Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CANOA VELOCITÀ: A SABAUDIA CONCLUSI I CAMPIONATI ITALIANI MASTER

images/2021_news/velocità_2021/large/PHOTO-2021-09-11-13-43-33_2.jpg
CANOA VELOCITÀ

La canoa non ha età e lo dimostrano i tanti atleti over 35 protagonisti del Campionato Italiano Master di velocità e fondo andato in scena nelle acque di Sabaudia (LT) tra il 12 ed il 13 settembre. Evento che ha visto in acqua oltre 150 atleti in rappresentanza di 42 società per 385 atleti/gara e 288.

Un fine settimana caratterizzato da agonismo e divertimento che ha portato sul podio tenacia e soddisfazione con emozionanti momenti condivisi con tutta la famiglia: la passione per la canoa viene trasmessa spesso così, tra genitori e figli, tramandando di generazione in generazione piccoli e grandi successi. 

Di seguito alcuni dei principali risultati in barca singola, per le classifiche complete, è disponibile CLICCANDO QUI

Sui 1000m del K1 maschile, per la categoria Master A l’oro è andato a Valerio Vitaliano (CC San Donà). Nella categoria Master B a vincere è Claudio Checcucci (Idroscalo Club). Tra i Master C è Francesco Masoni ad indossare il metallo più prezioso (Unione Canottieri Livornesi). Salvatore Sanfilippo (Jomar Club) è il primo nella categoria Master D. Marco Penna (Amici del Fiume) indossa la medaglia d‘oro per i Master E, mentre supera quota 100 titoli italiani Giuseppe Canu (Can. Eur SSD) per i Master F. Nel C1, per i Master A vince la Canottieri Sabaudia di Saverio Prospero, mentre Lucio Rondo (Mergozzo CC) e Paolo Marchetti (AISA Sport) vincono rispettivamente le categorie Master D ed E.

Tra le donne, sulla distanza dei 500m, per i Master A è il K1 di Eleonora Ghetti (Can. Arno) a portare a casa il primo posto, con Manuela Poggio (Cup Milano) che invece mette segno l’oro nel K1 Master C. Michela Bagatella (ASD Dragolago) è autrice dell’oro per la categoria Master D, mentre per la categoria Master E è Sandra Steraj (Watersport) a salire sul podio in prima posizione. 

Sulla distanza sprint dei 200m, al maschile, la categoria Master A è vinta da Andrea Ramella (Ottagoni Cremona), la Master B da Alessandro Trachino (Can. Siracusa), nella Master C porta a casa il titolo Daniele Sannibale (CKC Castel Gandolfo), per i Master D vince Marco Farina (Can. Siracusa). Nei Master E replica la vittoria Marco Penna (Amici del Fiume), per la categoria F torna sul podio Giuseppe Canu (Can. Eur), mentre nei master G porta a casa l’oro Rodolfo Camurati (Idroscalo CC). Stefano Bandiera (Can. Lago d’Orta) è infine oro nei Master H. Nel C1 200m Saverio Di Prospero (Can. Sabaudia) torna in acqua vincendo anche sulla breve distanza la categoria Master A, mentre tra i master B troviamo al vertice Alessandro Seggio (Can. Ghiffa). Nel C1 Master C primeggia invece Andre Bedin (Venice Canoe) mentre nei Master D si riconferma in vetta Lucio Rondo (Mergozzo CC). Alessandro Sorbi (Comunali Firenze) porta a casa il titolo per il C1 Master G. Tra le donne, nel K1 200m, oro per Giuliana Mirabile (Can. Ghiffa) nei Master B e per il CUS Milano di Emanuela Poggio tra i Master C. Nei Master E è sempre Sandra Steraj ad avere la meglio, invece Stefani Bertacca (CK Massarosa) vince sulla breve per Master F.

Per quanto riguarda la classifica generale per società della categoria Master, al primo posto troviamo la Canottieri Arno; al primo posto della classifica Coppa Canadese c’è la Can. Ghiffa mentre a vincere la Coppa femminile è il CKC Massarosa.