Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MONDIALI J/U23: PRIMI ESAMI SULLE ACQUE DI TACEN, ITALIA SENZA ACUTI NELLA PROVA A SQUADRE

images/2021_news/slalom_2021/large/Flavio-Micozzi.jpg
CANOA SLALOM

Primi ”esami” sulle acque di Tacen, in Slovenia, dove fino all’11 luglio si svolgerà il Campionato del Mondo di canoa slalom dedicato alle categorie giovanili junior e under 23. Italia che nella giornata di martedì riservata alle finali a squadre, non riesce ad imporsi mancando le prestazioni da podio.

Leonardo Grimandi (CC Bologna), Jakob Weger (GS Marina Militare) e Marco Romano (C.C. Brescia) nella prova del kayak under 23 maschile chiudono quinti in 94.39 e perdono la medaglia a causa di due tocchi di palina, in porta 5 ed in porta 15, che incidono negativamente sul percorso. Ad imporsi e a potare a casa la medaglia d’oro è la Repubblica Ceca (Krejci, Barta, Zima) in 88.09, argento alla Francia (Delassus, Quemeneur, Hene) e bronzo alla rappresentativa tedesca (Hegge, Bremer, Strauss).

Finisce in undicesima posizione, a 109.17, la squadra del kayak junior maschile composta da Gabriele Grimandi (CC Bologna), Paul Tirler (SC Merano) e Matteo Pistoni (CC Ivrea). I tre pagano diversi errori di linea e numerose penalità nella prova vinta dai padroni di casa della Slovenia (Locnikar, Gajsek, Savli) in 95.97.

Flavio Micozzi (GS Marina Militare), Martino Barzon (CC Verona) e Simone Marchegiano (CC Ivrea), nel C1 under 23 maschile, incorrono in un determinate salto di porta che li relega in nona e penultima posizione, con il crono di 165.52. Ancora una volta la medaglia d’oro va agli sloveni Polencic, Javornik e Turnsek con il tempo di 93.80.

Mercoledì e giovedì si prosegue con le giornate dedicate alle qualificazioni in barca singola, mentre venerdì e sabato si scenderà in acqua per le relative semifinali e finali. Domenica si chiude con l’extreme slalom. Gli azzurrini sono guidati dal team leader Paolo Borghi, dal responsabile tecnico federale Pierpaolo Ferrazzi e dallo staff tecnico composto da Nicola Micozzi, Alessandro Barzon e Lorenzo Biasioli, con la supervisione a distanza del D.T. Daniele Molmenti in viaggio con la  squadra senior per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Domani, 7 luglio, dalle 11:00 si torna in acqua per le qualificazioni individuali del K1 maschile under 23 e del C1 maschile junior e under 23, con gli azzurri a caccia di un posto in semifinale:

K1 UNDER 23 MASCHILE

  • 12:45 - Leonardo Grimandi
  • 12:55 - Marco Romano
  • 13:08 - Jakob Weger

C1 JUNIOR MASCHILE

  • 15:57 - Simone Marchegiano
  • 16:16 - Martino Barzon

C1 UNDER 23 MASCHILE

  • 16:44 - Flavio Micozzi

Tutte le gare saranno trasmesse in live streaming sul canale ufficiale dell’International canoe Federation ed in cross posting sulla Pagina Facebook della Federazione Italiana Canoa Kayak.

Risultati disponibili in tempo reale su: https://bit.ly/2Uo1vOy