Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

ESORDIO DEL CANOAGIOVANI NELLE ACQUE DEL FIUME CORNO

images/large/allieve_b_canoagiovani.jpg
CANOA VELOCITA'

Weekend dedicato ai giovanissimi canoisti in gara nelle fredde acque del fiume Corno a San Giorgio di Nogaro (UD). Centinaia di piccoli atleti, provenienti dall’intero stivale si sono destreggiati in avvincenti sfide, come da regolamento, sulle distanze dei 200m per gli Allievi A e sui 200m e 2000m per le categorie Allievi B e Cadetti A/B.

La rinuncia all’organizzazione della prova interregionale per il Sud Italia ha fatto confluire anche le principali società dal mezzogiorno e dalle isole, registrando sui blocchi di partenza ben 454 atleti iscritti provenienti da 31 sodalizi.

Di seguito parte dei risultati con i vincitori delle gare di maggior rilievo sulla lunga distanza, i restanti sono visionabili nella sezione del sito “Risultati on line”  o cliccando qui RISULTATI

GARE SUI 2000m

Per i cadetti B, nel K1 maschile leadership della Canottieri Mestre nella prima serie con Samuele Pedralli (9’44.55); nella seconda serie della Can. Comunali Firenze con Michele Sandrucci (9’35.419); nella terza serie conquista l’oro la Canottieri Leonida Bissolati con Enrico Laudati (9’41.11). Al femminile sale sul gradino più alto del podio Alessandra Centrone per la canottieri Barion (10’06.91) nella prima serie, invece è Gaia Carducci per il Circolo Kayak Castel Gandolfo che domina la seconda (10’28.18). La Polizia di Stato Fiamme Oro mette sul podio il C2 5.20 con Davide Petrucci e Nicolò Sabbatino (12’28.09), invece il titolo del C1 va a David Liliano Damiao (11’37.10) per la Pol. Verbano. Oro nella canadese monoposto femminile per Elisa Miolo del canoa San Giorgio (13’45.16). Canottieri Timavo leader del K2 femminile con Federica Benati e Nicole Malusà (9’57.29), invece al maschile è il Circolo Marina Mercantile Naario Sauro a farla da padrone con Richard Deponte e Luca Urpis (8’49.47). La gara del K4 è vinta al maschile dalla Polisportiva Verbano di Bergamelli, Venieri, Vesel Masini e Spoladori.

La prima serie del K1 Cadetti A maschile è vinta da Christian Ambrosini per il Canoa Club Livorno (9’48.71); la seconda dalla Canottieri Padova di Giacomo Frezzato (9’57.07), infine la vittoria della terza serie è andata ad Edoardo Albertin del Gruppo Canoe Polesine Rovigo (11'09.71). Al femminile nella prima serie l’oro è andato a Anita Uberti per la Pol. Verbano (10’32.22), nella seconda, invece, è il Canoa Club Livorno con Bianca Guerrieri ad aggiudicarsi la leadership (10’37.85). La Pol. Verbano porta a casa la vittoria del K4 femminile con Del Curto, Dezi, Vesel Masini e Jimenez Riva. Le Fiamme Oro si impongono nel C1 4.20 maschile con Samuele Vona (12’32.92) e nel C2 con Manuel De Stefani e Lorenzo Schivo (12’29.34). La Canottieri Mestre con Leonardo Coldel, Leonardo Donadini, Matteo Furlan e Marco Pedralli conquista la prima posizione nel K4 maschile. La Marina Mercantile Nazario Sauro di Emanuele Antonaz e Cristian Alberto Stantic primeggia nella prova del K2 maschile, mentre Emma Iacumin e Greta Peteani per la Canottieri Timavo portano a casa l’oro del k2 femminile.

Numerosi gli Allievi B in gara: oro per la prima serie del K1 420 a Armando Angemi (10’55.75) dello Jomar Club Catania, per la seconda a Luca Boscolo Forcola per il Canoa Kayak Chioggia (11’48.02) e nella terza a Thomas Pieri per la Marina Mercantile Nazario Sauro (12’01.79). Al femminile, nel K1 4.20, successi per il sodalizio del CC Livorno: Vittoria Bacci trionfa nella prima serie (11’47.63), mentre l’oro della seconda è andato a Marta Del Gratta (12’11.08). Il Canoa Kayak Chioggia è oro nella prima serie del K2 5.20 con Riccardo Carturan e Francesco Chieregato (10’37.07), mentre nella seconda vince l’Associazione Remiera Peschiera di Simone Bergamini e Kevin Solito (11’24.26). Il primo posto nel K4 maschile va alla Canottieri Timavo di Andreos, Busetto, Meladossi e Piemonte. Per gli equipaggi femminili oro al K2 5.20 del Circolo Nautico Caldonazzo con Nicol Ciola e Elena Schmid ed al K4 della Pol. Verbano di Elisa ed Emma Angelucci, Giulia Giussani e Sofia Scotto di Carlo. Nel C1 420 a vincere al maschile è Andrea Vincenzin con il Canoa San Giorgio.

Alta partecipazione e gare di rilievo anche per le prestazioni della domenica sulla breve distanza. Tantissimi i partecipanti nella categoria Allievi A dove i piccoli canoisti si sono destreggiati in un percorso sui 200 metri.

Grazie all’ordinanza regionale firmata venerdì sera che ha permesso le “porte aperte” per gli eventi sportivi dilettantistici, il numeroso pubblico di genitori ed appassionati ha potuto assistere alle competizioni nel rispetto delle normative anti-contagio e del distanziamento, previa misurazione della temperatura.

Per il Canoa San Giorgio si conclude un trittico di eventi che ha visto 3 grosse manifestazioni di carattere interregionale e nazionale realizzate poco più di in venti giorni, nonostante le difficoltà gestionali legate alle ingenti e complesse normative sul coronavirus. Un grande impegno per la società sportiva friulana che come ogni anno conta la sua forza su un grande numero di volontari (soprattutto mamme, papà, nonni, appassionati) a disposizione senza limiti di orario per garantire la perfetta riuscita delle manifestazioni. 

Prossimo appuntamento per la canoa velocità sarà l’8-9 agosto a Revine (TV) per il Campionato Italiano di Società e Trofeo delle Regioni.