Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MONDIALI: SALE A DODICI IL NUMERO DI BARCHE AZZURRE IN FINALE A COPENAGHEN

images/large/nicolae_craciun_-_daniele_santini_2020_icf_canoe_sprint_world_cup_szeged_hungary_025.jpg
CANOA VELOCITÀ E PARACANOA

Seconda giornata di gare a Copenaghen, in Danimarca, dove è in corso il Campionato del Mondo di canoa velocità e paracanoa. Dopo la medaglia di bronzo ottenuta ieri nella paracanoa da Alessio Bedin (VL1 200m), la giornata odierna si chiude con quattro pass per le finali conquistati dagli azzurri, che portano così a dodici (otto della canoa velocità e quattro della paracanoa) il numero di barche che si sono già assicurate una corsia per andare a caccia delle medaglie iridate.

CANOA VELOCITÀ

La mattinata si apre con l’accesso diretto in finale per Nicolae Craciun e Daniele Santini nel C2 500m. La rodata coppia della media distanza, targata G.S. Fiamme Oro, si impone con il primo tempo in batteria fermando il cronometro sull’1:45.13, con una rimonta sull'equipaggio polacco, secondo a 20 centesimi dagli azzurri. Performance di rilievo che acquista ancor più prestigio in virtù dell’entrata del C2 500m nel programma olimpico di Parigi 2024, in sostituzione del C2 1000m. Si lotterà per il podio nella finalissima di domenica alle ore 11:42.

Francesca Genzo, con il tempo di 41.10, ottiene l’accesso alla finale del K1 200m grazie all’ottimo secondo posto di semifinale. L’azzurra del G.S. Fiamme Azzurre andrà in cerca di una medaglia sabato 18 settembre alle 11:57, in acqua 1.

Anche Andrea Domenico Di Liberto stacca il pass per la finale del K1 200 metri maschile grazie alla vittoria in semifinale con il tempo di 36.83, lasciandosi alle spalle Lituania e Polonia. Per l'atleta della SC Trinacria appuntamento domenica alle 11:11 alla ricerca della prestazione da podio.

Vola in semifinale Tommaso Freschi (G.S. Fiamme Gialle) nel K1 500m, dominando la sua batteria con il tempo di 1:43.34. Domani il fiorentino andrà a caccia della finale nella corsia cinque della terza semifinale, alle 14:18. 

Carlo Tacchini (G.S. Fiamme Oro), con il quarto tempo di batteria (1:52.77) non riesce ad accedere direttamente alla finale del C1 500m. Domani alle 14:00 sarà obbligato al passaggio in semifinale per cercare di conquistare uno dei tre posi rimasti vacanti.

Si fermano in semifinale Flavio Spurio (CC Livorno) e Andrea Schera (G.S. Fiamme Gialle) nella nuova disciplina olimpica del K2 500 metri. L’ottavo tempo (1:36.05) non è sufficiente per proseguire l’avventura iridata. Agata Fantini (GS Marina Militare), nella semifinale del K1 500, con il quinto posto (1:55.51), non riesce ad accedere alla massima finale e dovrà accontentarsi della finale B, domenica alle 10:30.

Domani, sabato 18, si assegneranno le prime medaglie ed i relativi titoli iridati. Azzurri in gara nella finale del K2 200m con Irene Bellan e Francesca Genzo (11:03), in quella del K1 1000m con Andrea Schera (11:22) e del C1 1000m con Carlo Tacchini (11:32), nel K1 1000m femminile con Agata Fantini (11:42), nel K1 200m con Francesca Genzo (11:57) e nel C2 1000m con Gabriele Casadei e Mykola Vykhodtsev (12:26). Nel primo pomeriggio, invece, Carlo Tacchini e Tommaso Freschi affronteranno le rispettive semifinali nel C1 500m e nel K1 500m, mentre vedremo in acqua il K2 mix di Andrea Domenico Di Liberto e Francesca Genzo nella batteria dei 200m.

PARACANOA

Con il terzo tempo in semifinale (52.43) Amanda Embriaco (Can. Sanremo) si assicura l’ultimo posto disponibile per accedere alla finale del KL3 200m femminile, prevista domani alle 10:32.

Nell VL2, Marius Bodgan Ciustea (AISA Sport) è nono, con il tempo in 58.17, nella finale vinta dal brasiliano Paulo Fernando (53.93). Termina sesto Mirko Nicoli (Idroscalo Club), nella finale B del VL3 maschile (54.72). 

Domani azzurri impegnati nella finale del KL2 200 maschile con Federico Mancarella (10:38), nel KL1 200m femminile con Eleonora De Paolis (10:44), nel KL3 200m femminile con Amanda Embriaco (10:32) e nel KL3 200 metri maschile con Kwandzo Klokpah (10:50). 

COME SEGUIRE LE GARE

Tutte le fasi preliminari saranno in live streaming sul canale YouTube dell’International Canoe Federation e in crossposting sui canali web e social della Federcanoa, mentre RAI SPORT trasmetterà in diretta le finali di sabato dalle ore 09:00 alle 10:50 e dalle 11:05 alle 12:55, e quelle di domenica dalle 11:00 alle 12:45 su Raisport HD canale 57. La telecronaca sarà affidata a Federico Calcagno con il commento tecnico di Ezio Caldognetto. 

LIVE RESULTS - INFO E PROGRAMMA GARE - LIVE STREAMING