazione Italiana Canoa Kayak. 

Alle premiazioni hanno presenziato il Presidente del CONI Regionale Giorgio Brandolin, che si è complimentato con il Presidente sangiorgino Massimo Beggiato, il Sindaco di San Giorgio Roberto Mattiuzzi e i Consiglieri Regionali Mauro Bordin e Alberto Budai; mentre la FICK è stata rappresentata dal Vice Presidente Adelfi Scaini. Le gare sono state trasmesse sui canali social Facebook e Youtube ed è stato realizzato un servizio televisivo da parte del tg Rai regionale.

RISULTATI COMPLETI A CURA DELLA FICR DISPONIBILI SU: https://bit.ly/38OXyWh