Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

MONDIALI CANOA SLALOM, EXTREME E DISCESA: COMINCIA DOMANI A BRATISLAVA LA SFIDA IRIDATA

images/2021_news/slalom_2021/large/DSC_9065.JPG
CANOA SLALOM E DISCESA

Oltre 300 atleti provenienti da 45 nazioni entreranno in scena nelle acque di Bratislava, in Slovacchia, per chiudere la stagione con l'evento più importante post Olimpiade. Il rinnovato canale di Čunovo ospiterà in contemporanea, dal 22 al 26 settembre, i Campionati del mondo di canoa slalom, di extreme slalom e di discesa sprint. 

E' la terza volta che le due discipline si incontrano in un'unica location per assegnare i titoli iridati, segno e volontà da parte dell'ICF di integrare e combinare sempre di più le discipline di acqua mossa.

Bratislava, sede in questi anni di diverse competizioni internazionali, ospiterà per la seconda volta un Campionato del Mondo esattamente dieci anni dopo dopo quello del 2011 andato in scena sul corso d'acqua di Divoka Voda.

All'evento parteciperanno tutte le medaglie d'oro delle recenti Olimpiadi di Tokyo, insieme a numerosi campioni del mondo e vincitori della Coppa del Mondo, sia per lo slalom che per la discesa. Il ceco Jiri Prskavec, medaglia d'oro olimpica nel K1 maschile, il tedesco Hannes Aigner, medaglia di bronzo; la fuoriclasse Jessica Fox, oro nel C1 e bronzo nel K1 a Tokyo 2020; la tedesca Ricarda Funk oro nel K1 femminile e Benjamin Savsek, campione olimpico in carica nel C1 maschile: sono solo alcuni dei grandi nomi dello slalom mondiale che si ritroveranno nelle acque di Bratislava da mercoledì.

Per rispettare le norme anti-contagio gli atleti sono stati alloggiati in "bolla" a Šamorín nel nuovissimo X-Bionic Sphere, un complesso multifunzionale con all'interno strutture sportive, attrezzature, facilities e servizi per gli atleti di alto livello, sede di allenamento della nazionale olimpica slovacca. 

LA SQUADRA AZZURRA DI CANOA SLALOM

In acqua per lo slalom gli specialisti di K1 e C1 maschile e femminile, con l'aggiunta delle prove iridate di extreme slalom, la nuova disciplina olimpica che entrerà a far parte del programma a cinque cerchi dai Giochi di Parigi 2024. Previste anche le gare a squadre nelle discipline del K1 e C1.

Squadra del K1 maschile al completo capeggiata da Giovanni De Gennaro (CS Carabinieri) che la scorsa settimana sulle acque di Pau ha chiuso il circuito di coppa 2021 in terza posizione. Oltre al bresciano saranno al cancellato di partenza del K1: Marcello Beda (CC Bologna) e Christian De Dionigi (Aeronautica Militare). Nel C1, invece, spazio a Raffaello Ivaldi, Flavio Micozzi (GS Marina Militare) e Roberto Colazingari (CS Carabinieri). 

Nel C1 femminile tre le italiane al via: Elena Micozzi (CC Subiaco), Chiara Sabattini (GS Fiamme Azzurre) e Marta Bertoncelli (CS Carabinieri), con quest'ultima che si cimenterà anche nella gara de K1 femminile.

Christian De Dionigi (Aeronautica Militare), Giovanni De Gennaro (CS Carabinieri), Marcello Beda (CC Bologna) e Marco Vianello (CKC Valstagna) rappresenteranno l'Italia anche nella disciplina dell'extreme slalom maschile, mentre la quota rosa sarà affidata a Marta Bertoncelli e Chiara Sabattini.

Situato sulle rive del Danubio, il canale di Čunovo - lungo 360m, con un dislivello di 7 metri, una larghezza tra i 12 ed i 20 metri ed una portata d'acqua tra i 16 e di 20 metri cubi al secondo - ha subìto un'importante opera di restyling con il rifacimento del letto e l'installazione di un innovativo sistema di blocchi per creare le linee d'acqua.

"Siamo alla fine di una stagione difficile e lunga, in un campo gara trasformato da poco e quindi abbastanza nuovo per tutti. Il canale ha una prima parte molto instabile dove linee e ritmi vanno adattati al tracciato di gara, la seconda parte invece è un po' più fisica ma tecnicamente più semplice mentre è rimasto il "niagara" finale con un dislivello di 5 metri che toglie il fiato e necessita freddezza e lucidità mentale", ha commentato il Direttore Tecnico Daniele Molmenti. "Cominceremo con le prove a squadre per le categoria maschili, sia kayak che canoa dove sulla carta abbiamo degli assi per giocarci magari qualche piazzamento di rilievo. Mentre le ragazze del C1 abbiamo preferito tenerle a riposo per concentrarsi poi sulla singola che sarà per tutti dal giovedì. Qualifiche non scontate perché le caratteristiche uniche del canale saranno da interpretare bene da riva e la scelta delle linee e dei ritmi farà come sempre la differenza per il primo step verso le semifinali".

LA SQUADRA AZZURRA DI CANOA DISCESA

Per la discesa si gareggia invece nelle prove sprint (breve distanza) sia in individuale che a squadre per K1, C1 e C2 maschile e femminile. Nutrita la delegazione italiana con dieci convocati: nel K1 scenderanno in acqua Giacomo Abbiati (Canottieri Adda), Andrea Bernardi e Francesco Ciotoli (CUS Pavia); nel kayak femminile in gara Mathilde Rosa (CUS Pavia), Valeria Donatelli (OCS Ottagoni Sport) e Cecilia Panato (CC Pescantina), con quest'ultima che si cimenterà anche nel C1 femminile. Nella canadese monoposto e biposto maschile spazio a Mattia e Federico Quintarelli (CC Pescantina), Tommaso Mapelli (Cassano D'Adda) e Giacomo Bianchetti (Palazzolo Sull'Oglio).

PROGRAMMA DI GARE SLALOM/DISCESA

Competizioni al via mercoledì 22 settembre con l'assegnazione delle medaglie per le gare a squadre sia di slalom (08:30 - 13:00) che di discesa (12:00 - 16:00). Giovedì 23 giornata dedicate alle qualificazioni dello slalom (09:00 - 19:00), mentre venerdì 24 toccherà a quelle della discesa (08:30-13:00). Da venerdì 25 a domenica 26 settembre spazio alle finali con l'assegnazione dei titoli iridati (09:00-18:00).

DIRETTA RAI SPORT HD

Tutte le fasi preliminari saranno in live streaming sul canale YouTube dell'International Canoe Federation e in crossposting sui canali web e social della Federcanoa, mentre sarà ampio lo spazio dedicato Rai Sport che trasmetterà in diretta tutte le finali di sabato e domenica (canale 59)  con la telecronaca di Federico Calcagno e il commento tecnico di Stefano Cipressi.

LIVE STREAMING E LIVE RESULTS

Le gare dei canoisti dell'acqua mossa potranno essere seguite attraverso il live streaming ed il live results dell'International Canoe Federation su https://www.canoeicf.com/ e nel box dedicato su www.federcanoa.it.

Mercoledì 22 Settembre

  • Canoe Slalom Team Events
  • Wildwater Canoeing Team Events

Giovedì 23 Settembre

  • Canoe Slalom Heats - WK1, MK1
  • Canoe Slalom Heats - WC1, MC1

Venerdì 24 Settembre

  • Wildwater Canoeing Heats - WK1, MK1, WC1, MC1
  • Extreme Slalom Time Trials – WCLSX, MCLSX

Sabato 25 Settembre

  • Canoe Slalom Semifinals and Finals – WK1, MK1
  • Wildwater Canoeing Finals – WK1, MC1, MK1, WC1, MC2, WC2

Domenica 26 Settembre

  • Canoe Slalom Semifinals and Finals – WC1, MC1
  • Extreme Slalom Heats and Final Phases

LIVE STREAMING - LIVE RESULTS - INFO E PROGRAMMA GARE