Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

IL 282° CONSIGLIO FEDERALE APPROVA LA 2^ NOTA DI VARIAZIONE DI BILANCIO: SOLIDITA’ FINANZIARIA PER PROGRAMMARE AL MEGLIO IL FUTURO 

images/large/Assemblea_FICK-0178.jpg
VITA FEDERALE

Venerdì 27 novembre si è svolta in via telematica la riunione n° 282 del Consiglio Federale. Un appuntamento che ha avuto come argomento principale l’approvazione della seconda nota di variazione al Bilancio di previsione 2020. 

In linea con la strada tracciata negli ultimi anni l’obiettivo della Federazione è stato quello di presentare entro la fine dell’anno una seconda nota di variazione che si avvicinasse il più possibile al risultato di esercizio, per consentire un controllo costante e continuo sul bilancio. Emerge una situazione finanziaria solida, con un utile di esercizio pari a 480.000 euro. L'assenza di debiti permetterà quindi alla Federazione di programmare una strategia attenta ed efficace per il futuro. L’anno si chiuderà con riserve economiche importanti per circa un milione e 24mila euro che garantiscono una ulteriore solidità patrimoniale.

Rispetto al bilancio di previsione 2020, per fronteggiare l’emergenza coronavirus la Federazione con le proprie risorse, quindi al netto degli stanziamenti provenienti dal CIP e dal progetto Sport di Tutti, ha aumentato del 110% i contributi a favore delle società per un totale di 670.000 euro. 

“Grazie ad una gestione oculata e trasparente possiamo continuare sulla strada che seguiremo per tutto il quadriennio, ovvero mettere la società al centro di tutte le nostre attività”, ha spiegato il Presidente Luciano Buonfiglio. “Lo dimostra il grande successo ottenuto dall’ultimo contributo straordinario dedicato ai club per il quale sono già arrivate 140 richieste. Il Consiglio Federale sta lavorando con grande partecipazione e competenza e continuerà ad incontrarsi con cadenza settimanale per rispondere in maniera sempre più efficace alle esigenze del nostro mondo”.