Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

COPPA DEL MONDO: LA TAPPA DI AUGSBURG SI CHIUDE SENZA ACUTI AZZURRI

Roberto COLAZINGARI oro C1MSi de senza acuti per gli azzurri la terza tappa di Coppa del Mondo ad Augsburg, in Germania. In acqua domenica per la semifinale del K1 c'erano Giovanni De Gennaro e Christian De Dionigi, entrambi gravemente penalizzati da un salto di porta che non gli ha permesso di passare il turno in finale. Il carabiniere bresciano sbaglia alla porta 5 e chiude con il tempo complessivo (+50 di penalità) di 147.50, fatale invece per De Dionigi l'errore alla porta 21 che gli vale il tempo di 150. Sabato poca fortuna anche per Stefanie Horn che nella semifinale del K1 femminile ottiene il quattordicesimo tempo in 116.26. Anche Roberto Colazingari e Stefano Cipressi nel C1 non vanno oltre la semifinale con il 22° e 30° posto. Venerdì invece Davide Ghisetti (K1) e Chiara Sabattini (C1) si sono fermati nelle batterie.


“Torniamo a casa senza finali con l’amaro di chi ha perso l’ennesima occasione. Occasioni d’oro perché senza quei 50 nei K1 uomini, senza una penalità di Stefy e con una risalita più stretta le finali le avremmo prese. Ma ai massimi livelli non si può sbagliare e noi sbagliamo ancora troppo", è l'analisi dei direttori tecnici Daniele Molmenti ed Ettore Ivadi.
"Stiamo crescendo ma le prestazioni potenziali sono ancora numeri sulla carta e non sul tabellone all’arrivo. La medaglia di Stefy a Cracovia - aggiungono - può e deve essere lo standard di ogni weekend di gare, ma tutti gli atleti devono crederci ogni giorno e ogni volta che si scende in acqua. Dopo un periodo di pausa si riprenderanno gli allenamenti per la seconda parte della stagione che concluderà con il campionato mondiale in Brasile. Bisogna crescere ancora un po’ per dimostrare il nostro valore".


Risultati: https://www.canoeicf.com/canoe-slalom-world-cup/augsburg-2018/rankings-results